Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

giovedì 9 maggio 2013

La fiamma violetta e la trasmutazione





La Fiamma Violetta è un’energia radioattiva, capace di alterare ciò che le sta intorno producendo effetti di trasmutazione sul corpo sul quale è applicata. La Fiamma Violetta è sensibile alla risposta dell’energia mentale ed emozionale degli esseri umani. 

Questo vuol dire che essa può essere attivata dall’azione congiunta del pensiero e del sentimento umano. L’azione della Fiamma Violetta è osservabile nella natura quando entra in un processo di trasformazione dei suoi elementi. La Fiamma Violetta nell’essere umano agisce come Magia trasformatrice delle qualità sulle quali è applicata. E’ lo stesso effetto trasformatore che esercita il PERDONO, la MISERICORDIA, la TRASMUTAZIONE e la MAGIA della natura morale degli esseri umani. 

E’ ciò che misticamente si conosce come il Fuoco Sacro Consumatore di Dio, un’attività propria della LUCE, che esiste sulla Terra e in tutto il Cosmo perché la VITA trasforma tutto il vecchio che è già caduco, che non serve perché appartiene al passato e che nella mente e nei sentimenti umani possono essere legamenti, attaccamenti, odi, rancori, difficoltà e angustie. La Natura possiede un’azione attraverso la quale essa stessa si trasmuta e cambia in un certo periodo di tempo, rinnovandosi e trasformandosi in qualcosa di nuovo. Questo lo vediamo nelle foglie degli alberi, che ogni autunno cadono e la primavera successiva si rinnovano in foglie nuove. Questo è magia, trasmutazione. 

Accade nello stesso modo con le cellule del nostro organismo, con la pelle del serpente, le piume dei passeri e succede costantemente con l’acqua del fiume, il vento, il fuoco e la terra. Le uniche cose che, alcune volte, non sono sottomesse al processo di trasmutazione e cambio sono la mente e i sentimenti umani. A causa dell’attaccamento infatti essi rimangono anchilosati nel passato ed è lì dove sorge l’odio, il rancore e le cose negative che si trasformano in egregori pesanti, intorpidendo il corso armonioso della nostra esistenza. L’atto del PERDONO, la MISERICORDIA, la TRASMUTAZIONE, la MAGIA della natura e la VITA è ciò che si conosce come la “Fiamma Violetta” il Fuoco Sacro Consumatore di Dio. 

Da che il mondo esiste, l’umanità ha visto Dio manifestarsi come una FIAMMA che è il Fuoco Sacro. Mosè, quando parlò con Dio, lo vide come una FIAMMA di un roveto ardente sul Monte Sinai. San Giovanni dice nel suo Vangelo: “Dio è Luce” e questa LUCE è una FIAMMA viva. Quando invochiamo il perdono e la misericordia divina verso una situazione per non continuare a soffrire, questo PERDONO fa in modo che la FIAMMA del SE’ DI DIO o LA VITA ritorni VIOLETTA che è il colore della MISERICORDIA. LA MISERICORDIA e il PERDONO sono sempre LIBERTA’ da ciò che è antico, inservibile, al quale eravamo condannati e per ciò che stavamo soffrendo, fosse stata una lite passionale, una mancanza di denaro, un’infermità o qualunque altra sofferenza. 

Attualmente, dal punto di vista astronomico, siamo sotto l’influenza della costellazione dell’Acquario, la cui radiazione ci induce alla LIBERTA’ dai legami e dai concetti delle ere passate. Però, non c’è libertà, se viviamo incatenati con la mancanza del PERDONO. La tanto citata Nuova Era, a volte Aurora dell’Età dell’Oro, dei multipli avanzati, informazioni, tecnologie, comunicazioni, progressi psicologici e Buone Relazioni internazionali, è possibile che sia un nuovo Cielo e una nuova Terra. In essa si manifesterà, se l’umanità lavorerà per questo, un Pianeta Libero, dove il Regno della Luce è permanente. Ma perché questo si produca, è necessario che l’umanità prenda coscienza e ponga in essere la conoscenza del PERDONO, che significa dimenticarsi di tutto il negativo del passato e si ottiene attraverso l’uso della Fiamma Violetta. E’ molto probabile, che se non si attiva questa energia in tempo, la Terra si distrugga, vittima del suo odio canalizzato in guerre, conseguenza quest’ultima del cattivo uso dell’energia volitiva. 

L’uso della Fiamma Violetta Trasmutatrice è conosciuto da circa mille anni nei livelli occulti, ma l’Amato Maestro Saint Germain e il Maestro Il Morya, per la necessità imperante che ha l’umanità di questa energia, hanno lavorato per porre a disposizione ai livelli esoterici la conoscenza e l’uso della Fiamma Violetta. Questa fiamma fu usata coscientemente dal Maestro Gesù sul Calvario quando, dopo essere stato torturato, trattato ingiustamente e insultato pubblicamente perdonò tutti dicendo: “Padre, perdonali perché non sanno quello che fanno”. La Fiamma Violetta è esternamente attiva in manifestazione sul pianeta Terra per benedire, con la sua sacra influenza, tutto il genere umano che la usa, cancellando con la dimenticanza tutto un passato di guerre, ingiustizie e cattive utilizzazioni dell’Energia. 

Con la scoperta dei raggi ultravioletti da parte di Maria Curie, l’influenza del Settimo Raggio cominciò a essere molto visibile sulla Terra. L’entrata della Nuova Era nel 1954 e la popolarizzazione degli Insegnamenti del Maestro Saint Germain, marcarono definitivamente l’influenza dell’ERA DELLA LIBERTA’ del Fuoco Violetto, che oggi vediamo attuarsi sempre più evidente in molte menti e cuori dell’umanità e nelle sue nazioni. Tutti siamo stati responsabili di quello che la religione chiama il peccato, il karma negativo, la mala sorte e vediamo che molta gente sta vivendo male a causa di ciò. 

Siccome tutto è AZIONE E REAZIONE O CAUSA E EFFETTO, abbiamo generato nel passato cause negative, i cui effetti stiamo scontando ora. Inoltre a causa dell’ignoranza del Principio di Mentalismo, abbiamo creato con la mente situazioni discordanti, che ci hanno sviati dal PIANO DIVINO DI PERFEZIONE. Però tutto questo lo possiamo modificare coscientemente, cambiando le Cause e trasformando il nostro modo di pensare. Ma ciò che di molto negativo desideriamo trasformare nell’immediato, solo l’applicazione del PERDONO e della DIMENTICANZA della FIAMMA VIOLETTA lo possono fare, sempre e quando si usino coscientemente, meditativamente e con il dovuto sentimento, prendendo coscienza di ciò che si ha da trasmutare, perdonare e cambiare. 

La FIAMMA VIOLETTA può dissolvere tutto ciò che ha sottomesso l’umanità in una negatività spaventosa, contro la quale la gente stessa si sente impotente. Giustamente questa vita negativa e oscura è quella che fa in modo che tutto il pianeta sia emozionalmente e mentalmente nelle tenebre e in mancanza di Luce. Vivere una vita positiva, allegra ed entusiasta produce Luce e se cominci a lavorare per la dissoluzione del male che c’è nel tuo mondo e nella Terra per mezzo del PERDONO e della DIMENTICANZA, le avrai prestato un servizio di LIBERAZIONE immenso. Insegnamenti e conoscenze di questa indole aiutano a fare luce su questa situazione tanto pesante per l’umanità. Un’alta percentuale delle malattie di cui soffriamo, sono la somatizzazione prodotta dal rancore, l’odio accumulato per non aver perdonato. Il rancore è il cancro dell’anima. Quando tu non perdoni qualcuno, questo rimane in una casella di memoria del passato e si forma come una piaga nei tuoi corpi sottili. 

