venerdì 22 marzo 2013

ATTENZIONE Vampiri Energetici

Vampiri Energetici:Chi sono



Il "vampiro energetico" è colui che si nutre della nostra energia vitale, spesso in modo inconsapevole, in virtù di una natura che lo spinge a "prosciugare" le riserve di chi lo avvicina. Imparerete le regole fondamentali dell'anti vampiro, a riconoscere i sintomi dell'aggressione vampirica e come creare uno scudo di protezione.

Il mondo nel quale stiamo vivendo è intriso di tanto odio e rancore, di tanta invidia e gelosia. Come possiamo trasformare questa energia pesante e negativa in un’energia bella, di pace e serenità? Come possiamo aiutarci a trascorrere una vita più serena e più contenta?

Prima di tutto è importantissimo trovare la pace dentro noi stessi. Quando siamo in pace con noi stessi siamo in pace con il mondo circostante.

Spesso capita che una persona ci si avvicini e vomiti addosso tutti i suoi problemi. Oppure, che ci faccia dei complimenti che non sono veramente sentiti; o che faccia dei commenti sul nostro modo di essere, o su come siamo vestiti quel giorno; o che dica di come è contenta della splendida vacanza che abbiamo appena trascorso... ma alla fine dell’incontro, quando ci salutiamo, ci sentiamo stanchi e senza forze, mentre quella persona invece se ne va tutta baldanzosa, contenta e felice di avere parlato con noi.

Queste persone sono i cosiddetti “vampiri energetici”, quelli che succhiano tutta l’energia mentre ci parlano; siamo impreparati a ricevere i loro commenti e le loro parole e, colti alla sprovvista, non sappiamo come procedere.

Ecco cosa succede: questi pensieri non fanno altro che entrare nella nostra aura e poi nella nostra persona. Oltre ad essere un campo elettromagnetico, l’aura è come una materia ovattata in cui tutti i pensieri possono rimanere intrappolati. Con l’andare del tempo questi pensieri negativi invadono anche il corpo, diventando dei grumi di energia negativa che a poco a poco ci fanno diventare quella persona che la gente vuole noi diventiamo.

Mi spiego meglio: se incontriamo una persona che ci fa un complimento non veramente sentito, allora possiamo diventare l’immagine stessa che quella persona vorrebbe noi diventassimo. Ogni pensiero è un’energia, e ogni energia influenza la nostra aura e i nostri pensieri.

Molti di quelli che fanno terapie energetiche si rendono conto che se la mente invia dei messaggi non armoniosi, di rancore e di odio, rischiamo di diventare proprio quello che quei messaggi ci hanno trasmesso: i grumi di energia si formano prima nell’aura e poi nel corpo, e possono diventare delle vere e proprie macchie nel nostro corpo. L’energia prima si annida nell’aura, poi si trasferisce al corpo, colpisce le cellule fisiche e diventa malattia.

Per questo è importante la meditazione. Per questo è importante la preghiera. È importante ripulire la propria aura ogni giorno e proteggersi da attacchi di vampiri con la purificazione. È importante entrare in contatto col nostro io interiore e con la nostra supercoscienza, quotidianamente, avere un dialogo aperto con noi stessi, ripulire l’aura e gli organi e donare loro amore e pace.

Ci sono alcuni semplici esercizi che possiamo fare prima di uscire di casa. Uno è quello di visualizzarci in uno specchio, di modo che tutto ciò che le persone ci dicono venga riflesso fuori e non ci tocchi minimamente.

Oppure, chi ha il secondo livello di Reiki può visualizzare il simbolo della purificazione tutto intorno a sé.



... Questi vampiri di energia sono presenti fra di voi, fra alcuni sedicenti amici, la cui lingua non smette di spettegolare. Alcuni indossano un doppio cappello, mostrando un atteggiamento ambiguo, molto disponibili nel vostro caso quando c’è da ricavarne un appagamento. Ma poi molto critici se vedono che non vi comportate secondo i loro parametri.



Tutto questo però va a finire perché la vostra luminosità li mette a disagio e quindi finiranno col ridurre la loro frequentazione senza più i coinvolgimenti emotivi di un tempo. Questi non si rendono conto dei grandi cambiamenti, anche se li avvertono in voi, perché sono molto dipendenti dalle vecchie convenzioni. Il loro ego si è assuefatto alla mentalità comune, ne trova sicurezza, e così preferisce continuare a seguire la solita strada. Nella loro illusione non ci sono le vostre consapevolezze, hanno una frequenza vibratoria più bassa, e questo porta ad una separazione inevitabile quando arriverà il momento del salto quantico. Molti di loro neppure si rendono conto della realtà che vi circonda e quindi continuano a vivere la loro vita di terza dimensione, apparentemente soddisfatti della materia nella quale sono immersi tutto il tempo. La loro maturazione spirituale non è per il futuro che si avvicina, dipende dal loro karma e quindi è una scelta che hanno fatto a suo tempo. Sono queste le esperienze di cui hanno bisogno. Vanno quindi accettati per quel che sono, senza alcun giudizio, ed amati come esseri che appartengono alla stessa totalità. ...

... è necessario il massimo impegno per eliminare l’influenza delle forze oscure, molto presenti a livello eterico nel territorio dove vivi. Fai dunque bene a parlarne con i familiari, chiedendo loro una partecipazione attiva nel proteggersi. Se non vogliono sentirsi costretti ad usare rituali, ad affidarsi alle vibrazioni dei minerali, che almeno attivino il loro intento perché si affidino alle loro guide, agli angeli che li circondano e che aspettano di entrare in contatto con loro. Nessuno infatti è abbandonato, ma nessun essere di luce, a differenza delle forze oscure, può intervenire se non c’è la volontà espressa dell’interessato. Sulla Terra il rispetto del libero arbitrio per noi è una legge che non possiamo violare, assolutamente. Tuttavia se con animo sincero e con intento ci chiamate rispondiamo e vi stiamo accanto, come del resto stiamo facendo. Il guaio è, purtroppo, che sovente notiamo una mancanza di integrità nei vostri comportamenti quotidiani, comportamenti dettati dall’ego e perciò non sempre responsabili e rispettosi delle regole cosmiche. ...

Diciamo pure che il vostro comportamento è troppo dipendente dalla terza dimensione e questo favorisce l’azione di danneggiamento delle forze oscure. La frequenza di bar, discoteche, compagnie superficiali, la visione di certi spettacoli, l’uso di alcolici, il fumo, l’alimentazione non curata, insomma tutto ciò che porta squilibrio abbassa la frequenza facilitando così il compito dell’oscurità. Anche le paure, la rabbia, il risentimento, tutti quei sentimenti autodistruttivi che inquinano la mente aprono varchi ai vampiri d’energia e si nutrono abbondantemente di questi pensieri di infimo livello. Ecco perché bisogna fare delle scelte, attivandosi per modificare abitudini e comportamenti. Lo so che questi consigli possono sembrare fuorvianti e non in linea con la vita quotidiana, visto che si tratta di abitudini diffuse e codificate. Certo, siete liberi di crederci o di non crederci, ma se vi affidate seriamente alle vostre guide, se imparate ad ascoltarne la voce, eliminando proprio i comportamenti di cui sopra, che costituiscono un fastidioso rumore di fondo, nel tempo potrete vederne i benefici. Occorre quindi essere attivi e diventare consapevoli che in questi periodi di cambiamenti ogni scelta determinerà i risultati finali.


Come riconoscerli
  
Quali sono esattamente i vampiri di energia ?Non hanno la mantellina nera , zanne,sono  vampiri psichici ,sono tutti i giorni , la gente comune .
Ecco come riconoscere e affrontare i vampiri dell'energia nella tua vita.

1:riconoscerli:
Cercateli in casa vostra , sul posto di lavoro ,nelle amicizia o altrove. 

Queste sono le persone che ad ogni fine frase dicono:"non è d'accordo ? " o simili per suscitare la risposta hanno bisogno di sentire da voi.
Inoltre : lui o lei può essere l'esatto opposto e richiedono costante garanzia di essere " degno "
Una ventosa energia ti intrappolano in una conversazione a prescindere tuoi segnali sottili (badigliare o altro).Spesso hanno una mentalità da vittima o usano la colpa come strumento di scelta .
Quanto sopra sono alcuni dei segni nel riconoscere i vampiri energetici , ma ancora più importante è vedere i segni dentro di te da quando hai avuto la batteria scarica. Meglio ancora è notare i segni quando si inizia a sentire lo scarico della vostra energia 


2:vedere i segni dentro di te DI ESSERE svuotato di energia :
Dopo essere stato con un vampiro psichico,spesso ti ritroviad essere  improvvisamente esausto.
La tua mente non si sente forte e vigile.
Ansia o depressione.

Tti senti male e non sai perché.
Il dolore fisico : dolori saranno posteriori,collo,schiena,dopo una sessione con un vampiro di energia.


3:acquisire competenze di coping: 
In primo luogo, iniziare impostando confini personali . 

Qualcuno una volta mi ha detto che "NO" è una frase completa. 
Se si riconosce un conoscente , un collega , un amico o un familiare, come uno scarico di energia per voi ; usate "no " quando è necessario. 
Conoscere i propri limiti darà un senso e darà lungo al controllo con l'altra persona,che ti  controlla attraverso la manipolazione psichica .
In secondo luogo, ascoltate il vostro spazio . 

E 'ok per dire : " non posso parlare ora " o "io non sono molto confortevoli per te"
Se sai che sarai esposto a vampiri di energia preparati in anticipo con l' utilizzo di visualizzazioni.

Ad immergervi in una visione di forte luce bianca ,il cappotto te stesso in teflon immaginario o una corazza.Qualunque cosa sembra giusto a te,al tuo istinto per proteggerti, usalo per mantenere mentalmente il controllo del vampiro di energia.

4 :EVITARE il vampiro psichico quando necessario:
Ci sono quelli che sono troppo drenanti sulla propria energia e le banche devono essere evitati.Questo può essere un processo graduale o può essere immediato. Questo dipende da ciò che si può avere bisogno al momento .Ricordate, se fissare dei limiti per te stesso e tali norme non soddisfano le esigenze del vampiro energetico ; poi presto tornerà ad attaccare.


5 :esplorate le zone della vostra vita che potrebbe includere il vampiro energetico:
I vampiri psichici sono in tutti i campi della vita .Essi sono disponibili in forma di piccoli bambini , anziani e tutti in mezzo . Non sono "cattivi " . Hanno solo bisogno di energia altrui ' a mantenere l'equilibrio all'interno del loro personale sistema energetico e non hanno imparato sani modi per ottenerlo . E anche se non si può controllare , potete controllare la vostra reazione nel modo in cui scaricare il proprio livello di energia .
  



 
Tipologie di vampiro energetico




Illuminato
Questo vampiro fa credere alla vittima, che lui è capace di compiere "miracoli" grazie alla sua "illuminazione". La vittima, ignara di tutto come se ipnotizzata, non esiterà a donare la propria ricchezza o quello che possiede per la causa.
Moralista - Succhia le loro vittime, sottoponendoli a rigidi controlli morali, imponendo severe critiche e restrizioni. Le vittime vivono nella paura con l'idea di essere l'oggetto della sua ira.
 
Altruista 
Si presenta come Guru, maestro e salvatore di anime. Rassicura le sue vittime sul fatto che non dovranno pagare nulla per il servizio di "salvezza", ma col passare del tempo, le donazioni "volontarie" si trasformeranno in obblighi. Mentre il vampiro diventa sempre più ricco, le loro vittime diverranno sempre più povere.

Controllore
Uno dei peggiori tipi di vampiro, camuffato con le sembianze della bontà. Attraverso questa maschera, approfitterà fino all'ultima goccia di sangue delle loro vittime. Quasi sempre sembra offrirsi a perseguire solo l'interesse delle vittime, che in seguito farà sentire loro terribilmente in colpa, quando cominceranno a liberarsi dal controllo soffocante del vampiro.

Colui che rinfaccia e riscuote
Riscuote e rinfaccia tutto, soprattutto ciò che non gli appartiene. Gli piace presentarsi come il creatore del mondo e crede di avere diritto a tutto, naturalmente senza mai dare nulla.
 
Pettegolo
Ama condividere pettegolezzi, soprattutto parlare alle spalle degli altri. Attraverso commenti impietosi ed infondati, riesce sempre a creare un clima favorevole per succhiare le loro vittime.
 
Irascibile
Sceglie come vittime, coloro che condividono il suo cattivo umore. La loro principale fonte di energia è quello di rendere una persona irascibile come lui.
 
Contestatore
Ogni parola o gesto di questo vampiro contiene una contestazione espressa o implicita. Si oppone a tutto: esige, reclama, rivendica e protesta senza tregua. Ma siccome le sue proteste e richieste non hanno nessuna base, raramente riesce a difendere o giustificare la sua causa.

Adulatore
Massaggia l'ego della sua vittima, coprendolo con falsi elogi.
 
Derelitto
Fa di tutto per suscitare pietà e simpatia alle sue vittime. Si presenta come una povera vittima della vita e del mondo.
 
Funesto
Annuncia ogni sorta di disgrazia. Attraverso sinistre profezie e drammatiche previsioni, tende a creare paura e panico alle loro vittime, fino a privarle di qualsiasi speranza per il presente e per il futuro.

Appiccicoso
Investe sulla sensualità e sessualità della vittima. Segue sempre il gioco della seduzione.
 
Chiacchierone
Parla senza sosta, ed obbliga le sue vittime ad ascoltarlo per ore ed ore, mantenendo loro sempre alta l'attenzione, mentre si alimenta della linfa vitale degli ascoltatori.
 
Ipocondriaco
Ogni giorno è una nuova malattia, è il suo modo di richiamare l'attenzione delle vittime, risvegliando in loro preoccupazione, compassione e cura.

Autoritario
Utilizza tutte le prerogative del potere di sottomettere la propria vittima, facendola sentire inferiore di fronte alla propria onnipresenza.

Invidioso
Le loro vittime sono creature indifese, perché il vampiro, non si sa per quale motivo, percepisce le sue vittime come indegne di possedere qualsiasi talento, bene che desidera solo per se stesso. Si tratta di un esemplare capace delle più orribili crudeltà alle sue vittime.

Approfittatore
Si presenta come una persona premurosa che vuole "aiutarti", ma in realtà sta rubando tutte le tue idee. Prima di rendertene conto, avrà già studiato i dettagli e vedrai le tue idee rubate.



Consigli e avvertenze


Riconosci,ciò che puo essere da parte tua,permesso di farti entrare in contatto col vampiro.
Non lasciate che i vampiri di energia "ingaggio" in un conflitto . Si può scegliere di non reagire .
Ricordate che avete il potere. Quando si inizia a sentire il risucchio di energia inizia a prendere posto ; respirare. Quindi attuare una tecnica di visualizzazione , o uno degli altri passi sopra elencati.




VAMPIRI ENERGETICI:SAPETE DIFENDERVI?




Per mettere in atto una strategia vincente contro i vampiri energetici bisogna suddividerli in categorie. Se si tratta di amici, parenti o comunque persone che vi stanno a cuore potreste intraprendere la strada diretta: parlare apertamente di quanto vi svuoti questo loro atteggiamento e chiedergli cortesemente di non perpetrarlo a partire dalla prossima volta che vi incontrate. Magari potreste aiutarli a smettere facendo presente come questo atteggiamento possa nuocere anche a loro stessi. Nel caso in cui non riescano, è concesso passare alla linea dura: evitarli. Se invece il vampiro energetico rientra in una categoria di persona che non potete scegliere e non potete allontanare (ad esempio un collega di lavoro) non vi resta che fare appello a tutta la vostra fantasia: utilizzatela per ridicolizzarli, immaginandoli in situazioni assurde o buffe. Sdrammatizzare potrà aiutarvi a sopportare la situazione. Infine per combattere efficacemente i vampiri energetici bisogna notare anche il livello qualitativo del loro “sfogo”. Se siete di fronte ad una persona che non fa altro che rigettarvi addosso i suoi problemi in modo talmente melodrammatico da rasentare un vero e proprio talento teatrale, non dovete fare altro che ascoltarli come se foste in platea, usando la commedia per purificarvi. Se invece – come accade nella maggior parte dei casi – il vampiro energetico da battere è del tipo più comune, la vostra arma vincente sarà tirare fuori tutto l’egocentrismo di cui siete capaci. Perché per un autentico egocentrico come il vampiro non esiste niente di più insopportabile che essere zittito per ascoltare le disgrazie altrui.


Per favore non sottovalutateli,e non abbiate paura di sembrare "meno buoni" o di permettervi di farvi gestire da sensi di colpa che in ogni modo emergeranno,stimolati dagli stessi vampiri.
Quando la vostra Anima suonerà il campanello di allarme,vi prego,ascoltatelo!!!
Per esser in grado di aiutare e di Amare il prossimo,il primo passo dovete farlo con VOI STESSI .Ama il tuo prossimo come Te STESSO,ricordatevelo sempre!!!!


Potresti anche vedere ATTENZIONE Vampiri energetici e pendoli energetici




Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons

33 commenti:

  1. Grazie Ragazza Indaco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sa che per anni sono stato con una ragazza succhia energia..non so perchè, ma prima che affrontassi certe tematiche, le dicevo "dicono che hai tanta energia, ma secondo me non è la tua ma è quella riflessa degli altri"...dico questo perchè quando eravamo insieme a volte, oltre a farmi faticare per starle dietro, se era triste e poi arrivavo io si ripristinava (e non era la felicità spasmodica di vedermi). interessante il tuo blog! complimenti =)

      ps. per i dolori ora ne ho uno cronico dietro la schiena parte alta. la sensazione è come se dovesse scrocchiare ma non riesco

      Elimina
    2. Tempo fa .un Lama mi insegno come evitarli e creare uno scudo per impedire che la tua energia vitale venga aspirata da esseri forse inconsapevoli .
      Esiste il modo di guardali mentre parlano ,ma allo stesso momento devi fare il "vuoto" completo ,difficile da spiegare .,ma crei un vuoto in cui loro non possono trare energia ,dopo un po la smettano e mollano la conversazione :) funziona alla grande ,il bello è che poi riesci te a regalare energia a chi tu vuoi dare per il bene gratuito delle persone .Grazie per questa precisazione e le spiegazioni ,è proprio così :)
      a traverso la meditazione puoi controllare la tua energia :),ma ci vuole costanza , perseveranza ,e voglia di farlo (Y)

      Elimina
  2. Si puó essere vampiro di se stessi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu potresti essere vampiro. Questo lo capisci se quando ti guardi allo specchio ti viene un leggero mal di testa: ció vuol dire che succhi energia al tuo cervello attraverso il riflesso. Non sempre viene il mal di testa.

      Elimina
  3. bellissimo articolo, grazie <3!

    RispondiElimina
  4. Molto bello..:* che la nostra aura sia così forte da non permetterlo..grazie per i consigli..

    RispondiElimina
  5. io sono speso circondata di vampiri, mettero in atto i tuoi preziosi consigli, grazie

    RispondiElimina
  6. Bene, siamo alla base dei rapporti con le persone (egoiche?).
    Tra le persone riconosciamo quei 'vampiri', come li hai chiamati tu.
    Appena ci accorgiamo della malaparata, dirigiamo e mitighiamo il suo 'aspira-energia' altrove da noi. Il gesto va fatto con sorriso e una consapevolezza così manifesta, che l'energia che emaniamo modifica la nostra aura, la rafforza, e appare visibile anche agli occhi di quel (karmico-vampiro-psichico) meschino, che abbiamo incontrato e che ora abbiamo girato altrove.

    RispondiElimina
  7. Ma se il vampiro e' la propria madre malata che vive in casa con te e che tu la devi accudire? Per me questa situazione dura ormai da un anno, prima lei viveva da sola e mi succhiava l'energia tutte le volte che venivo a trovarla, ma adesso mi sento completamente vuota dentro, non ho voglia di tornare a casa, mi trascuro personalmente, non ho più desideri, unica cosa che voglio e' scappare più lontano possibile da tutto questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse è una situazione karmica che va affrontata. tutte le situazioni sono esperienze di vita, anche i vampiri energetici, altre sono dei "nodi" da dover sciogliere e lo si può fare, penso, nel momento in cui si reagisce in maniera positiva a quella situazione "avversa", solo così la lezione verrà appresa e magicamente tutto si sistemerà

      Elimina
    2. tutto puo essere, una cosa so che la vera forza è dentro di noi.

      Elimina
    3. Praticamente hai spiegato la parte del Padre Nostro quando dice: perdona a noi come noi perdoniamo loro.

      Elimina
  8. Ne ho conosciuto uno negativo al massimo e che è stato isolato da tutti sia perché ruba soldi sia perché ha un sacco di malattie, si spacciava per illuminato religioso

    RispondiElimina
  9. Grazie mille per le dritte. Purtroppo ne ho uno al lavoro e mi sono accorta solo dopo due settimane della sua vera natura... Colpa mia, non ho messo al loro posto tutti i sintomi che avevo. Ora che lo so, so anche come difendermi.

    RispondiElimina
  10. buonasera a te Ragazza Indaco. io ho voluto bene ad un vampiro energetico senza saperlo per anni. non è facile riconoscere un soggetto del genere, io non contemplavo minimamente nemmeno la loro esistenza. mai sentiti nominare e ho quasi 50 anni. ma la sensazione di stanchezza mentale e di confusione, a posteriori, la provavo spesso. in particolar modo negli ultimi tempi. la mia è una storia sentimentale iniziata più di una decina d'anni e per i primi anni è stata esaltante a dir poco, ma i guai sono arrivati quando mi sono ammalata seriamente ed ho indirizzato su di me tutte le mie energie distogliendole a lui. nella lotta contro il male che mi aveva colpita, lui teneva un comportamento di partecipazione ma distaccata. ora vedo tutto molto chiaro e capisco il motivo di alcune frasi ripetute all'infinito come "aspetto che torni come prima" .... e le lacrime nel giorno in cui ci siamo lasciati......."stava male" ripeteva ossessivamente ed io per la prima volta in tanti anni non gli ho permesso di "succhiare " la mia preziosa energia.
    è finita che se ne è andato quasi dissolvendosi, è come scomparso.
    viola

    RispondiElimina
  11. Ho letto con attenzione questo blog e ringrazio la persona che ha scritto tutto questo. Purtoppo le relazioni umane sono complesse e ci si ritrova nei panni del vampiro energetico ognuno a sua volta in modo inconsapevole sono caratteristiche che tutti abbiamo quand lasciamo il mentale e le nostre sofferenze prendere il controllo della nosra esistenza. Queste sofferenze vengono a galla sopratutto nei rapporti sociali tra colleghi, parenti ma sopratutto nei rapporti di copia che sono il teatro di drammi e di difficoltà tremende se non si é in un rapporto di consapevolezza reciproco e duraturo. Solo la consapevolezza e l'amore sincero e profondo possono aiutare due persone ad uscire da questo vortice e penso con sincerità che ognuno di noi racchiude questi tratti di carattere anche se a volte in modo meno più o meno sentito .
    Germano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che nessuno mi risponde allora mi ripondo da solo perché so che sono stato lasciato a una persona che ha letto questo blog di recente ed ha trovato tutte le risposte per mettermi sulle spalle la responsabilità di tutti i suoi disagi togliendosi in questo modo tutta le responsabilità sulla propria vita e traiettoria ....
      Manipolazione dicevamo ? chi non ha mai manipolato alzi la mano. La manipolazione non é una strategia e una reazione
      Sorrido quando sento parlare delle personalità perverse dei vampiri energetici, piu il nome del'aguzzino é esplicito piu la vittima é riconosciuta .....Ma non siamo vittime é ora di essere consapevoli che siamo solo complici di questo schema . La manipolazione é un gioco che si gioca a due ma invece di sfuggire se soffrite preferite chiamare altrlui manipolatore, perverso, vampiro energetico piuttosto di chiamare voi stessi masochisti ....
      Ebbene udite la realtà é questa : l'uno non é un perverso ne un vampiro e l'altro non é masochista entrambi sono in uno schema relazionale malato che intrappola e mette entrambi in posizione di sopravivenza ....
      Chi manipola chi ?
      Sia il la persona vuota affetivamente che quello che da tutto sono dei manipolatori perché quest'ultimo si rende schiavo e da tutto per essere amato e il primo prende tutto perché tutto gli é servito su un patto d'argento . Entramnbi sono complici ..
      Quindi é bene riflettere su chi manipola chi .....
      Rendere gli altri responsabili dei nostri disagi vuol dire accettare di non avere nessuno controlo sulla nostra esistenza . E la scelta di molti esseri umani. Personalemente ho scelto di prendere coscienza della totale responsabilità che ho sulla mia .

      Elimina
  12. beh ma in questo elenco si finisce per far rientrare tutti! Xd Ad esempio: quello che ti vomita addosso i suoi problemi: magari è una persona veramente bersagliata da un destino averso, che ha come unico sfogo parlare dei suoi problemi nel disperato tentativo di trovare qualcuno che lo aiuti a sollevarsi, si hai pensato? ( parlo per esperienza)
    Passiamo ai vampiri tra i parenti. come fare quando il vampiro energetico lo chiami "mamma"? Non puoi evitarlo e nemmeno liberartene, la mia è così: dopo 50 anni e avere distrutto letteralmente la mia esistenza, ancora non mi permette di evitarla e liberarmi di lei, ha fatto in modo che per vivere e avere un tetto dovessi dipendere da lei non sto a spiegare la storia è troppo lunga e finirei per passare io per il vampiro XD)

    RispondiElimina
  13. ..ciao, ok cio' che dici e i consigli, ma se il vampiro ha già fatto in modo di toglierti energia vitale e creato quasi un "canale di risucchio" anche a distanza, come faccio a richiuderlo o come faccio a togliere la macchia nera che ha penetrato l'aura? realmente sento qualcosa di appiccicoso e scuro dentro, dopo essere stata per tre mesi di seguito vittima contemporaneamente, della presenza di una persona che si è lamentata per ore e ore al di', senza possibilità di sfuggirne e un falso adulatore che, spacciandosi per amico, prima mi ha riempito la testa di lamenti e poi ha "rubato" pensieri, modi di dire, modi di fare, idee approfittando della mia predisposizione all'ascolto, fino quasi a mettere in dubbio il mio stesso essere...senza dimenticare una persona che lo fa da quando ero ragazzina fino a parlare con la mia voce. Ti chiedevo, come fare ??? Cio' che dici non è bastato e non basta da mesi....è passato quasi un anno dall episodio di cui sopra e non ho ancora ritrovato la mia energia...e grazie; leggere di questo blog mi ha fatto sentire meno sola e meno folle -quanto letto sono pensieri che mi frullano intesta da anni ma non credevo potessero essere veri.ciao grazie

    RispondiElimina
  14. CHE LA LUCE SIA SEMPRE TUA COMPAGNA DI VIAGGIO...GRAZIE DI CUORE...

    RispondiElimina
  15. Mia madre è così(ed è molto difficile saper difendersi)vi spiego...se vivi a casa...sa benissimo quali corde "toccare" per affossarti(facendo leva sul fatto che non sei autonomo e quindi soggetto a terzi)ti affossa per poi avere la pretesa di risollevarti...ad ogni minima insofferenza(la mia) sposta l'attenzione sul fatto che ho uno sguardo da "pazzo"(sono stato da psicologi mai nessuna mi ha accennato a problemi psichici...anzi)...quando vengono i miei parenti mi "umilia" davanti ai miei cugini trattandomi esattamente come loro (6 e 13 anni) o come un rincoglionito(ho 29 anni sa benissimo che questa cosa mi fa male da morire e credo che lo fa per avere la pretesa di vedermi perdere le staffe e poi criticarmi e dirmi che sono "pazzo" a volte per esasperazione si sfiora di arrivare alle mani)...voi non ci crederete a volte sono sfinito(sono stanco fisicamente) a furia di pensare alla situazione(che è più incasinata di quello che si crede)...non bisogna stare fermi e piangersi addosso...ho da poco iniziato il volontariato alla croce rossa..i suoi "giochetti" stanno già perdendo colpi...appena dice che sono pazzo le dico di venire in croce rossa dove faccio volontariato...e arretra subito...un consiglio a tutti..se avete progetti o desideri...fateli e non dite niente a nessuno(salvo che è gente che vi vuole veramente bene)...ogni a volta che dicevo qualcosa a qualcuno...poi è andata irrimedialmente male(al limite dell'assurdo)...putroppo anche in questo clima economico maledetto è un terno al lotto trovare un lavoro e costruirsi una vita autonoma...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io sto vivendo una situazione simile, amplificata dal fatto che mia madre è anziana e quindi con continue richieste di assistenza. Io sono arrivato al punto di ammalarmi, a causa sua. Sono sposato ma per motivi di lavoro io e mia moglie risiediamo in città diverse (siamo in attesa di un ricongiungimento familiare, ma la burocrazia in Italia è micidiale). Mia madre è riuscita a destabilizzare la mia relazione con mia moglie e la famiglia di mia sorella. Dopo continue riflessioni e sensi di colpa ho capito che l'unica soluzione non la si trova nell'ennesimo tentativo dialettico con lei, ma nell'unico gesto pratico possibile: uscire di casa! Lei non è più autosufficiente, ma non disponiamo di soldi sufficienti per un ricovero in una struttura protetta. Lei inoltre, dato il suo carattere litigioso e difficile, è riuscita a mandare via anche le possibili badanti. Sento che sta succhiando tutte le ultime energie residue mie e di mia moglie. A me è venuta una tachicardia fortissima, con dolori atroci di tipo gastrointestinale, mentre sul lavoro (precario) non riesco più a concentrarmi. Mia moglie (di cui sono innamoratissimo) ha appena subito un intervento chirurgico per una malattia non bella... e di tutto questo a mia madre non interessa nulla. Lei è chiusa nel suo piccolo egoismo meschino, litigioso e autoritario. Che fare? Aspetto solo di scapparmene via!

      Elimina
    2. Non vengono pubblicati i miei messaggi :s

      Elimina
    3. Sono sempre io(l'autore del messaggio 02 settembre 2014 00:14)...se vuoi lasciami una e-mail :-)

      Elimina
  16. Ragazzi, in realtà la miglior cosa che possiamo fare è non trasformarci noi stessi in vampiri. Notare quando lo facciamo noi e non farlo e poi mettere i confini. Ma se non notiamo noi che siamo un po' più svegli quando noi stessi ci vampirizziamo sarà impossibile cambiare il prossimo. Lo vampirizzeremo ulteriormente. Non trasformiamoci in egocentrici vampiri anche noi, vediamo di sgrollarcelo di dosso... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi vittime di vampiri psichici siamo generalmente "buone" "tranquille" "pacifiche" io ho capito una cosa le persone si comportano da "bastardi" perchè sanno alla perfezione che meritano di essere fracassate di botte ma sanno allo stesso tempo che se lo fai HAI TORTO MARCIO(anche se per certi versi moralmente è una cosa giusta)...parliamo di gente che intiusce che vivete una situazione di "vulnerabilità" quindi per certi versi avete le mani legate per rispettare il proprio IO...per me questa è infamia allo stato puro....sopratutto se sei un figlio e dipendi MORALMENTE ed ECONOMICAMENTE dai tuoi genitori...non puoi evitare gli attacchi...e difenderti è arduo(come ho detto prima sanno ALLA PERFEZIONE quali corde "toccare")quindi l'unica cosa che puoi fare è limitare i danni...credevo di essere l'unico ad avere una situazione straziante spiritualmente...auguro a tutti voi tutto quello che desiderate...sopratutto in questo periodo in cui trovare un LAVORO e riprendere possesso della propria vita sembra un miraggio

      Elimina
  17. Ringrazio per i consigli ma mi chiedevo: può un vampiro energetico accorgersi di esserlo? se si quale test deve fare? Grazie

    RispondiElimina
  18. Mi rispecchio in tutte le tipologie di vampiro energetico descritte, quindi sono il re dei vampiri?

    RispondiElimina
  19. Ok ho letto solo ora questo articolo è vi portò la mia personale esperienza non ho debolezze o bisogni vari anzi sono ... libera libera dentro di quella libertà che mi ha insegnato il mio Dio. Il mio problema è che creo invidi e gelosia così un bel giorno sento i miei colleghi e datori di lavoro che intendono iniziare pratiche di vampirismo eccomi qua vampirizzata da tre anni sto lottando e mi sono decisa a denunciare ai sindacati i loro imbrogli e probabilmente proprio per questo il prossimo anno perderò il lavoro ma sapete ke vi dico ? Era oraaaaaa

    RispondiElimina