venerdì 20 settembre 2013

Le attrazioni animiche delle nostre vite passate

Le attrazioni animiche delle nostre vite passate di John Hornecker



Quando veniamo alla luce attraverso il naturale processo della nascita, il nostro orientamento iniziale nei confronti della vita parte normalmente da una prospettiva umana.

I nostri primi rapporti sono, di solito, con la nostra famiglia umana - i nostri genitori, i parenti - e, appena ci affacciamo agli anni dell'infanzia, tendiamo a creare rapporti d'amicizia basati sulle caratteristiche della nostra personalità umana.

Quando attraversiamo l'adolescenza, lungo il nostro cammino verso l'età adulta, veniamo fortemente influenzati dai valori culturali umani, non appena ci troviamo ad affrontare l'annosa domanda: "Cosa farò da grande?"

Tuttavia, molti di noi, mentre procedono lungo il viaggio della vita,cominciano pian piano a entrare in contatto con una più profonda essenza all'interno di sé. Nel connetterci sempre più profondamente a questa "essenza animica", cominciamo a cambiare il nostro modo di percepire la vita.

Invece di basare gli scopi della nostra vita semplicemente su valori umani,cominciamo a riorientarla, a portarla in armonia con il progetto e lo scopo della nostra anima.

LE "ATTRAZIONI ANIMICHE"

Uno degli aspetti della nostra vita più comunemente influenzato da questo cambiamento di prospettiva è il nostro rapporto con gli altri. Piuttosto che basare, soprattutto, i nostri rapporti sui legami con la nostra famiglia biologica, o sulle attrazioni della nostra personalità umana, tendiamo a sentirci spinti verso quelli con cui abbiamo dei significativi legami animici, provenienti da nostre vite passate, o da esperienze comuni in altri regni.

Spesso, ci accorgiamo che queste "attrazioni animiche" sembrano in conflitto con la situazione della nostra esistenza umana. Per esempio, se siamo sposati e inaspettatamente incontriamo qualcuno del sesso opposto verso cui sentiamo un profondo legame animico, e con il quale sperimentiamo un profondo sentimento d'amore, è molto probabile che ciò farà emergere dei problemi emozionali umani, come la gelosia e l'insicurezza, nel rapporto con il nostro coniuge.

O forse possiamo incontrare una persona del nostro sesso con la quale abbiamo magari condiviso, durante precedenti vite, profondi legami, e sentirci confusi dalla profondità del nostro amore per questa persona.

Dato che, vita dopo vita, non ci incarniamo in un corpo sempre dello stesso sesso, i nostri legami animici tendono a rendere indistinte le linee dell'orientamento e delle sensazioni sessuali.

Prima di incarnarci, sia attraverso il naturale processo della nascita, sia come "walk-in", noi mettiamo a punto un progetto per l'esistenza che ci permetterà di avere delle esperienze umane che agevoleranno l'evoluzione della nostra anima. Nel contesto di questo progetto, stipuliamo degli accordi con altre anime che ricopriranno un ruolo importante nella nostra prossima esperienza di vita.

Dopo esserci incarnati, le nostre rispettive anime creano la coreografia degli eventi della nostra vita in modo da farci entrare in contatto al momento adatto.

TROVARE UN "ACCORDO ANIMICO"

Esistono almeno tre motivi principali per cui potremmo scegliere di stipulare questo tipo di "accordo animico" con un'altra anima.

Possiamo esser stati insieme in una vita precedente, ed aver agito in maniera inadeguata l'uno nei confronti dell'altro. Di conseguenza, possono sussistere delle energie emozionali residue squilibrate che hanno bisogno di essere rielaborate e riarmonizzate nel contesto dell'esperienza di vita umana. Questo genere di accordi animici è spesso definito "karmico".
Normalmente, lo scopo della nostra anima non può essere raggiunto completamente da soli. Di solito richiede, piuttosto, un "lavoro di squadra". Perciò, solitamente stipuliamo accordi animici con altre persone della nostra squadra, le quali, quando in seguito ci incontreremo nell'esistenza umana, lavoreranno insieme a noi al raggiungimento della
nostra comune missione animica.

Quando, nell'esistenza umana, si incontrano due anime che condividono profondi legami animici, ciò crea una "risonanza" energetica che aiuta a ridestare un particolare aspetto dell'essenza animica di entrambe. Perciò,può darsi che stipuliamo un accordo animico con qualcuno al fine di risvegliarci e di manifestare un particolare aspetto della nostra anima, che fino a quel momento può essere rimasto latente.

Talvolta, questo processo di risveglio può verificarsi praticamente in un istante, nel semplice scambio con gli occhi di "codici di luce", o talvolta può richiedere più tempo, attraverso uno scambio affettivo.

Come facciamo a sapere se abbiamo, o no, un accordo animico con una particolare persona? Esistono vari indizi.

Innanzitutto, si percepisce spesso un inspiegabile sensazione di familiarità quando ci si guarda negli occhi. Se il legame animico è specialmente profondo, e se implica un accordo animico particolarmente significativo, si ha di solito, come ricordo della prima volta in cui si è incontrata quella persona, una sorta di "fermo immagine".

In altre parole, è possibile che, quando in seguito ripensiamo alla prima volta che abbiamo incontrato una particolare persona, conserviamo nella nostra mente un'immagine chiara di tutte le circostanze del momento in cui ci siamo trovati fisicamente di fronte all'altra persona: chi altro era presente, e vari altri dettagli di quel primo incontro.

Infine, se una persona continua a riapparire nella nostra vita, per nessun motivo spiegabile, è possibile che abbiamo con essa un accordo animico.

VIVERE LA VITA "A CUORE APERTO"

Per poterci immergere nella pienezza dello scopo della nostra anima, è essenziale tener fede ai nostri accordi animici, almeno a quelli più importanti. Ciò implica che viviamo la vita con il cuore aperto, e che stiamo attenti al possibile significato di ogni nuova persona che entra nella nostra vita.

E' anche importante, quando incontriamo per la prima volta qualcuno,guardare al di là del suo aspetto fisico e della sua personalità e sintonizzarci con l'essenza della sua anima. Per far questo, dobbiamo essere disposti a guardarci profondamente negli occhi, e a permettere così alle energie di scorrere.

Infine, è importante che creiamo abbastanza spazio all'interno dei nostri attuali rapporti perché possano entrare nella nostra vita nuove persone significative.

Quando incontriamo per la prima volta qualcuno con cui percepiamo un legame significativo, è raro riuscire, durante il nostro primo incontro, a percepire tutto il significato di quella persona in rapporto alla nostra vita. Per far questo, spesso è necessario passare del tempo insieme,esplorando reciprocamente i rispettivi sentimenti e percezioni, prima che si riveli lo scopo profondo.

Il concetto di accordi animici, e la loro importanza per la nostra vita,rappresenta un territorio relativamente nuovo per la nostra esperienza umana. Abbiamo ancora molto da imparare, soprattutto riguardo all'integrazione dei rapporti animici nel contesto della nostra vita umana.

Come nel caso dell'esplorazione di qualsiasi nuovo territorio, non esistono cose "giuste" o "sbagliate", c'è soltanto l'apprendimento attraverso l'esperienza. Ma non è di questo che è fatta la vita?








Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons

mercoledì 18 settembre 2013

La Ribellione è un fenomeno Sprituale


Pericolosi per la società. Ogni tipo di società ha paura dell' uomo libero

di Osho Rajneesh

 

 
 

Nessuna società vuole che tu diventi saggio!E 'contro l'investimento di tutte le società!
Se le persone sono saggie non possono essere sfruttate!Se sono intelligenti, non possono essere sottomesse!Non possono essere costrette ad una vita meccanica!A vivere come robot.




Si manifesteranno.
Vorranno manifestare la loro individualità.
Saranno sempre circondate da un profumo di ribellione.
Vorranno vivere in libertà
La libertà viene con la saggezza e nessuna società vuole che la gente sia libera.
Le società comuniste, le società fasciste, le società capitaliste, indù, musulmana, cristiana, nessuna società.
Perché nel momento in cui gli individui iniziano ad utilizzare la loro intelligenza diventano pericolosi.
Pericolosi per il sistema.
Pericolosi per le persone che sono al potere.
Pericolosi per gli abbienti.
Pericolosi per tutti i tipi di oppressione, sfruttamento, soppressione.
Pericolosi per le chiese.
Pericolosi per gli stati.
Pericolosi per le nazioni.
In effetti, un uomo saggio è come un fuoco, un leone... UNA FIAMMA!
Ma non può vendere la sua vita.
Non potrà più servirli.
Preferirà piuttosto morire che essere schiavo.




Il vero lavoro...
 
L'uomo che avrebbe potuto essere un bravissimo e splendido ballerino, siede in un ufficio,in mezzo alle scartoffie. Non lascia spazio alcuno alla danza. Quell'uomo avrebbe potuto divertirsi danzando sotto le stelle, invece non fa altro che accumulare un conto in banca.
E dice di essere infelice: "Dammi una meditazione". Posso dargliela!ma che cosa farà la meditazione? Che cosa pretende che gli faccia? Rimarrà lo stesso uomo: che accumula soldi,che compete sul mercato. La meditazione lo potrà aiutare in questo modo: lo renderà un po' più rilassato nel fare un po' meglio queste azioni senza senso.......Viceversa, il mio messaggio è solo per coloro che amano davvero la sfida, per i coraggiosi pronti a cambiare il modello della loro vita, che sono pronti a rischiare tutto, poichè in effetti non hai niente da perdere: solo la tua infelicità, la tua miseria. Ma le persone si attaccano anche a questo.







La mia nozione dell’essere ribelle e della ribellione è molto semplice:

ribelle è colui che non vive come un robot condizionato dal passato. Religione, società, cultura… tutto ciò che appartiene al passato non interferisce in alcun modo con la sua maniera di vivere, col suo stile di vita. Vive come individuo – non come la rotella di un ingranaggio, bensì come un’unità organica. La sua vita non viene decisa da nient’altro se non dalla sua intelligenza. 

Il ribelle è uno che vive in accordo con la sua luce interiore, e si muove in base alla propria intelligenza. Crea il suo sentiero man mano che lo percorre, non segue le masse sull’autostrada. Vive una vita pericolosa – ma una vita che non è pericolosa, non è vita affatto. Egli accetta la sfida dell’ignoto, e non va verso l’ignoto, che il futuro gli porta, basandosi sul passato. È questo che crea tutta l’angoscia dell’umanità: ti prepari in base al passato, ma il futuro non sarà mai uguale al passato. Il tuo ieri non sarà mai il tuo domani. Ma questo è il modo in cui l’uomo ha vissuto fino a oggi: il tuo ieri ti prepara al domani. Questa stessa preparazione diventa un ostacolo. Non puoi respirare liberamente, non puoi amare liberamente, non puoi danzare liberamente, perché il passato ti ha menomato in ogni maniera possibile. Il fardello del passato è così pesante che ognuno si sente schiacciato. Il ribelle dice semplicemente addio al passato. 

Il ribelle abbandona semplicemente il passato e non si lascia dominare dal passato. È un processo costante e continuo. La vita del ribelle è un fuoco che arde. Egli è fresco, è giovane fino al suo ultimo respiro. Non risponderà a qualsivoglia situazione in accordo alla sua esperienza passata, bensì risponderà a ogni situazione in accordo con la sua consapevolezza presente

La ribellione è uno stile di vita. Per me è la sola autentica religione, perché se vivi seguendo la tua luce interiore potrai anche perderti molte volte e potrai cadere molte volte, ma ogni caduta, ogni smarrimento, ti renderanno più saggio, più intelligente, più comprensivo, più umano. Non c’è altro modo di imparare se non facendo errori. Semplicemente, non rifare lo stesso errore.



Un ribelle, per come intendo io questo termine, è un fenomeno spirituale. Il suo approccio è assolutamente individuale. La sua idea è questa: se vogliamo cambiare la società, dobbiamo cambiare l’individuo. La società in sé non esiste.
Ovunque incontri qualcuno, incontri un individuo. Società non è altro che un nome collettivo privo di realtà, senza sostanza.

Nessuna rivoluzione è ancora riuscita a cambiare gli esseri umani, ma sembra che non ce ne siamo accorti. Ancora continuiamo a pensare in termini di rivoluzione, di cambiamento della società, del governo, della burocrazia, delle leggi, dei sistemi politici. Feudalesimo, capitalismo, comunismo, socialismo, fascismo: tutti, a loro modo, erano rivoluzionari, e tutti hanno completamente fallito, un fallimento inequivocabile perché l’uomo è rimasto lo stesso. Il ribelle è tuttora una dimensione inesplorata.



Dobbiamo essere ribelli, non rivoluzionari. Il rivoluzionario appartiene a una sfera terrena; il ribelle e la sua ribellione sono sacri. Il rivoluzionario non può stare da solo: ha bisogno di una folla, di un partito politico, di un governo. Ha bisogno del potere… e il potere corrompe. In particolare, il potere assoluto corrompe in modo assoluto.
Tutti i rivoluzionari che sono riusciti a prendere il potere ne sono stati corrotti. Non sono riusciti a cambiare le antura del potere e le su istituzioni; il potere ha cambiato loro e la loro mente, corrompendoli. La società è rimasta la stessa, solo i nomi sono cambiati.

Il mondo ha conosciuto solo pochissimi ribelli. Ma ora è il momento: se l’umanità non riesce a produrre un gran numero di spiriti ribelli, i prossimi decenni potrebbero diventare la nostra tomba. Siamo molto vicini a quel punto di non ritorno. Una discontinuità con il passato: questo è il significato della ribellione.


La ribellione è una discontinuità. Non è né riforma né rivoluzione: semplicemente, ti sconnetti da tutto ciò che è vecchio, Le vecchie religioni, le vecchie ideologie politiche, il vecchio essere umano… ti stacchi radicalmente da tutto cò che è vecchio; riparti da zero, inizi la vita da capo.
Il rivoluzionario cerca di cambiare il vecchio; il ribelle semplicemente ne esce, come il serpente che si lascia alle spalle la vecchia pelle senza mai guardare indietro.

Nei decenni a venire, o l’umanità scomparirà o sulla Terra farà la sua comparsa un nuovo essere umano con una visione diversa. Quel nuovo essere umano sarà un ribelle.



La gente ha paura,un vero terrore di coloro che conoscono se stessi.
Essi hanno un potere ben preciso,un’aura e un magnetismo,un carisma in grado di estrarre
chi è giovane e vivo dalla prigione delle tradizioni.

Che sia ricco o povero,il Ribelle è un vero imperatore poiché ha spezzato le catene
dei condizionamenti e delle opinioni della società repressiva.
Ha dato forma a se stesso,abbracciando tutti i colori dell’arcobaleno,emergendo dall’oscurità e dalle radici informi del suo passato inconsapevole e sviluppando ali con cui volare alto nel cielo.

Il suo modo di essere è ribelle - non perché lotti contro qualcuno o qualcosa,ma perché ha scoperto la propria vera natura ed è determinato a vivere in base a essa.

L’aquila è il suo spirito animale,un messaggero tra la terra e il cielo.

Il ribelle ti sfida a essere coraggioso a sufficienza per assumerti la responsabilità di ciò che sei e per vivere in funzione della tua verità.

Tutto passa, ma tu rimani.Tu sei la realtà; tutto il resto non è altro che un semplice sogno.

Ci sono sogni meravigliosi,e ci sono incubi terribili…ma non importa che si tratti di un sogno magnifico o di un incubo terrificante;ciò che conta è colui che osserva il sogno.
Colui che vede è l’unica realtà.

Questa è la cosa più importante da ricordare.Se inizi a pensare a come rendere permanenti i tuoi momenti di estasi,hai già iniziato a distruggerli.

Quando giungono, sii grato;quando se ne vanno,ringrazia l’esistenza.Resta aperto.
 

Accadrà molte volte:
non giudicare mai,non scegliere mai,non privilegiare nulla.
Resta in uno stato d’animo privo di scelta.









Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons

Testi tratti da:Osho, “Una nuova spiritualità per il ventunesimo secolo: non una rivoluzione politica ma una ribellione individuale” in Liberi di essere, Arcobaleno, 2007 (raccolta dei discorsi pubblici di Osho) -
Osho:Il Ribelle Il sale della terra - Video test,pericolosi per la società. 
Rivisto da: ragazzaindaco.blogspot.it


sabato 14 settembre 2013

"Perfezionare i vostri talenti come co-creatori"




 "Perfezionare i vostri talenti  come co-creatori"
 di Ronna Herman









Ormai da molti anni ci sono così tante nuove invenzioni e scoperte scientifiche, insieme ad una straordinaria quantità di informazioni filosofiche e spirituali, che bombardano le menti dell'umanità, che il cervello umano può a malapena assorbire le innumerevoli teorie ed i nuovi concetti senza entrare in sovraccarico.

Siete nel bel mezzo di un enorme processo – una procedura complessa di scegliere e manifestare il vostro destino per la Nuova Era, che gradualmente diventerà la vostra più raffinata, espansa realtà di domani. Le vostre scelte - la concentrazione, la chiarezza e la forza dei vostri pensieri ed azioni determineranno quanto velocemente i vostri desideri si manifesteranno nel mondo materiale della forma. E’ di vitale importanza che impariate a disciplinare la vostra mente, rafforzare le vostre capacità di concentrazione, e mantenere il controllo delle vostre emozioni e del chiacchiericcio della vostra mente. I doni e le opportunità o le dispense divine che vi vengono offerte necessitano/richiedono una corrispondente forte disciplina personale, insieme ad un elevato livello di responsabilità.

Diventare acutamente consapevoli delle vostre emozioni e dei vostri modelli di pensiero è una componente fondamentale del processo di co-creazione, perché determinerà la qualità dei modelli vibrazionali che invierete nella vostra personale Ruota della Creazione a Dodici Raggi. Le frequenze dei pensieri semenza che piantate nella vostra personale Ruota della Creazione determineranno la qualità di ciò che manifesterete, e determineranno anche quello che sperimenterete nella vostra vita quotidiana - in positivo o in negativo. Questi eventi saranno il vostro barometro per quanto riguarda il tipo di modelli vibrazionali che state inviando nel mondo di causa ed effetto. Il vostro primo compito/obiettivo in questo momento è quello di sviluppare uno stato di attenta consapevolezza, mentre vi spostate sempre più in profondità nell’Atomo Semenza del vostro Sacro Cuore e Sacra Mente, dove troverete tutta la forza e la guida di cui avrete bisogno. Mano a mano che sviluppate le vostre abilità cocreative e diventate più abili nel controllo mentale e capacità di visualizzazione personali, capirete quanto sia importante monitorare costantemente i modelli di frequenza irradiati fuori verso il mondo. Siate sempre consapevoli che vivete in un mondo di energia cosmica vibrante, neutra - le forze della Creazione - che sono in attesa che voi le modelliate in qualsiasi cosa possiate immaginare. Voi create il Paradiso o l’ inferno. Non potete incolpare nessun’altro per la realtà che state sperimentando attualmente.

Siete una scintilla del Creatore Divino, e quando vi è stato dato il dono della coscienza individuale, la consapevolezza della vostra natura divina, indipendente, vi è stato detto: "Andate e create mondi senza fine nel mio nome." Da quel momento indipendentemente dal ricordare, avete sperimentando, lottato, appreso, a volte riuscendo e molte volte anche fallendo; tuttavia, avete fatto progressi costanti ed ora vi viene data l'opportunità di diventare partecipanti a pieno titolo nella creazione di una nuova Età dell'Oro.

Integrare e perfezionare le virtù, le qualità e gli attributi dei vostri molti Sé Superiori è un processo graduale. La moltitudine di Scintille del vostro Sé Divino contiene una ricchezza di informazioni, ed ogni singola sfaccettatura ha molte esperienze meravigliose e successi da condividere con voi, insieme ad una grande infusione di amore divino, felicità e gioia. Ogni Atomo Semenza del vostro Sé Superiore Spirituale che integrate vi fornirà i più meravigliosi doni della Coscienza Divina - abilità, talenti e saggezza al di là della vostra più fervida immaginazione.

E’ di vitale importanza che impariate ad essere agenti consapevoli che indirizzano tutte le forze della vita. Per diventare co-creatori efficienti, dovete tenere un’idea in mente abbastanza a lungo affinché venga registrata in modo chiaro nel cervello. Tutti gli eventi e le manifestazioni di forma create sono la prova dell’ energia e della forza mentale: l'uso o l'abuso della forza.

Ricordate, il respiro è il conduttore dell'energia di Forza Vitale. Negli anni a venire, l'umanità capirà che il respiro è sacro - è il dono della vita - ed imparerete a non sprecarlo. Ad ogni respiro che fate, siate consapevoli che è l'unico respiro di cui avete certezza, perché può benissimo essere il vostro ultimo respiro.

Amati, è doveroso per voi prendere tempo per riflettere ed integrare gli importanti concetti della Creazione che vi stiamo trasmettendo. Voi, Semi Stellari, che avete raggiunto il livello richiesto di modelli di frequenza armoniosi, adesso siete pronti a mettere in pratica tutto ciò che avete imparato. Nel far questo, le persone intorno a voi che stanno ancora lottando entro i confini dell'ambiente restrittivo della dimensione inferiore, saranno intimorite da quello che state realizzando, e a poco a poco inizieranno a seguire il vostro esempio. Come sapete, insegnare con l'esempio è il modo più efficace per ottenere l'attenzione di chi vi circonda. Un luogo comune del passato dice anche: "Dai frutti del tuo lavoro, sarai conosciuto.”

Studiate questi CONCETTI finché non siano ben radicati nella vostra memoria, perché essi fanno parte delle "leggi della manifestazione" e sono componenti fondamentali per raggiungere con successo lo status di “MAESTRO DELLA MANIFESTAZIONE."

• Diventate spettatori, osservatori, e non partecipanti del dramma negativo che è costantemente in atto intorno a voi. E’ lo stato delle vostre emozioni che vi trascina nel vortice della negatività, o se irradiate modelli armoniosi di frequenza più elevata, sarete immuni all’energia discordante intorno a voi.

• Siete in procinto di espandere la vostra consapevolezza cosciente di ciò che succede intorno a voi, ed è pertanto di vitale importanza che manteniate uno stato mentale distaccato. State sviluppando un nuovo modo di pensare, che si basa sul controllo mentale ed emotivo personale.

• Prima arriva la consapevolezza di Sé, poi la coscienza spirituale, seguita dalla coscienza galattica ed infine dalla coscienza sub-universale. State cercando di attingere ai flussi della Consapevolezza Infinita, così come alle vaste Piramidi di Luce che contengono la Manifestazione Cosmica della Matrice Divina completa per questa esperienza sub-universale.

• State inoltre sviluppando una intensa, controllata sensibilità verso coloro con i quali interagite, che include un empatico, ma in qualche modo distaccato punto di vista. Questa è una parte integrante dello sviluppo del non giudizio. Cercherete, rivendicherete e vivrete diligentemente la vostra verità al meglio delle vostre capacità, e dovrete concedere a tutti gli altri lo stesso diritto.

• Non permettete a niente e nessuno di disturbare la vostra serenità. Sviluppate un alto livello di tolleranza e sensibilità, e diligentemente esercitatevi ad essere pazienti e lenti all'ira.

• Mentre cercate la maestria del Sé, parte della vostra prova sarà che dovrete sperimentare, superare e forse anche andare oltre alcune delle relazioni dolorose con le persone della vostra vita che non sono pronte o disposte ad andare avanti sulla spirale del risveglio spirituale consapevole. Ogni singola anima deve scegliere il percorso da seguire. Voi siete soltanto responsabili della vostra evoluzione spirituale.

• E' indispensabile che non abdichiate la vostra ricerca del risveglio spirituale personale e della maestria di Sé per un falso senso del dovere o di lealtà verso coloro che stanno cercando di continuare ad attingere alla vostra energia o che richiedono una quantità irragionevole di attenzione e tempo.

Moltissimi di voi stanno ancora lottando nelle proprie relazioni, e queste sono la fonte di una buona percentuale dell’attuale dolore e sofferenza della razza umana. Se siete disposti ad affrontare la verità, è tempo per voi di andare nella vostra Piramide di Luce della quinta dimensione, per sollecitare l'assistenza del vostro Sé Superiore affinché vi aiuti a rivedere ed analizzare, da un punto di vista più elevato, le ragioni per le quali interagite e reagite in quel modo con il vostro compagno, la famiglia e le persone con le quali avete un rapporto stretto. Avete paura ad affermare la vostra verità e rimanete saldi nella vostra decisione di diventare padroni del vostro destino?


State imparando a dare di voi stessi solo ciò che vi sentite di dare, mentre imparate a rispettare le leggi di equilibrio ed armonia nel dare e ricevere?


Avete ancora paura di essere soli, di perdere il lavoro o la vostra sicurezza?


Dubitate ancora di poter gestire il successo, il potere o la responsabilità? Molti di voi saranno portati sull’orlo del baratro nel corso dei prossimi anni. Sarà come se ci fosse solo il buio, un grande vuoto o distruzione certa davanti a voi, ma in realtà sarà il vostro Sé Spirito che vi spinge in avanti – cercando di convincervi a provare le vostre simboliche ali per vedere se siete pronti a salire.


Poiché siete in una fase molto critica del vostro processo di illuminazione, un momento in cui siete più vulnerabili e le vostre prove e test non sono così drammatiche come in passato, spesso siete alquanto confusi, e non sapete quale sia il prossimo passo o qual è la prossima verità che dovrete incorporare nella vostra realtà in continua evoluzione.


Ricordate, quando affermate: "Abbandono tutto ciò che ho e tutto ciò che sono per il mio massimo bene", oppure: "Allineo la mia volontà con la Volontà Divina di Dio nostro Padre/Madre per il bene supremo mio e di tutti " non significa che state rinunciando ai vostri beni terreni o al vostro libero arbitrio. Si tratta di fidarsi della saggezza della vostra Superanima-Sé Superiore e del vostro Sé Divino, perché questi aspetti saggi, più elevati della vostra coscienza divina sanno sempre cosa è meglio e più vantaggioso per voi in qualsiasi momento.

Attenzione a non ricadere nei vecchi schemi di permettere agli altri di pensare per voi, aprire la strada senza domande, senza convalidare ciò che è la vostra verità, andando interiormente e connettendovi con quella sorgente infallibile, la vostra Presenza Divina. Molti di voi stanno ancora cercando al di fuori di se stessi, rivolgendosi a quelli che ritengono più forti o più informati di loro, nella speranza che aprano loro la strada cosicché non dovranno essere i primi ad entrare in un territorio inesplorato. Vi diciamo, carissimi, che questo non funzionerà. Voi, come Apripista e Pionieri, dovete illuminare il vostro percorso, attingere alla vostra preziosa saggezza interiore, per cui avete pagato e che avete guadagnato attraverso i molti lunghi secoli di esperienza, prove e sofferenze, e in ultima analisi, di successo.

Io vi dico, miei coraggiosi, che non potete essere deboli di cuore o pavidi di Spirito, perché il prossimo passo sul sentiero verso la piena maestria del Sé è quello di prendere il dominio del vostro mondo personale, fare un passo in avanti con coraggio e determinazione mentre rivendicate la vostra eredità divina. Vi sta aspettando, ma dovete attirare a voi, integrare ed attivare l’Essenza del Creatore – le Particelle Adamantine di Luce - la sostanza divina di tutta la Creazione, che userete per modellare e creare il vostro nuovo meraviglioso mondo. Siete sempre stati destinati a diventare i catalizzatori e registi del vostro futuro. Dovete infondere la vostra visione con le emozioni dell’eccitazione e dell’audacia; dovete essere audaci e coraggiosi, mentre andate contro l’onda della comunanza, ed uscite dalla morsa della coscienza di massa. Dovete dire parole che risuonino con le vibrazioni del successo, e dovete tenere la posizione ed agire come vincitori trionfanti. Dovete avere il coraggio di rischiare tutto mentre provate a voi stessi che quando siete in armonia con lo Spirito tutto ciò che date liberamente con intento amorevole vi verrà restituito centuplicato.

Tutti voi avete una parte integrante da interpretare, non sarete più in grado di abdicare la vostra autorità o di seguire docilmente dove vi portano gli altri. Dovete prendere parte attiva ed interpretare il ruolo che vi è stato assegnato dal vostro Sé Divino, quello che sarà il vostro dono e contributo al tutto. Dovete adempiere al giuramento che avete fatto prima di incarnarvi in questo momento davvero critico sulla Terra.

Ora, più che mai, avete gli strumenti della manifestazione a portata di mano. Dovete uscire dalla vostra zona confortevole e lasciar andare tutto ciò che non vi serve più – voi tutti sapete dove questo si applica nella vostra vita personale - vi ha guardato in faccia per mesi e persino anni, e diventerà ancora più insopportabile fino a quando finalmente allenterete e lascerete andare ciò che vi sta trattenendo.

Amati, mentre diventate più abili come co-creatori ispirati, non concentrerete più la vostra energia sulla creazione dei piccoli desideri mondani del passato. Avrete stabilito un flusso costante di Particelle Adamantine dentro ed attraverso tutto il vostro vascello fisico, mentre il resto fluisce fuori verso il mondo della forma. Avrete programmato nei minimi dettagli ciò che desiderate manifestare per il vostro comfort e piacere personale, ed il vostro mantra costante sarà: "Tutti i miei bisogni e desideri sono soddisfatti ancor prima che io mi renda conto di che cosa si tratta, e sarà sempre per il mio massimo bene ed il bene più vantaggioso per tutti." Avrete meticolosamente delineato il vostro percorso di servizio all'umanità, che sarà in perfetta armonia con la vostra missione divina per questa nuova era. Avrete una connessione costante, chiara e utile con la vostra Superanima-Sé Superiore residente, e seguirete dolcemente e facilmente il Sentiero della Luce che si snoda sempre più in alto verso i più raffinati regni dell'esistenza. State sicuri che vi guiderò, indirizzerò, ispirerò e proteggerò sempre mentre viaggiate verso l'ignoto. Io irradio l'amore eterno di Dio nostro Padre/Madre verso ognuno di voi.






Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons

Per saperne di più:  http://www.ronnastar.com/
Fonte:stazioneceleste.it 
Rivisto da: ragazzaindaco.blogspot.it



venerdì 13 settembre 2013

L'Amore delle Fiamme Gemelle





Un mistero dell'animo svelato dalla Cabala é il mistero legato a noi stessi e alla nostra anima gemella. Lo Zohar afferma che la nostra anima ha una gemella creata insieme a noi. Dio unirà queste anime se vivranno nella purezza e nella rettitudine.


"Tutte le anime del mondo, frutto della creazione dell'Onnipotente, sono misticamente una, ma quando scendono in questo mondo vengono separate in maschio e femmina, sebbene siano ancora congiunte. Al momento della creazione, emergono insieme come maschio e femmina. ma quando scendono in questo mondo si separano, una da una parte e una dall'altra e alla fine Dio le unisce (Dio e nessun altro, poichè soltanto Lui conosce il compagno di ogni parte). beato é l'uomo che vive nell'onestà e cammina sul sentiero della verità, poichè la sua anima potrà trovare il compagno originale e lui diverrà perfetto e attraverso la sua perfezione ilmondo intero vivrà nella gioia."

Secoli prima della composizione dello Zohar, Platone affermava che ognuno di noi é la metà di una totalità divina ed é per questo che siamo sempre alla ricerca del nostro compagno oroginale. leggiamo nel Simposio:


"Antico é il desiderio l'uno per l'altro insito in noi, il desiderio di riunire la nostra natura originale, creando uno da due e guarendo lo stato di uomo. Ognuno di noi quando viene separato, avendo un solo lato come gli eterosomi, non é nient'altro che la parte di un uomo, sempre alla ricerca della sua metà...


Quando un individuo incontra la sua metà, la coppia si perde in un mare di amore, amicizia e intimità... Queste sono le persone che trascorrono la vita insieme; eppure non sanno spiegare cosa desiderano l'uno dall'altro. Poichè l'intenso desiderio che entrambi provano per l'altro non sembra essere il desiderio di amore fisico, ma il desiderio di qualcosa che l'anima di entrambi evidentemente desidera e non può esprimere."

L'immagine di Platone dell'anima solitaria paragonata ai pesci eterosomi, mi ricorda le statue del dio indù Shiva, che lo rappresentano metà uomo e metà donna. Secondo la leggenda Shiva non volendo che ci fosse separazione fra lui el a consorte Parvati, decretò che il suo lato destro rappresentasse Shiva e quello sinistra Parvati in unione eterna. Unione eterna con la propria controparte divina e con Dio, che é cio a cui, consciamente o inconsciamente, anela ogni anima.


Come lo Zohar, Platone afferma che la ricerca del compagno divino terminerà solo se sarempo pii ed eviteremo il male:


" la natura umana originariamente era una e noi eravamo una totalità, e il desiderio e la ricerca della totalità é chiamata Amore. C'era un tempo in cui eravamo tutt'uno, ma ora a causa della malvagità della razza umana, Dio ci ha disperso...


Esortiamo quindi tutti gli uomini alla devozione e al rispetto per evitare così il male e conquistare il bene, di cui Amore é il dio e signore... Se saremo amici del dio (Amore) e se saremo in pace con lui, troveremo il nostro vero amore, evento che in questo mondo accade raramente...


Sono convinto che se realizzassimo il nostro amore e se ognuno di noi, tornando alla propria natura primordiale trovasse il proprio amore originale, la nostra razza sarebbe felice...il dio Amore promette che se saremo rispettosi e devoti, ci riporterà al nostro stato originale, ci guarirà e ci renderà felici..."

I maestri ascesi usano il termine "fiamme gemelle" per descrivere l'uomo e la sua metà. Dio ha creato la fiamma gemella da un unico fuoco bianco. Separò infatti questo ovoide in due sfere, una con polarità maschile e l'altra con polarità femminile. Per permettere l'evoluzione dell'anima, ogni metà della totalità divina ha un proprio Corpo Causale, una Presenza dell'Io Sono, un Santo Io Cristico e un'anima. Le fiamme gemelli sono appunto tali perchè hanno la stessa origine spirituale e uno schema unico di identità.

Se avessimo continuato a vivere in armonia gli uni con gli altri e con Dio avremmo continuato a condividere la bellezza del rapporto di amanti cosmici con la nostra anima gemella nel corso ndelkle diverse incarnazioni sulla terra. ma poichè abbiamo utilizzato la luce di Dio in modo sbagliato, siamo caduti dallo stato di perfezione. Nel processo, abbiamo creato karma negativo, ovvero sia spirali di energia e strati di densità dell'aura che ci hanno separato dalla nostra fiamma gemella. Ci siamo allontanati sempre più fino a perdere nozione della distanza che cui separava.

Prima che Dio possa quindi riunirci alla nostra anima gemella, potremmo avere dei debiti karmici da pagare. Prima equilibriamo il nostro karma attraverso le buone azioni e prima potremo affrontare, insiema alla nostra anima gemella, il destino che ci attende. Quanto detto spiega la nostra altrimenti inspiegabile attrazione per determinate circostanze, relazioni o matrimoni. Ognuno di noi potebbe aver qualcosa di importante da offrire o da ricevere da un suo simile prima di proseguire con il piano divino della nostra fiamma gemella.

Nel capitolo quattro, ho affermato che il sistema più efficace per adempiere ai propri obblighi karmici è mediante la preghiera, sopratutto tramite l'invocazione della fiamma viola e il servizio a Dio, famiglia e comunità. E' proprio questo che intendono Patone e lo Zohar quando sostengono che dobbiamo essere devoti e onesti al fine di poter essere riuniti alla nostra metà.

Cercare l'unione con il proprio Santo Io Cristico e la Presenza dell'Io Sono é il primo passo verso l'unione con la propria fiamma gemella, poichè ciò che desideriamo é essere in grado di offrire a quest'ultima il nostro amore, il nostro vero io e la nostra conquista spirituale. Ed é la luce di Dio che conquistiamo mentre ascendiamo sulla scala delle Sefirot che attirerà a noi la nostra fiamma gemella o ci libererà entrambi per poterci avvicinare maggiormente al nostro obiettivo.

Non tutti gli amori meravigliosi e che appagano l'anima sono quelli delle fiamme gemelle. Esiste anche l'amore di anime consanguinee, definite " anime gemelle". Se le fiamme gemelle condividono un'origine spirituale comune, le anime gemelle condividono una occupazione complementare in vita. Le anime gemelle sono compatibili e molto simili. In un certo senso, possono essere definite compagni di giochi nell'aula della vita.

Se nella storia delle incarnazioni della nostra anima possiamo avere svariate anime gemelle, abbiamo una sola fiamma gemella, che rappresenta il nostro più grande amore. Se durante l'esistenza terrena possiamo venire separati dalla nostra anima gemella, siamo sempre un tutt'uno nello Spirito. Se il karma deve tenerci separati per un certo periodo, a livello spirituale possiamo continuare ad agire con la nostra fiamma gemella, amplificando lo slancio del nostro amore per assistere la nostra vita.


Baal Shem Tov, fondatore dell'hasidismo, un movimento religioso sorto in Polonia nel diciottesimo secolo, ha così espresso la bellezza e la forza del rapporto delle fiamme gemelle:


"da ogni essere umano si eleva una luce che raggiunge i cieli. E quando due anime destinate a riunirsi si trovano, i loro raggi confluiscono e dalla loro unione sorge un'unica luce ancora più luminosa."

 

da Cabala, la Chiave del potere interiore di Elisabeth Clare Prophet edizioni Armenia




Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons

mercoledì 11 settembre 2013

Cristalloterapia :Purificare i Cristalli




Durante il percorso che va dalla miniera al negozio, i cristalli accumulano le energie dei luoghi di passaggio e delle persone con le quali vengono a contatto. Queste energie possono essere di natura molto pesante e pertanto impediscono alle pietre di esprimere il loro potenziale.


Anziché trasmettere vibrazione armoniche il cristallo manifesta dissonaza, disagio. Se entrate in un negozio di Cristalli molto spesso potete avvertire una certa pesantezza nell'aria. Questo è dovuto proprio al fatto che queste splendide creature si danno completamente e assorbono i disagi di chiunque le tocchi. Viceversa chi è di natura più recettiva può trovarsi a toccare una pietra e sentire empaticamente il suo disagio.

Ovviamente ognuno sente in modo diverso, non c' è un modo giusto o sbagliato di sentire, l'importante è cercare di ascoltare, questo permette di entrare in comunicazione con i cristalli.

Il processo di purificazione avviene comunque in natura poiché i cristalli hanno capacità di autorigenerazione. Dunque le procedure sottostanti servono a velocizzare un processo che in natura potrebbe durare anche svariati mesi.


Vi invito a scegliere il metodo più in sintonia con il vostro essere, tutti i metodi sono ugualmente efficaci. Questi metodi non hanno controindicazioni e non cancellano la memoria litogenica o energetica delle pietre. Le energie pesanti non vanno ad arrecare danno altrove perché vengono trasformate in energie neutre.




PURIFICARE CRISTALLI E PIETRE
- CON LA NEVE -


Oltre ai metodi classici come il sale e la terra, esiste un modo particolare per purificare i Cristalli: immergerli nella neve.


Le neve, per sua natura, si forma in base alla sovrapposizione di splendidi mandala, delle strutture geometricamente perfette che esprimono una gran quantità di energia. I cristalli di neve incanalano l'energia del sole e della terra, la moltiplicano e la riflettono su tutto ciò che si trova nei paraggi.Ricordate la sensazione di silenzio e di pulizia che la neve porta con se? Si nota molto quando fiocca in città. I rumori vengono assorbiti, cala un'atmosfera di silenzio, quasi meditativo; l'aria è fresca, leggera, l'energia ambientale rigenerata, tutto è più sereno.
Personalmente la neve mi rievoca pace interiore.
Immaginate ora la risonanza tra i cristalli di neve e le pietre: un connubio perfetto. Non solo vengono purificate, ma ricaricate e rigenerate.
Potete lasciarle per una notte o per tre, se preferite. Risciacquate sotto acqua corrente fresca e asciugate con un panno pulito in cotone o lino.Questa procedura va bene sia come purificazione dopo l'acquisto, sia in generale se sentite che è il caso di ripulire da energie pesanti la vostra pietra.




PURIFICARE CRISTALLI E PIETRE
- ELEMENTI NATURALI -


1)CON IL SALE

Mettiamo i cristalli o le pietre in un recipiente di coccio, vetro o legno e copriamo con sale grosso. Per una, tre o sette notti (sono tre numeri esoterici - scegliamo in base al nostro sentire il tempo da usare). Fatto ciò poniamo l’intero recipiente sotto un filo d'acqua corrente e lasciamo sciogliere il sale. Se il sale non si scioglie, non ci preoccupiamo, semplicemente togliamo quello in eccesso e lo gettiamo via.

Trascorsa circa un'ora prendiamo le pietre e le asciughiamo con un panno pulito in cotone. Fatto questo possiamo passare al trattamento energetico.

N.B. Questo procedimento non è indicato per: cianite, opale, azzurrite, aragonite, selenite, dioptasio e pietre molto delicate. Ricordate inoltre di fare attenzione quando purificate gioielli contenenti argento e rame che con acqua e sale si ossidano.




2) CON L'ARGILLA

Esistono vari tipi di argilla, quella più facilmente reperibile e meno costosa è l'argilla verde ventilata, disponibile in tutte le erboristerie. Mettiamo le pietre in un recipiente di coccio, vetro o legno e le copriamo con l’argilla. Per tre, sette, nove o undici notti (sono altri numeri esoterici, scegliamo in base al nostro sentire quale usare).
Trascorsi i giorni che abbiamo scelto togliamo l’argilla (che possiamo buttare via o riciclare usandola come terriccio) e mettiamo le pietre in un contenitore pulito, sempre di materiale naturale, lasciando scorrere un filo acqua fresca corrente per circa un’ora. Successivamente prendiamo le pietre e le asciughiamo con un panno pulito in cotone. Fatto questo possiamo passare al trattamento energetico.

N.B. Questo metodo è sconsigliato per le pietre particolarmente porose, in quanto l’argilla potrebbe attaccarsi nelle micro-fessure con remote possibilità di recupero.



3) METTENDOLE SOTTO TERRA

Durante il giorno di luna piena o luna nuova mettiamo le pietre sotto terra vicino alle radici di un albero. È possibile fare la medesima cosa con le piante da appartamento proporzionando la quantità di pietre in base alla grandezza del vaso e della pianta. Ad esempio in un classico vaso di gerani possiamo mettere dieci, dodici pietre di circa due o tre cm. Naturalmente più la pianta è grande e robusta, più efficace diventa il procedimento.

Dopo ventotto giorni esatti, cioè un ciclo lunare, recuperiamo le pietre dalla terra. Con tale procedimento si uniscono le energie terrene e celesti. Mettiamo quindi le pietre in un contenitore di materiale naturale, e facciamo scorrere un filo d'acqua corrente fresca per circa un'ora. In seguito asciughiamo le pietre con un panno pulito in cotone. Fatto questo possiamo passare al trattamento energetico.

N.B. Questo metodo è sconsigliato per le pietre particolarmente porose, in quanto la terra potrebbe attaccarsi nelle micro-fessure con remote possibilità di recupero.







PURIFICARE CRISTALLI E PIETRE
- SIMBOLI REIKI -



Nella schermata sotto sono riportati i simboli Reiki del secondo e terzo livello.

Chi ritiene che essi non debbano essere visti chiuda la pagina o si sforzi di leggere i motivi per cui, secondo me, i simboli possono essere esposti, anche se in maniera educata e rispettosa.

In ogni caso:

1 - i simboli in Giappone (luogo natio del Reiki) non sono occultati


2 - non perdono potere se vengono visti da chi non ha l'armonizzazione a Reiki (p.s. ma chi pensa questo che valore dà ai simboli?)


3 - non possono essere usati per fare del male in quanto archetipi di una particolare configurazione energetica, diversa per ognuno di loro ed estremamente evolutiva


4 - i simboli vanno rispettati infatti non sono in una sezione erotica.....scusate ma il rispetto viene coltivato dentro, questa è una sezione per chi pratica o vuole praticare o conoscere l'energia


5 - Reiki non è occultismo o magia o stregoneria, né una congrega o una setta. E' un metodo, una via di libertà e conoscenza di sé, e con l'effetto di aiutare, proprio attraverso la consapevolezza, anche la guarigione psicofisica.


Mikao Usui intese Reiki come il Risveglio dello Spirito, una via per la libertà e non di prigionia o superstizione


6 - trovo l'esposizione dei simboli, ovviamente sempre in ambito pertinente, un'opportunità di confronto viste le decine di versioni figlie dell'occultamento e della tradizione verbale. Molte insegnati ancora oggi non lasciano materiale cartaceo e l'allievo deve ricordare i simboli Reiki a memoria; ecco.....chissà come diventa Hon Sha Ze Sho Nen dopo qualche mese...




1) SIMBOLI DI SECONDO LIVELLO REIKI


Portate la vostra attenzione sul quarto chakra, situato all'altezza del cuore, mettete a terra i cristalli che desiderate purificare e verbalizzando il mantra, mandate per tre volte i simboli in quest'ordine: Hon Sha Ze Sho Nen, Sei Heki, Choku Rei, Hon Sha Ze Sho Nen.


Basta effettuare la procedura una sola volta con presenza e intensità, ma se lo desideriamo possiamo ripeterla secondo le nostre necessità.








CHOKU REI







HON SHA ZE SHO NEN









SEI HEKI






2) SIMBOLO DAI KO MYO: IL SIMBOLO MAESTRO DEL REIKI




Dai Ko Myo, grande luce splendente. Cosa aggiungere? Questo vuole essere solo un suggerimento: utilizzate
questo simbolo con cuore aperto e gioia di vivere, è molto amato dagli amici cristalli.








DAI KO MYO











PURIFICARE CRISTALLI E PIETRE
- Luna piena o Sole -




Nelle notti di luna piena lavate i cristalli o le pietre in acqua fredda e pulita ( l'ideale sarebbe l'acqua pura di un ruscello, ma anche l'acqua di mare o del rubinetto va' benissimo).Mai pero', assolutamente, acqua calda poiche' potrebbe incrinarli, facendogli perdere energia.

Durante la pulitura, i cristalli devono essere tenuti in mano, in modo che l'energia che devono assorbire, siano della persona che poi li userà.
Mentre li lavate, pensate, con un atto di volonta', che tutte le energie indesiderate siano lavate via, e che restino invece quelle favorevoli..
Fatto questo, adagiateli su di un panno bianco senza asciugarli e esponeteli ai raggi della luna piena (potete metterli sul balcone o sul davanzale della finestra, oppure in giardino)lasciandoli tutta la notte.

In una giornata assolata, non umida, adagiate i cristalli/pietre su un panno bianco ed esponeteli al sole, lasciandoli cosi' per molte ore.
Capovolgeteli di tanto in tanto, in modo che possano assorbire in ogni parte l'energia positiva del sole.




Importante


Pietre da non purificare con l'acqua: azzurrite, celestina, calcite, ematite, magnetite, magnesite, lepidolite, selenite, meteorite.

Pietre da non purificare con il sole: crisoprasio, ametista, fluorite, opale, perla, pietra di Luna, smeraldo, turchese, quarzo ialino.

Pietre da non purificare con il sale: malachite, azzurrite, tutte le pietre che si graffiano facilmente o che si possono sbriciolare se strette con una certa energia 







Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons

(Fonte:cristalloterapia.net)



venerdì 6 settembre 2013

Sintomi ed effetti ATTIVAZIONE Corpo di Luce :Tutto cio' che serve sapere

Sintomi ed effetti ATTIVAZIONE Corpo di Luce :Tutto cio' che serve sapere






Corpi di luce

Un modello (riportato da Reidjen Anselmi in “Il Corpo di Luce” ed Macroedizioni) suddivide il passaggio dalla Terza alla Quinta Dimensione di Densità Energetica e la trasformazione del corpo umano in Corpo di Luce la cui attivazione non procede in modo lineare: non si passa cioè dal livello 1 al 2 al 3 e così via ma si lavora attivando contemporaneamente aspetti di ciascun livello.


In sintesi:

LIVELLO 1:
accelerazione del metabolismo cellulare con conseguente invasione nel corpo di tossine, vecchi traumi, pensieri e sentimenti memorizzati nelle cellule. Disturbi nello stato di salute generale e formazione di nuove sinapsi cerebrali

LIVELLO 2:
inondazione di luce, si sciolgono strutture karmiche ci s’interroga sul senso della vita, sintomi fisici e stanchezza.

LIVELLO 3:
prima calata spirituale di un grosso aspetto del Sé Spirituale nel corpo biologico, acuta sensibilizzazione verso odori, suoni, rumori, intolleranza a gusti acidi, amari, sale e zucchero, occhi sempre più sensibili alla luce, aumento stimoli sessuali.

LIVELLO 4:
trasformazioni elettrochimiche ed elettromagnetiche nel cervello, intollerabilità verso vecchi condizionamenti, attivazione di nuove funzioni cerebrali, inizio d’interazione tra i due emisferi, momenti di pensiero non lineare e multidimensionale, episodi di telepatia, apertura verso la spiritualità in accademici e intellettuali.

LIVELLO 5:
Intensificazione del pensiero non lineare e sgombero da scetticismi mentali, cambiamenti nel ritmo del sonno con sogni più intensi (anche lucidi) e frequenti risvegli, abbandono di vecchi atteggiamenti e immagini della realtà, smaltimento di zavorre su più piani.

LIVELLO 6:
Nuovi incontri ed esperienze che trasformano, cambiamenti (amicizie, relazioni, lavoro) ulteriore calata spirituale, certezza nel corpo mentale di essere un’entità spirituale che fa esperienza d’incarnazione.

LIVELLO 7:
inizio d’apertura del chakra del cuore, scioglimento dei blocchi (disistima, incompetenza, vergogna), emozioni improvvise e reazioni più spontanee, scioglimento di legami e vincoli emotivi (i vecchi amici ci vedono cambiati, più distaccati) e inizio nuove relazioni empatiche basate su vincoli del cuore e grandi risonanze, disturbi fisici (dolori al petto, timo, ipofisi ed epifisi aumentano grandezza, fitte sommità della testa), rallentamento del processo d’invecchiamento, presa di coscienza della propria parte di luce e delle proprie co-incarnazioni

LIVELLO 8:
corpo spirituale si fonde con quelli mentale ed emozionale (campo unitario di luce), formazione del meccanismo di decodificazione del linguaggio delle dimensioni superiori (iniziano comunicazioni, di colpo un mare d’informazioni senza sapere da dove), tutto quello che si fa è gestito dal Sé Spirituale, in ognuno si coglie la scintilla divina, disturbi fisici (emicranie violente, fitte improvvise, vista offuscata, disturbi sonno, difficoltà di concentrazione e pianificazione, aritmie), attivazione chakra 8,9,10

LIVELLO 9:
integrazione dei sé parziali, ulteriori calate spirituali, forti modifiche dell’immagine di sé, aumento del flusso energetico, ci si ritrova al posto giusto e si fa la cosa giusta, continua l’apertura chakra 9 e 10, inizio d’aggancio alla propria anima cristica superiore, progressivo dissolvimento dell’ego, disturbi (dolori fondo schiena, anche, bacino, basso ventre, dimagrimenti, ingrassamenti, disequilibri ormonali, sensazione d’esaurimento e di depressione)

LIVELLO 10:
primo grado spirituale, sistema dei quattro corpi riunito in unico campo di luce, chakra superiori aperti fino al 14esimo, collegamento all’Io Sono (parte del Sé multidimensionale collegata alla Fonte), sviluppo di una Merkaba (struttura cristallina eterica per viaggiare tra le dimensioni), inizio della manifestazione di facoltà superiori, consapevolezza d’unità con la Fonte e di collegamento con tutti i regni e le dimensioni.

LIVELLO 11:

vibrazioni così alte che è scomodo stare sulla Terra, scelta se stare nel Corpo di Luce e fare Ascensione col Pianeta o ascendere da soli come precursori, inizio di realizzazione del Cielo sulla Terra.

LIVELLO 12:
realizzazione del piano divino sulla terra, entrata nella Quinta dimensione di Densità Energetica










Effetti del risveglio sul fisico: come possiamo aiutarci  




Durante questo processo di mutazione, il nostro sistema dei quattro corpi deve quindi cimentarsi in un vasto programma: deve liberarsi da cristallizzazioni, deve ristrutturarsi e accelerare le vibrazioni, abbiamo comunque il sostegno della nuova struttura energetica planetaria, nonché di un gran numero di aiutanti e specialisti dell'intero cosmo. Senza di loro non potremmo realizzare questo processo.
Però anche noi stessi dobbiamo favorire attivamente questo processo, tanto più con la ferma decisione di intraprendere qualunque cosa per sgomberare gli ostacoli, per eliminare i blocchi. Per questo il lavoro con il corpo emotivo e il corpo mentale stanno in primo piano. Ma anche lavorando sul corpo fisico possiamo agevolare questo processo.
Per esperienza personale, tengo a premettere che nel caso di dolori e irritazioni fisiche e psichiche il miglior ausilio è la serenità, la calma, l'accettazione del processo. Quest'atteggiamento riesce più facile quanto meglio si conoscono i processi con i loro retroscena.


Chiedere una tregua
Vi sono però anche altri mezzi ausiliari: un metodo particolarmente efficace nella nuova struttura energetica è la verbalizazione a voce alta di intenzioni, sentimenti e pensieri, questo in comunicazione e cooperazione con il sistema delle proprie guide dell'anima e dei maestri spirituali. Per esempio, possiamo senz'altro chiedere una tregua durante questo processo, o un'attenuazione dei dolori, oppure possiamo anche porre domande alle quali riceveremo risposta, a seconda delle possibilità già esistenti.
Un metodo dì lavoro molto efficace è qu ello che utilizza i cosiddetti mantra, ossia modulazioni vibratorie prodotte dalla voce. Vywamus ha dato agli uomini nell'anno 1990 una serie di mantra potenti, derivati da una lingua arcaica che abbiamo usato già in Atlantide e anche prima. In fondo al presente scritto questi sono elencati con un un testo esplicativo per consentirne l'uso. Di aiuto può essere anche l'impiego di toning, armonie sonore, colori, aromi e cristalli e, secondo i casi, l'assunzione di essenze. Lasciamoci pure guidare dalla nostra anima.
Consigliabili sono anche regolari purificazioni interne dell'organismo, come digiuni a base di tisane e succhi, o altre diete o misure depurative. Molto importante è bere moltissima acqua pura sorgiva, cosa che so per esperienza non essere sempre facile.
E' anche di grande aiuto fare frequenti docce e bagni per eliminare le cosiddette scorie di trasmutazione, e così pure anche le docce a getto continuo e gli idromassaggi.
Inoltre si consigliano tutte le terapie corporee che favoriscono il flusso energetico nel corpo e sostengono i processi psichici.
Altrettanto si può dire anche per le attività sportive leggere, come nuotare o passeggiare, che apportano una buona ossigenazione.






“Shaumbra” significa Famiglia e profonda amicizia interiore.
I Sintomi degli Shaumbra
Dodici Sintomi del Risveglio della Vostra Divinità
Di Geoffrey Hoppe e Tobias






 



Sofferenze e dolori al corpo, specialmente al collo, spalle, schiena. Questo è il risultato dei profondi cambiamenti a livello del vostro DNA nel quale si sta svegliando il seme di Cristo. Anche questo passerà.
Sensazione di profonda tristezza interiore senza apparente causa. Voi vi state liberando dal vostro passato (questa vita e altre) e questo causa la sensazione di tristezza. Questa sensazione è simile all’esperienza di traslocare da una abitazione dove avete vissuto per molti, molti anni, ad una nuova casa. Quanto più volete spostarvi nella nuova casa, tanto più vi assale la tristezza di lasciarvi dietro ricordi, energia ed esperienze della vecchia casa. Anche questo passerà.

Piangere senza nessuna apparente ragione. Simile al punto 2. E’ bene e salutare lasciare sgorgare le lacrime. Aiuta a liberare la vecchia energia. Anche questo passerà.

Improvvisi cambiamenti di lavoro o di carriera. Un sintomo molto comune. Come cambierai tu, così cambieranno le cose intorno a te. Non preoccuparti di trovare il lavoro o la carriera perfetta proprio ora. Anche questo passerà. Siete in una fase di passaggio e potete fare molti cambiamenti di lavoro prima di sistemarvi con un lavoro che vi appassioni.

Allontanamento dalle relazioni familiari. Siete collegati alla vostra famiglia biologica dal karma. Quando uscite dal ciclo karmico, vengono liberati i legami delle vecchie relazioni. Sembrerà che vi stiate allontanando dalla vostra famiglia e dai vostri amici. Anche questo passerà. Dopo un po’ di tempo, potrete sviluppare con loro una nuova relazione se ciò risulta adeguato. In ogni caso, le relazioni avranno le loro basi nella nuova energia senza attaccamenti karmici.

Insolite modalità di sonno. Sono del tipo svegliarsi molte notti fra le 2.00 e le 4.00 A.M.. In voi si sta svolgendo un enorme lavoro e spesso questo vi costringe a svegliarvi per “riprendere fiato.” Non preoccupatevi: Se non potete ritornare a dormire, alzatevi e fate qualcosa piuttosto che restare a letto e preoccuparvi di problemi esistenziali. Anche questo passerà.

Sogni intensi. Potrebbero includere sogni di guerra e battaglia, inseguimenti e mostri. Voi state letteralmente liberando la vecchia energia del passato e queste energie del passato erano spesso simbolizzate da guerre, corse per fuggire e uomini neri. Anche questo passerà.

Disorientamento fisico. A volte vi sentirete molto sradicati. Voi sarete “spazialmente cambiati” e vi sentirete come se non poteste mettere due piedi sulla terra, oppure come chi cammina tra due mondi. Poichè la vostra consapevolezza transita nella nuova energia,il vostro corpo talvolta resta indietro. Passate più tempo in mezzo alla natura per aiutare la nuova energia a radicarsi. Anche questo passerà.

Aumento del “parlare a voi stessi.” Vi ritroverete molto spesso che parlate a voi stessi. Realizzerete prestissimo che stavate parlando con voi stessi negli ultimo 30 minuti. Esiste un nuovo livello di comunicazione che sta prendendo spazio nella vostra esistenza e voi state sperimentando la punta dell’iceberg parlando con voi stessi. Le conversazioni aumenteranno e diventeranno più fluide, più coerenti e più significative. Non state diventando pazzi, siete shaumbra che si stanno muovendo nella nuova energia.

Sensazioni di solitudine anche quando siete in compagnia di altre persone. Potete sentirvi soli e allontanarvi dagli altri. Potete sentire il desiderio di allontanarvi da gruppi e folla. Come Shaumbra, state percorrendo un sentiero sacro e solitario. Quanto più i sentimenti di solitudine vi causano ansietà, tanto più vi sarà difficile in questo momento relazionarvi con altre persone. Le sensazioni di solitudine sono anche associate al fatto che le vostre guide si sono allontanate. Sono state con voi in tutti i vostri viaggi, in tutte le vostre vite. Per loro è giunto il momento di fare ritorno, così che voi possiate riempire il vostro spazio con la vostra stessa divinità. Anche questo passerà. Il vuoto interiore sarà colmato dall’amore e dall’energià della vostra stessa coscienza Cristica.

Perdita di passione. Potete sentirvi totalmente privi si passione, con poco o nessun desiderio di fare qualcosa. Questo va bene e fa proprio parte del processo. Accettate questo momento di “fare nulla.” Non combattetevi su questo perchè anche questo passerà. E simile alla riprogrammazione di un computer. Avete bisogno di spegnere per un breve periodo di tempo per caricare il nuovo sofisticato software, o in questo caso, la nuova energia del seme di Cristo.

Una profonda nostalgia di Casa. Questa è forse la più difficile e provocatoria di tutte le condizioni. Potete sperimentare un profondo e opprimente desiderio di lasciare il pianeta e ritornare a Casa. Questo non è istinto “suicida.” Non è causato da rabbia o da frustrazione.Non fatevi prendere dall’idea che possa causare drammi a voi stessi o agli altri. C’è una parte tranquilla di voi che vuole andare a Casa.Il motivo di questo è molto semplice. Avete completato i vostri cicli karmici. Avete completato il contratto per questa vita. Siete pronti a cominciare una nuova vita, ma nell’attuale corpo fisico. Durante questo processo di transizione, avete un ricordo interiore di quello che significa stare dall’altra parte. Siete pronti ad imbarcarvi per un altro viaggio di lavoro qui sulla terra? Siete pronti ad accollarvi i cambiamenti derivanti dal muoversi nella Nuova Energia? Si, potreste davvero andare a casa ora. Ma siete venuti fin quà, e dopo molte, molte vite, sarebbe un peccato partire prima della fine del movimento. D’altra parte, lo Spirito ha bisogno che voi siate quà per aiutare altri a transitare nella nuova energia. Essi avranno bisogno di una guida umana, proprio come voi, che ha viaggiato dalla vecchia energia alla nuova. Il sentiero che state percorrendo proprio ora vi fornisce le esperienze che vi permettono di diventare un insegnante del Nuovo Umano Divino. Per quanto il vostro viaggio possa essere a volte solitario e buio, ricordate che non siete mai soli.

Copyright 2001 by Geoffrey Hoppe, Golden, CO. Prepared in collaboration with Tobias of the Crimson Circle. Please distribute freely for non-commercial purposes.









Articolo trasmesso da Peter Farley
http://cosmologies.com/treeoflife/


Questa settimana lo Spirito mi ha invitato a parlare dei cambiamenti della Terra e di quali effetti abbiano su di noi. E' emerso che tutto si sta intensificando e che tutti, se pure a diversi livelli, ne sono partecipi. E' importante che comprendiate cosa sta accadendo, che non siete soli e che c'è qualcuno che vi sostiene. Dato che ognuno di noi ha un diverso livello di sensibilità all'energia, sperimenteremo questo aumento di intensità in modi diversi. Ma sta lavorando ugualmente in tutti noi, cambia solo il grado di esperienza diretta e di consapevolezza del processo, un processo che ha conosciuto una grande accelerazione negli ultimi sei mesi, con un picco nella prima settimana di febbraio.

Ognuno di noi e ogni cosa vivente sente, a livello cellulare, che l'energia intorno alla Terra si sta intensificando. Siamo letteralmente richiamati a casa. La consapevolezza planetaria si sta risvegliando e coloro che sono già pronti si risvegliano molto velocemente perché c'è bisogno di loro per assistere gli altri nel processo di trasformazione. Un esempio: il terremoto di questa settimana a Seattle, Washington. Il giorno prima del terremoto ho sentito una grande energia sotterranea che si agitava dentro di me. Mi sembrava di dover uscire dalla mia pelle! Ribolliva dentro di me come se ci fosse qualcosa "in costruzione". Dissi alla mia compagna che pensavo ci sarebbe stato un terremoto entro le prossime 24 ore. Quando ho sentito del terremoto del 7° grado a Seattle, ho messo insieme tutti i pezzi e ho compreso che sentivo dentro di me ciò che la Terra stava sentendo, un'onda che cresceva in me come la pressione cresceva dentro la Terra. Altre persone mi hanno riferito di un aumento del senso di "ansietà" nelle 24 ore precedenti la scossa. Queste sensazioni variavano da leggera ansietà a vere e proprie crisi di panico.
Nel comprendere il rapporto tra questi eventi, possiamo prepararci meglio per la prossima evenienza. Non tutto ciò che succede a livello fisico ed emozionale è solo "vostro" in senso specifico. Il terremoto a cui ho accennato è un esempio di come l'Energia della Terra influenzi noi tutti. La lista seguente può aiutarvi a comprendere i cambiamenti che state attraversando:

  1. Le emozioni vengono a galla, ci sentiamo più emotivi, più sensibili e irritabili. Ciò accade perché vengono chiariti i blocchi energetici che ci hanno finora tenuto in uno stato di separazione (ai quali a volte ci si riferisce come nostri "vissuti"). Quello che un tempo impiegava settimane, messi o perfino anni per concludersi, ora succede nel giro di pochi giorni o perfino di ore. Potete sentirvi "sul filo" molto spesso, senza sapere perché. La pulizia energetica può avvenire in vari modi: piangere, ridere, provare paura o gioia, senza avere la minima idea del perché stia succedendo e quale ne sia il "vissuto". Non è importante identificarlo o riconoscerlo. In effetti analizzarlo può farvi sprecare un carico di energia mentale. E' meglio conservare l'energia e lasciare che i blocchi si dissolvano da soli.
  2. Si è soggetti a frequenti sbalzi di umore, con il risultato di sentirsi fuori controllo e vulnerabili. E' perché l'anima sta cercando di ritrovare il suo equilibrio, e per farlo ognuno di noi deve passare attraverso gli estremi di polarità/dualità, per pulire e bilanciare il karma che pesa sulla nostra anima in questa vita. Le vostre lezioni vi arriveranno più velocemente e vi sentirete come se cercaste di mettervi alla pari. L'anima attirerà ogni cosa a sé e attraverso di sé per ristabilire l'equilibrio nel proprio campo di energia, perché solo allora potrà ricollegarsi al tutto.
  3. Sempre più persone vivranno esperienze "psichiche" o intuitive, mentre il corpo diventa più sensibile. Le persone dotate di un un sistema nervoso particolarmente sensibile vivranno momenti molto difficili perché la loro psicologia; lascia passare più sensazioni. L'integrazione deve avvenire più rapidamente per permetterci di adattarci. Dato l'aumento di esperienze extra-sensoriali, sarà normale sentirsi confusi e anche timorosi di fronte a un processo che non si comprende a fondo. Le paure passate vengono bruciate mentre si esauriscono i condizionamenti parentali, sociali e religiosi.
  4. Molte persone sperimenteranno uno sconvolgimento totale della loro vita mentre le trasformazioni interiori si intensificano. Quando l'interno si trasforma, l'esterno deve seguirlo. Nella vostra vita esteriore potreste sentire l'esigenza di cambiare lavoro, relazioni, modi di vita, etc, perché il vostro mondo esteriore cercherà di allinearsi ed equilibrarsi con il "nuovo io" che si sta trasformando dall'interno, verso l'esterno.
  5. Potreste fare fatica a dormire o a svegliarvi nelle prime ore del mattino. Succede perché questa è l'ora in cui siamo più rilassati e i cambi energetici avvengono più intensamente, all'interno dei nostri corpi. Spesso questi risvegli notturni sono accompagnati da ondate di emozioni e/o da pianti improvvisi. Quando il corpo emozionale rilascia i blocchi, le emozioni vengono a galla, attraverso di noi. Queste ondate possono anche coinvolgere una contrazione involontaria dei muscoli addominali (di fatto è l'energia che sale attraverso i chakra del sacro e del plesso solare).
  6. Mutazioni del ciclo mestruale, come p.e. dell'intensità del fluido secreto, un allungamento della durata del flusso mestruale ed altre fluttuazioni. È un segno della pulizia in corso e di un aggiustamento degli squilibri ormonali tra le polarità maschile/femminili dell'anima.
  7. Si possono notare altri cambiamenti fisici, come una diversa resistenza all'esercizio fisico (p.e. difficoltà a esercitarsi a lungo o intensamente come prima); difficoltà a leggere, pensare e/o concentrarsi su attività intellettuali; e difficoltà nel processo digestivo. Costipazione, indigestione, flatulenza, gas, gonfiore e nausea possono verificarsi. Il corpo fisico deve spostare le sue risorse alle aumentate richieste del sistema nervoso, lasciando meno energia a disposizione delle altre funzioni. La soluzione è alimentarsi con cibi più leggeri, e solo con cibi facilmente digeribili e assimilabili. E' imperativa una dieta vegetariana se sperimentate queste difficoltà, e più frutta e verdura fresca consumate, più facile sarà per il vostro corpo soddisfare le richieste fisiologiche a cui è soggetto. Se volete sostenere il vostro processo di crescita, eliminate caffeina, cibi trattati, zucchero raffinato e ogni tipo di "schifezza".
  8. Potreste aver notato che il tempo sembra aver accelerato. Le ore e i giorni passano più rapidamente ed è difficile ricordare qualcosa che è successo poche ore prima, nella stessa giornata, il giorno prima o la settimana prima, sembra che non riusciamo a stare al passo con il mondo intorno a noi, come invece facevamo prima. Sono cambiamenti di percezione che si verificano quando l'anima (il nucleo energetico della creazione) e la densità del mondo fisico si avvicinano all'allineamento. Dato che le nostre percezioni agiscono da cuscinetto tra le due parti, le nostre percezioni cambiano in accordo con le mutate frequenze vibratorie del pianeta.
Il fatto di comprendere che ciò che voi state sperimentando a livello personale è un microcosmo del macrocosmo che avviene a livello planetario (per tutti), può aiutarvi a vederlo in prospettiva. Arrendetevi a ciò che lo Spirito sta compiendo dentro e attraverso di voi e onorate ciò di cui avete bisogno per proseguire nel vostro cammino, in questa vita. Arrendetevi a tutto ciò che crea conflitto nella nostra vita e fidatevi del Piano Divino che è in azione. Voi non siete ciò che immaginate di essere. Le esperienze collettive della vostra vita sono in via d'integrazione con le esperienze collettive dell'anima (da molte, molte vite) ed entrambe stanno convergendo a questo punto per completare il ciclo di guarigione. Gli sconvolgimenti emotivi a volte possono sembrarvi insopportabili, e paura ed ansietà possono avere la meglio. Quando vi accorgete che sta accadendo, trovate un momento di quiete e ristabilite le vostre priorità. Rendetevi conto che siete qui per uno scopo preciso e affidate i vostri "problemi" allo Spirito, spostando l'attenzione sul quadro più ampio. Questa resa vi aiuterà a passare ai blocchi successivi più rapidamente.
Per concludere, condividete le vostre esperienze con gli altri. Avvicinatevi a chi sta passando un momento difficile e aiutatelo a comprendere cosa sta succedendo. Dobbiamo essere uniti e sostenerci, l'uno con l'altro. Siamo tutti dita del corpo di Dio e come tali dobbiamo entrare in connessione per il bene di tutto il corpo.
Potete farlo, c'è bisogno di tutti voi!




Effetti del risveglio sul fisico: nessuno schema standard

L'intero processo di trasmutazione comporta quindi cambiamenti di vasta portata sul piano fisico, emotivo, mentale e spirituale, dato che lo sviluppo del corpo di luce è connesso con l'adeguamento della frequenza dei corpi emotivo e mentale a quella del corpo spirituale, cioè al corpo animico.
L'umanità intera si trova quindi davanti ad una delle più grandi sfide mai sostenute. In linea generale è importante sapere in questo contesto che non tutti gli uomini elaborano gli stessi programmi con la medesima intensità. Vi sono molte differenze sul piano individuale. Non esiste uno standard di trasmutazione, ma solo persone con differenti archetipi animici e programmi di integrazione, e ciò che ad una persona si presenta all'inizio del processo può invece presentarsi ad un'altra molto più tardi oppure affatto   poiché siamo esseri multidimensionali, forinattati differente~ mente sotto il profilo energetico, che si trovano a stadi diversi di evoluzione e di risveglio.
A seguito della mutazione in essere galattico, il corpo fisico è naturalmente sottoposto ad un particolare stress: tanto per sottolinearlo, deve essere purificato dalle cristallizzazioni menzionate sopra, deve mutare nella sua struttura e accelerare la vibrazione, e questo si fa sentire. Qui di seguito darò alcune indicazioni che scaturiscono in gran parte dalla mia esperienza personale.







Siamo Angeli in corpi umani,come gocce d'acqua siamo scesi sulla terra e abbiamo raggiunto una nuova coscienza.
Ci muoviamo in gruppo e siamo guidati da una grande forza.
E' una forza che è dentro ad ogni essere dell'universo e questa forza ci unisce.
Ci alzeremo in volo come angeli divini,parleremo ai cuori ed una volta imparato a volare loderemo il creatore in una nuova dimensione ed i nostri figli saranno i figli di una nuova umanità e di una nuova terra.
Gioiremo e vivremo in pace e saremmo parte di un unica famiglia e aspetteremo quelli rimasti indietro per guidarli tutti verso una nuova era.






Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons


(Fonte:http://www.associazionelanuovavita.it
Rivisto da: ragazzaindaco.blogspot.it)