Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

venerdì 31 ottobre 2014

Siate attenti a ciò che diventate : di Monique Mathieu

Siate attenti a ciò che diventate!
di 
Monique Mathieu 

"Figli della Terra, avete fatto grandi progressi. Non riuscite a prenderne atto da soli, potete solo appurarlo in base alle relazioni e ai comportamenti che avete rispetto ad una particolare esperienza, al comportamento che avete nei confronti dei vostri fratelli, comportamento che diventa sempre più differente da ciò che era qualche mese fa o alcuni anni fa. 

Sentirete sempre più il richiamo della bellezza e dell'armonia, il richiamo della luminosità interiore, dell'Amore e della Luce. Più sentirete questo richiamo, più direte: "Mi alleggerisco, sto salendo verso la mia nuova dimora vibratoria" (vale a dire verso la quarta o la quinta dimensione). 

Potete sempre più notare che alcune persone riescono a mantenersi nella quarta dimensione con la loro luminosità, con il loro gradevole aspetto, e desidererete frequentarle. Potete anche notare in loro molta più gentilezza e dolcezza.
Siate attenti a ciò che diventate! Se sentite l'Amore crescere dentro di voi, se desiderate esprimerlo, offrirlo, significa che non siete più nella terza dimensione, significa che state salendo progressivamente su una dimensione di transito che vi conduce verso la vostra vera casa, verso l'ambiente che desiderate tanto e che è, innanzitutto, in voi stessi prima di essere all'esterno. 

Potete trovarvi in quinta dimensione dentro di voi quando siete in totale armonia con ciò che siete, quando siete nell'Amore totale di ciò che siete, ovviamente, in base alla vostra capacità di amare del momento. Potete trovarvi in quinta dimensione all'interno di voi e godere di questa pienezza, talvolta di una sensazione di beatitudine.

Verranno offerti molti doni spirituali a coloro che avranno aperto il loro cuore, che avranno sgomberato, che non ricondurranno a sé in modo permanente tutti i loro vecchi schemi di funzionamento, tutta la loro sofferenza, tutta la loro infelicità. Grandi doni verranno offerti a tutti coloro che avranno compreso. Non se ne renderanno conto subito, ma gradualmente si accorgeranno di non desiderare più la vita allo stesso modo, riusciranno ad essere sereni, felici e nella Gioia nonostante tutto il caos.

Sentirete sempre più il bisogno di amare, il bisogno di amare i vostri fratelli ed ogni vita, i regni minerale, vegetale e animale. Il bisogno di amare è una necessità incontrollabile che non potete assolutamente reprimere; questo è anche il modo che vi farà notare che, gradualmente, passate nella dimensione superiore. Tutto si fa con dolcezza.

Vi abbiamo spesso detto che siete in una meravigliosa Scuola di Saggezza che chiede molto ma che offre anche molto. Se vi impegnate nella vostra trasformazione, non solo sarete molto più felici, ma potrete lavorare per l'ascensione della Terra e di tutto ciò che vive.
Non solo la Vita è sacra, ma è magnifica! Più amate la Vita, più la Vita ama voi, più amate ciò che vi circonda, più ciò che vi circonda ama voi! Questo deriva dal continuo scambio di Energia, dalla Vibrazione-Amore che costruisce. 

Osservate, semplicemente! Osservate voi stessi e non dimenticate ciò che vi abbiamo chiesto più volte:
La mattina o la sera, davanti al vostro specchio, dite ad alta voce che vi amate, cercate di comprendere che quello che vedete di voi stessi è il tempio temporaneo della vostra anima, è anche ciò che vi serve ad ancorare il vostro divino nella materia poiché è in voi, poiché il vostro Divino, siete voi! 

Ciò che separa la vostra parte densa da questa parte così sottile e da una vibrazione incredibile, inimmaginabile, è solo la consapevolezza di ciò che siete nella terza dimensione e la consapevolezza di ciò che non potete ancora acquisire, di ciò che siete come Essere di Luce e Essere Divino.

Invece, potete fondervi con la vostra anima avendo la consapevolezza che la vostra anima siete voi, essendo consapevoli che quando dite delle belle cose, quando vi sentite colmi d'Amore, di riconoscenza, di gioia e di pace, non è la vostra umanità che si esprime, ma la vostra anima. 

Immaginate che il vostro corpo di materia sia un involucro prezioso che dovete rispettare e amare perché protegge la vostra anima così luminosa e la vostra Parte Divina, ma ne protegge solamente una piccola parte. La vostra Parte Divina ha un piccola estensione di sé nel vostro corpo di materia; senza di essa non potreste vivere, ma è spesso molto lontana da voi perché ha anche una missione ben oltre la materia.
Alcuni sostengono di essersi fusi con la loro Parte Divina; questo non è possibile nella densità nella quale vi trovate! 

Potete vivere dei momenti di grazia, dei momenti in cui vi trovate in perfetta armonia con voi stessi, ma questi momenti di grazia durano poco, a meno che non abbiate la consapevolezza di ciò che siete in quanto anima. A quel punto, il Cristo in voi facendo da collegamento tra la vostra anima e la vostra Parte Divina, vi farà vivere dei momenti infinitamente preziosi.

Se questo si verificasse di continuo, sareste praticamente invisibili agli occhi dei vostri fratelli e avreste un tale splendore che attirereste gli altri come se foste una calamita. Finché non avrete ancora integrato una certa consapevolezza e certe energie, è molto difficile per voi pretendere di fondervi con la vostra Parte Divina.
Le persone che hanno vissuto in uno stato di grazia per un'ora o un giorno, in quel momento si sono temporaneamente collegati alla loro anima e ad una parte della loro Divinità e hanno mantenuto la memoria del mondo dal quale provengono e della sua vibrazione.

Coloro ai quali capita di vivere questi momentanei stati di grazia sono inoltre consapevoli della loro appartenenza ai piani di Luce. È come un collegamento avvenuto temporaneamente tra la memoria dell'Essere di Luce che essi sono, la loro anima e la loro parte umana".



Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu



Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT
Distribuito con Licenza Creative Commons

   
Fonte: 
Fonte immagine: