Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

giovedì 9 ottobre 2014

La ribellione è mutamento, la libertà è movimento!


La ribellione è mutamento
La libertà è movimento

Testo estratto dal libro
Diario di una Ragazza Indaco







L'energia che pervade e che circonda il nostro corpo è in continuo mutamento ed espansione.  Senza averne consapevolezza sfiori l'eterno ogni attimo.

L'idea prende forma attraverso un comportamento ed il movimento che prende la nostra vita genera l'imprevedibilità.

Potrai generare timore negli occhi della gente che ti osserverà, risulterai fuori posto, forse folle, ma tu sbattetene! Sei movimento ed il movimento non vuole essere fermato, continua ad espanderti, ad esplorare la tua essenza, non fermarti mai davanti ai limiti imposti da chi non riconosce nella follia un salto verso la libertà.

Genera sorrisi, crea l'allegria nei tuoi gesti e presto il movimento scuoterà anche loro.

Non aver timore della tua stessa follia, non spaventarti davanti a te stesso!
Sei il risultato di un volere creativo dell'universo che attende solo che tu possa oltrepassare il tuo stesso limite.

Continua a creare la tua vita e permetti alla tua anima di ballare nell'amore. Muoviti, danza, sorridi, gira su te stesso fino allo sfinimento e quando cadrai a terra il mondo girerà sulle tue dita, come una palla in equilibrio che non deve essere fermata, rialzati e continua a volteggiare nei tuoi sogni, rendili possibili, nulla è impossibile per una mente creativa.

Il tuo essere ribelle sarà il motore della tua forza creatrice che ti spingerà oltre i confini della monotonia, dell'uguaglianza di un mondo che vuole più stabilità e non mutamento.

Sei parte dell'universo che continua ad espandersi oltre l'infinito, crea nuovi spazi, nuove costellazioni, nuovi mondi attraverso di te, non permettere alla staticità di bloccarti, oltrepassa il velo invisibile della materialità ed approderai nelle terre dei tuoi desideri.

Sii consapevole del tuo tutto ed il tutto ti si svelerà.

Continua a plasmare la tua identità nel tuo essere ribelle ed il panorama della tua vita si tingerà di orizzonti infiniti.

Non fermati mai e ti ritroverai.




Il ricciolo ribelle


L'Essere un ricciolo non è da tutti,
non è per tutti.

È vita in movimento.

Nascere con una struttura imprevedibile, ha i suoi svantaggi.
Rischi di non essere accettato
perché  risulti spettinato, fuori posto.

Ma al ricciolo poco importa,
perché la sua natura lo porta a vedere il mondo a tutte curve
e lui lo sa,
che spesso le curve sono pericolose,
inaspettate e sorprendenti.

Così, gira e rigira, cade,
ma torna più forte di prima,
più riccio di prima.

Molti proveranno a pettinarlo,
a rendere la sua natura più liscia,
ma lui farà della pioggia e delle nuvole
la sua forza e riprenderà la sua forma.
A volte ha le sue vertigini,
ma sa  che non le deve temere,
perché  Essere un ricciolo è
avere il coraggio di continuare a girare,
nonostante la partenza sia stata "sverzata",
nonostante la sua forma spesso sia stata domata,
nonostante tutto,
resterà sempre e comunque un Ricciolo ribelle.





di Michela Marini



Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons


Fonte: Libro, Diario di una Ragazza Indaco di Michela Marini  (©Copyright 2014 Michela Marini)
Fonte immagine: http://www.deviantart.com/morelikethis/101245041