Essa può continuare a crescere fino a distruggerti e alla lunga si può manifestare nel tuo corpo fisico come una malattia. Chi non perdona danneggia se stesso, perché ha un subcosciente sporco e contaminato. Il giorno che cominciamo a perdonare, iniziamo la pulizia del nostro passato, del subcosciente e ci togliamo il peso della vita dalle nostre spalle. Per poter comprendere veramente il PERDONO e vivere liberi dal rancore dobbiamo capire il nostro odio, rancore, invidia e cattiveria. Essi sono prodotti da sentimenti mal energizzati che con il pensiero ricordiamo, poiché tutti i pensieri sono solamente nel passato, nel ricordo del male che ci hanno fatto. 

Se entriamo in osservazione, dato che l’osservazione senza qualificazione è possibile solo nel presente e non nel passato, non ci ricordiamo nulla e senza ricordi non c’è rancore né odio. Solo nell’osservazione del presente, senza passato, esiste completamente il PERDONO. A volte, ci hanno fatto cose tanto negative, e abbiamo loro dato tanto potere ricordandole, che si forma qualcosa che si chiama cristallizzazione e come dire che la forza negativa si è pietrificata. Quando la lava incandescente di un vulcano, si raffredda lentamente, produce cristalli. La stessa cosa succede con i nostri pensieri. La differenza è, che molte volte questi cristalli non sono pietre preziose, ma spaventosi carboni neri che teniamo immagazzinati nel nostro subcosciente. A volte tu hai delle orribili cristallizzazioni nel tuo subcosciente, che la mente non riesce a cancellare e hai bisogno di un potere molto grande per rimuoverle, il Potere di Dio che agisce come un dissolvente dentro di esso: la Fiamma Violetta. 

Molte volte, la situazione dentro la casa è tanto difficile che non puoi fare niente per migliorarla, così nel tuo ufficio e in mille altre situazioni, che si trascinano a volte per decenni. Quando esistono queste situazioni, che hanno prodotto cristallizzazioni che sembrano incancellabili, c’è qualcosa che invece può farlo ed è l’applicazione cosciente della LEGGE DEL PERDONO E DELLA DIMENTICANZA, che è la Fiamma Violetta o il Fuoco Trasmutatore. Che cosa vuole dire Trasmutatore? Trasmutare è cambiare, ciò che era negativo in un determinato grado, convertirlo in positivo nello stesso grado. 
Ciò che era cattivo, nella stessa intensità si converte in buono. Che cosa vuole dire consumatrice? Che dissolve, consuma e brucia, come il fuoco tutta la negatività e la cancella. Il concetto di karma negativo che hanno fatto conoscere gli orientali, simile al peccato originale, che condanna disperatamente chi lo soffre come un incatenato, può essere liberato in maniera definitiva ed eternamente da tutti coloro che usano la Fiamma Violetta del PERDONO E DELLA DIMENTICANZA. 

La Fiamma Violetta, applicata coscientemente, è l’unica energia nel Cosmo capace di dissolvere e consumare il karma negativo individuale e collettivo e tutte le negatività, che sono nel loro più denso stato di cristallizzazione. La Fiamma Violetta è Libertà. E’ venuto il momento della tua LIBERTA’, nel conoscere ed usare il Fuoco Sacro del Perdono. E’ necessario che tutta l’umanità cominci ad utilizzare il Fuoco Sacro, la Fiamma Violetta del Perdono. L’umanità si salverà da sola attraverso la sua richiesta e l’uso purificatore della DIMENTICANZA e del PERDONO del Fuoco Violetto. E’ un nemico sinistro dell’Umanità chi si oppone o critica l’uso e l’Espansione dell’Attività del Fuoco Violetto e desidera che l’umanità rimanga sottomessa al retaggio del passato compiacendosi in odio e rancore. 

Con la FIAMMA del Perdono e della Misericordia lavorano tutti gli esseri che si sono identificati azionando attività che hanno prodotto LIBERTA’ e AMORE COMPASSIONEVOLE sull’essere umano, come la Madre Mercede, redentrice dei prigionieri e in Cina la Madre Kwan Yin, madre della Misericordia. Questa FIAMMA fu attivata da Gesù quando, inchiodato sulla croce, perdonò i suoi torturatori. Tutte le volte che hai commesso un errore nella vita, al posto di maledire o lamentarti, invoca questo Raggio che è la legge del Perdono di Dio. Lo puoi anche invocare per liberarti dai legamenti dannosi, come possono essere ricordi indesiderabili e per proteggerti da cose negative, come le cattive influenze. La FIAMMA VIOLETTA si attiva perdonando e da quel momento concede alla tua corrente di vita gli illimitati doni di Ordine, Perdono, Misericordia, Liberazione, Magia e Cerimoniale.

 Ti dà anche la Forza, la Perseveranza nelle cose, il Valore, la Cortesia, migliora il perfezionista e da fiducia in se stessi. Ci sono persone che hanno sviluppato le virtù contrarie del Raggio Violetto e sono diventati teorici estremamente strutturati, attaccati agli archetipi, intolleranti, orgogliosi, mentalmente ristretti, con criteri superficiali e molto superbi. Le qualità del Raggio Violetto che alcune persone possono acquisire meditando in essa, attivandola attraverso i loro pensieri e sentimenti e invocandola sono la Dimenticanza del passato, la Comprensione dell’Unità, l’Ampiezza mentale, la Tolleranza, l’Umiltà, la Benevolenza e l’Amore compassionevole. La FIAMMA VIOLETTA del Cerimoniale è un’attività nella quale l’essere umano si diletta in modo che “tutte le cose siano realizzate in forma cerimoniosa decente e ordinata”, e in accordo con le regole di cortesia, diplomazia e protocollo. 

La FIAMMA VIOLETTA si vede attiva nel gran sacerdote compassionevole, che aiuta la sua parrocchia e il ciambellano di corte, che mantiene tutto in perfetto ordine cerimoniale; nel militare giusto difensore della LIBERTA’, nell’impeccabile direttore del coro, nel maestro che è un genio nato per l’organizzazione; nell’amministratore generale che vestirà, darà da mangiare e si prenderà cura delle persone delle quali s’incarica nella migliore maniera possibile; nell’infermiera perfetta che cura i piccoli dettagli nei suoi pazienti. E’ la FIAMMA della Forma perfetta nel piano fisico, del perfetto scultore che vede e produce la bellezza ideale, del disegnatore delle belle forme e dei modelli di qualunque tipo. L’essere umano che ha coscienza della FIAMMA VIOLETTA, si diletta con i cerimoniali protocollari dei Congressi, delle chiese, delle religioni, delle feste da conservare, delle grandi processioni, degli spettacoli, delle sfilate navali e militari, dello studio dell’albero genealogico e delle regole di procedura. Egli si avvicina al Sentiero compiendo le regole della pratica e del rituale e può facilmente evocare e controllare le forze elementali della natura: sbaragliare i tornadi, trattenere i terremoti, fermare la pioggia e le tempeste. 

Ciascuno può capire e prendere coscienza di qualcosa della FIAMMA VIOLETTA, osservando il regno minerale specialmente le proprietà dell’Ametista, il senso dell’olfatto e il suo organo il naso; studiando Opere come Le Walkirie di Richard Wagner, il Nabucco di Giuseppe Verdi, La Clemenza di Tito e il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart; tutto ciò che è in relazione con l’uva, i valzer e le Corti Reali; studiando libri come il Sacerdozio del Fuoco Sacro, la Legge del Perdono, l’Opera Magica e il Fuoco Violetto di Rubén Cedeño; Zanoni di Buwler Lytton, Fratello di Terzo Grado e vedendo films come: Il Conte di Montecristo, L’Apprendista Stregone di Fantasia, Cagliostro, Il Mago di Dublino e Harry Potter. Da molto tempo mi sono chiesto che succede quando le persone invocano questa Fiamma Violetta, invocano tutti questi Raggi e continuano a odiare senza perdonare, condannando, cosa succede? I Raggi sono stati di coscienza, quindi la Fiamma Violetta agisce se tu energizzi il perdono e se tu sei il perdono e se hai l’attitudine a perdonare potrai fare miracoli. 

(Testo tratto dal libro “Sette Raggi” di Rubén Cedeñ)





Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons