Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

domenica 28 settembre 2014

Gli Otto Cambiamenti dell'Illuminazione : Kryon canalizzato da Lee Carroll



Gli Otto Cambiamenti dell'Illuminazione



Prima Parte


Kryon canalizzato da Lee Carroll



Città del Messico, Messico - 20 Ottobre 2007

Canalizzazione dal vivo










Salve, miei cari, Io sono Kryon del Servizio Magnetico.



Da dove pensate che venga l’emozione Umana? Da dove pensate che venga l’amore? Ve lo dirò io: è la parte di Dio in voi! Perché provate quel che provate quando sentite un così grande amore per qualcuno? Pensate che si tratti di una cosa Umana, non è vero? No. È il Dio in voi che si attiva tra Umano e Umano. Anche gli Umani che non credono in Dio non possono farci nulla al riguardo. Potete non credere all’esistenza dei reni, eppure li avete. Siete creature con la libera scelta, così siete liberi di accettare o non accettare ciò che sta succedendo in questo momento. Siete completamente liberi, e lo Spirito non verrà a toccarvi per far sì che voi crediate. Questo è il nostro dono per voi: la libera scelta.



L’entourage sta riempiendo questo luogo! Vedete, quando arrivo in un luogo come questo, provo amore per l’umanità. Forse non credete alle cose che vi dico? La verità è quella che è, non importa ciò che voi scegliete di credere, e la verità è che ci sono degli esseri spirituali che vi amano oltre ogni misura.



Ero qui al vento della nascita, l’energia del vostro arrivo. In un luogo interdimensionale non c’è il tempo, così questo permette l’interessante situazione dove io posso essere vicino ad ognuno di voi tanto nel momento della vostra nascita quanto qui a parlare con voi. Nel vostro spazio tri-dimensionale dite: “Kryon è qui che ci sta parlando adesso.” Ma io sono anche in un altro luogo in cui sto salutando coloro che stanno arrivando su questo lato del velo e che voi pensate essere morti. Li sto salutando mentre arrivano sull’altro lato del velo e sono anche dove ci sono Umani che stanno nascendo. Parte di ciò che faccio è essere quella giunzione, quella porta interdimensionale, dove queste cose avvengono.



Nessuna di queste cose ha a che fare con le “regole di Dio”. Nulla a che fare con cerimonie e protocolli. C’è solo una cosa con cui hanno a che fare, e questo è l’incredibile amore di Dio. Sull’altro lato del velo voi avete una famiglia che vi ama moltissimo. Noi vogliamo tenervi la mano fino al momento in cui entrate nel canale di nascita. Vogliamo essere i primi a prendervi la mano quando riattraversate il velo. Questo è ciò che la famiglia fa per la famiglia, e vorrei dirvi, carissimi, che le prime parole che un Essere Umano sente quando muore sono: “Non aver paura, carissimo, sei a casa.” Questo è l’amore di Dio all’opera! Ricordate?



Se ora potessimo fare una magia, sarebbe quella di infondere in voi ciò che io sento, perché io sono Kryon. Io rappresento un grande, grandissimo gruppo. Rappresento trilioni [1] di frammenti di Dio che vi conoscono. Si fa fatica a comprenderlo, ma capite che anche voi siete così quando siete con me.



È forse la prima volta che vieni qui (o che stai leggendo questo)? Io conosco chi c’è qui. Forse sei venuto con qualcun altro che ti ha chiesto di venire per ascoltare queste parole? Voglio solo che tu ascolti. Non riceverai pressioni perché tu creda alla realtà di ciò che sta succedendo, o al messaggio di questa sera. Tuttavia, vorresti farci il favore di aprire il tuo cuore così che tu possa sentire? C’è un’energia di conferma, e vorrei che si notasse una cosa. Non vi daremo una dottrina, non vi daremo delle regole, non vi diremo di andare in qualche luogo. Non vi chiederemo di affiliarvi a nulla. Il motivo? Voi avete già tutto, in quanto frammento di Dio che cammina su questo pianeta nella dualità.



Voi siete della famiglia dello Spirito, e tutti voi lo avete in comune. Tutti voi, anche chi è qui e non crede... io so chi voi siete. Ascoltami, incredulo: quando lascerai questa sala, sarai amato quanto ogni altro qui presente. Il fatto che tu non creda non impedisce agli angeli di uscire dalla porta con te. È così che funziona. Hai paura di questo amore? Non è un amore aggressivo, è passivo, e attende solo che sia tu a sentirlo.



In questi due giorni faremo qualcosa che non abbiamo mai fatto prima. Negli ultimi mesi abbiamo strutturato i messaggi in modo che le informazioni vi venissero date un po’ per volta. Le informazioni di cui parlo oggi, potete trovarle qui e là nelle canalizzazioni di Kryon di questi venti anni, ma dovete andarle a cercare. Ora le struttureremo in questa canalizzazione, una dietro l’altra. Questa è la struttura degli insegnamenti di questi due giorni: vi parlerò degli otto cambiamenti che un Essere Umano fa dal primo momento di consapevolezza fino all’ascensione. È davvero un insegnamento di notevole portata. Illustra l’intero viaggio in due serate.



Ora, ascoltatemi. Queste non sono regole. Non sono passi. Questi sono cambiamenti, e non accadono in uno specifico periodo di tempo. Ciascuno di voi è diverso. Ciascuno di voi deve arrivare al suo personale stato di coscienza secondo il proprio tempo. Tuttavia, l’Umano desidera sapere: “Quanto tempo occorre tra questa e quella fase, o tra questo e quel cambiamento?” Davvero non esiste una risposta, perché la vera consapevolezza è individuale: è la vostra relazione personale con la realtà del pianeta a determinare quanto ci vorrà.



Oggi vi daremo quattro cambiamenti e gli ultimi quattro verranno dati domani. Che magnifica esposizione è questa! Ma prima di iniziare, vi dirò ciò che succede quando un Umano esce dalla sua dimensione personale e ha il coraggio di guardarsi intorno e di chiedere chi egli è.



Il primo cambiamento per un Umano è che s’incuriosisce riguardo la consapevolezza. Fa questa domanda: “È possibile che sia vero?” È da qui che parte. Tutti voi che siete un guaritore, che siete in cammino sul sentiero, avete passato questa domanda. Questo fine settimana sarà speciale per parecchi di voi, perché c’è la possibilità di una maggiore consapevolezza per la sincronicità di essere qui. Per chi chiede: “Potrebbe davvero essere così?” ci sarà un cambiamento rispetto l’incredulità o la neutralità. È così che comincia, e la cosa aleggia su di voi.



Questo fine settimana può essere speciale. Forse non vi siete mai permessi di stare seduti ed essere amati in questo modo? Capite con chi siete? Capite che avete intorno a voi centinaia che mai, mai vi giudicheranno, non importa chi siete o cosa avete fatto? Questo è vero, e sta a voi comprendere (la sua realtà). Già ora, in questo insegnamento, sul palco i colori si mostrano. Viene fatto per coloro che sono venuti conoscendone il significato, e per confermare che questo sapere è, invero, reale.



Questo messaggio non è inappropriato. Non vi chiede di fare qualcosa. Vuole solo che apriate il cuore per un momento. Ricordate il momento in cui avete fatto il primo cambiamento? Ricordate il senso di consapevolezza? Lo ricordate? È possibile che sia vero? E poi, se è successo, cos’è venuto dopo? Con questo cambiamento di consapevolezza vi siete innamorati di Dio. “È possibile che tutto quello che questo canalizzatore ha detto sia vero? E se ci fosse davvero un quadro più grande? E se ci fosse davvero uno scopo più alto nella vita? È un cambiamento importante e più del novanta percento non lo farà mai. Meno della metà dell’uno percento dell’umanità farà questo cambiamento di coscienza.



Tuttavia, sarà sufficiente. Fate i calcoli. Proseguite e calcolate. La metà dell’uno percento di sette miliardi - sono tantissimi Umani! È anche tantissima luce! Quindi, cosa succede dopo questo cambiamento di coscienza, quando cominciate a sentire l’amore di Dio nel vostro cuore? Vi domandate se sia vero, no? Alcuni Umani grideranno di non poterci credere. Ma è reale. Sapete cosa succede durante questo cambiamento di coscienza? State decidendo se prendere o meno la mano dell’angelo che è stato con voi tutta la vostra vita, e quell’angelo ha un nome. È il vostro Sé-Superiore. Questo è il primo cambiamento che avviene, ed è un grande cambiamento.



Il secondo cambiamento avviene quando decidete che la cosa è reale e cominciate a servirvene. Questi sono gli otto cambiamenti principali del sentiero spirituale Umano... sono generali, ma ecco cosa dovete sapere: molti non vanno oltre il numero uno. Andranno avanti e indietro a incontri come questo solo per sentire l’energia. Ci crederanno con tutto il cuore e sentiranno l’amore di Dio emergere in loro. Ma sarà spesso la sola cosa che vorranno. Tutto quello di cui hanno bisogno. Molti, però, vogliono di più e dicono: “Cosa posso fare per avvicinarmi maggiormente all’angelo che ho scoperto dentro di me? C’è qualcosa che devo fare per il pianeta? C’è un sistema per comunicare con lo Spirito? E se c’è, dov’è e cosa posso fare con esso?”



Questo cambiamento è l’intenzione dell’Essere Umano di aprire la porta verso l’altro lato del velo. Molti tra gli Esseri Umani che sono qui seduti davanti a me hanno spinto quella porta. Oh, è qui che la cosa comincia a fare un po’ paura, vero? Da qui cominciate a fare qualcosa contraria alla realtà che avete avuto durante tutta la vostra vita! I vostri amici possono non restare più vostri amici, perché questo cambiamento vi pone in una postazione di lancio di conoscenza. Benedetto è l’Essere Umano che passa in questo cambiamento, perché c’è una promessa: non siete nel buio e non siete mai soli. C’è una legione di esseri angelici sull’altro lato di questa porta che portano su di sé il vostro nome che, quando spingerete questa porta, affluiranno nella vostra vita. La prima cosa che sentirete sarà la pace per quello che avete fatto. Lasciate che la prova che questo è appropriato si manifesti nel sentimento di amore che risulterà nella vostra vita.



“D’accordo, Kryon, come lo faccio?” Ogni Essere Umano lo farà in modo diverso. Alcuni entreranno in meditazione e diranno: “Sono pronto. Mostrami cosa fare.” Altri andranno a cercare dei libri, alla ricerca dei passi dell’ascensione, per trovare un sistema. Alcuni ricercheranno la conoscenza, così da avere una più chiara idea di ciò che stanno cercando di fare. Sono tutte azioni appropriate. Ciascun Umano ha bisogno di ciò che ha bisogno, secondo la propria cultura ed esperienza sulla Terra. Dio non sta là seduto a dire: “Stai sbagliando.” Dio è paziente. Se vuoi salire mille gradini sulle ginocchia per raggiungere il luogo in cui ti sentirai pronto, noi saliremo quei gradini con te. Questo è l’amore di Dio. Non c’è giudizio. Sei uno di quelli che vogliono questo tipo di procedure? Gli angeli ti staranno accanto mentre le eseguirai.



Ci sono Umani che dicono: “Ebbene, questa non è una risposta. Stai dicendomi che qualsiasi cosa io faccia per arrivare là è giusta? È così?” Sì. Spingi quella porta in qualsiasi modo tu voglia. Prenditi tutto il tempo che desideri. Il risultato sarà lo stesso. Affluiranno in te le prime sensazioni della tua maestria. Potrai non voler sapere cosa fare con essa, ma saprai che è vera e che è arrivata.



È una cosa difficile da spiegare. È come un Umano che è sempre vissuto al buio e che apre una porta che dall’altra parte ha una luce brillante. Alcuni aspetteranno, non desiderando scoprire nulla in quel momento; altri l’apriranno appena un poco per vedere di quale luce si tratti. Altri, però, si precipiteranno a spalancare la porta e diranno: “Caro Dio, sono pronto. Andiamo! Dimmi cosa ho bisogno di sapere.” Questo è il secondo cambiamento. Tra gli otto, questo è il più critico, perché è quello che davvero fa partire il processo. Una volta che il processo ha avuto inizio, è difficile fermarlo. È impossibile per l’Essere Umano ignorare qualcosa, specialmente una cosa profonda come questa.



Lasciate che vi chieda: una volta che avete sentito l’amore di Dio in questo incontro, una volta che avete visto i colori che sto mostrando, potete veramente tornare indietro e cancellare tutto? La risposta è no. Voi sapete quel che è successo.



Quel che viene dopo, è interessante. A volte c’è una grande distanza tra questa seconda fase e la successiva, tra questo cambiamento e quello seguente. Ciò dipende dall’Essere Umano e della velocità con cui desidera andare. Così diciamo nuovamente: in questo non c’è alcun giudizio. Alcuni dicono: “ Beh, potrei farlo in tot giorni o settimane.” Davvero? Come lo possono misurare? Come sapete quando è finito? Come sapete quanto è aperta la porta? No. E’ molto individuale. In questa sala ci sono dei facilitatori che hanno come scopo nella vita di aiutarvi ad aprire la porta. La cosa comincia ad avere senso per voi? Essi sono qui per aiutarvi a sentirvi sereni con l’amore di Dio, per equilibrarvi nell’amore di Dio.



Prima avete sentito l’insegnante Peggy [riferendosi a Peggy Phoenix Dubro che aveva parlato al mattino]. Sapete qual è il suo compito sul pianeta? Non è difficile da definire. È quello di aiutarvi ad equilibrarvi così da sentire l’amore di Dio nel vostro cuore. Quindi dopo aver passato le fasi è come essere promossi, ed è allora che si può dire: “Ora comprendo di più sulla maestria interiore.” Ella aiuta gli Umani ad aprire la porta e a capire la luce. Questo insegnamento non era disponibile 25 anni fa. Sapete perché? Perché la vibrazione di questo pianeta non era pronta per esso. Era molto più difficile arrivare a capire questo nell’energia prima della Convergenza Armonica. Ci sono molti insegnamenti con queste caratteristiche... vi sono stati dati come nuove informazioni perché fossero scoperti in una nuova energia.



Il terzo cambiamento è uno dei più difficili da spiegare. Succede quando un Essere Umano alla fine dà senso alla luce e alle tenebre nella sua vita. Abbiamo parlato molto spesso proprio di questo negli ultimi mesi, perché questa è una delle cose più difficili da accettare per un Umano. Si deve passare per questo cambiamento per arrivare agli altri, perché così funziona la consapevolezza. Non passerete dalla prossima porta se prima non passate da questa, perché ognuno di questi cambiamenti vi permette di sperimentare quello successivo. Vi passate in modo lineare, non a per la loro complessità, ma per le loro qualità di “rivelazione e cambiamento di coscienza”.



Nelle 3D, l’Essere Umano fa alcune interessanti osservazioni. Se gli succede qualcosa di meraviglioso e grande, come una guarigione, dice: “Deve venire da Dio. Io non potevo farlo. Deve venire da Dio. Lode a Dio.” Se gli capita qualcosa di veramente brutto nella vita, quando gli sembra di essere afferrato dalle tenebre e portato in luogo oscuro, allora l’Umano dice: “Ebbene, doveva essere un demone. Doveva essere il diavolo; Satana in persona mi ha preso e allontanato dal bene.” Vedete, da questo punto di vista gli Esseri Umani sono davvero interessanti. Non sono responsabili di nulla, nè da una parte nè dall’altra, vero? Se succede qualcosa di bello, deve essere Dio. Se succede qualcosa di brutto, deve essere il diavolo. Così vi chiederò: voi cosa ci fate qui? State semplicemente “seduti lì nel mezzo” ad aspettare che una o l’altra entità s’impossessi della vostra anima? Non avete nessuna responsabilità?



Benedetto è l’Essere Umano che capisce che in ciascuno c’è il potere delle tenebre e della luce. Lì c’è Dio e l’assenza di Dio. Lasciate che vi definisca la parola “tenebre”. Si definiscono tenebre l’assenza di luce. Lasciate che vi definisca la parola “luce”. Luce è la potente illuminazione che non contiene alcuna oscurità. Le tenebre non possono per nulla influire sulla luce, mentre la luce può distruggere le tenebre. L’Essere Umano ha la scelta di creare sia l’una che l’altra con la sua stessa presenza sulla Terra.



Ecco la parte che non credete, la parte che non volete accettare. Tutti i demoni che avete visto, udito, o di cui avete sentito parlare durante la vita sono stati generati dalla coscienza Umana. E tutti i più grandi miracoli su questo pianeta, anche la resurrezione dei morti, sono venuti dalla coscienza Umana. Il maestro di luce è in voi!



Quando il maestro d’amore camminava su questo pianeta molti anni fa, Gesù l’ebreo disse: “Io sono il figlio di Dio. E anche voi lo siete.” È scritto. Leggetelo. Era il riconoscimento del maestro in voi. Quando l’Umano capisce che non c’è nessuna battaglia per la sua anima e di essere egli stesso il responsabile sia della luce che delle tenebre, allora questo diventa un importantissimo punto di svolta. Si chiama “assumersi la responsabilità di tutto”. Nessuno ha fatto qualcosa a voi per farvi sentire indegni. Nessuno intende prendervi. Voi siete preziosi e avete la vostra propria luce.



Dunque, arriviamo all’ultimo cambiamento della lezione di oggi. Innanzitutto, facciamo un ripasso. Ecco che abbiamo un Umano che è diventato consapevole grazie alla curiosità, che ha poi preso la decisione di fare letteralmente qualcosa secondo quanto sentiva, e ha spinto la porta di luce. Questo Essere Umano ha quindi avuto delle risposte e l’amore di Dio si è riversato nella sua vita. Questo lo ha cambiato a tal punto che la conoscenza dello Spirito ha incominciato a fluire nella sua struttura cellulare. Ha poi iniziato ad avere delle intuizioni su come funzionano le cose e questa intuizione era giusta. Ha iniziato a giudicare meno e ad assomigliare di più a un maestro. È stato capace di lasciar andare la rabbia dalla propria vita, e il dramma se ne è andato di conseguenza. Ha saputo di aver avuto la conferma di ciò che aveva fatto. Poi ha visto dentro di sé tutto lo spettro dell’energia di luce e di tenebre. Ha capito la propria maestria interiore ed è quindi passato al quarto cambiamento.



E questo, carissimi, definisce il significato di ciò che vi dicemmo quasi vent’anni fa... l’“impianto”. L’impianto del permesso di andare oltre il karma. È un concetto difficile da spiegare, anche se lo abbiamo fatto moltissime volte in passato.



Il quarto cambiamento è l’eliminazione del karma di nascita e la comprensione della parte che avete nel vostro cammino spirituale.



Il karma permane se non avete coscienza spirituale. Il karma fa parte del sistema dell’Akasha. Dovete essere consapevoli che avete vissuto molte vite e avete avuto altre vite. Queste vite si costruiscono energeticamente una sopra l’altra e l’esperienza della vita passata modella i potenziali della vostra esperienza di vita attuale. Il nome di questo antico sistema è “karma”.



Vorrei fare una domanda sui vostri bambini a chi tra voi è un genitore. Sono nati come fogli bianchi perché foste voi ad insegnar loro tutto? Voi sapete che non lo erano. Chi ha insegnato loro ad essere gelosi? Chi ha insegnato loro ad arrabbiarsi e adirarsi? Chi ha insegnato loro ad aver paura di cose come l’acqua o di certi animali? Non siete stati voi, vero? Allora, da dove è venuto tutto questo? Perché un bambino è così bravo con un certo talento e un altro non ha affatto talenti? Perché uno è così affettuoso e l’altro così saggio? Ah, voi sapete di cosa sto parlando vero? [Kryon sorride]. Perché uno è un guerriero e l’altro no? E la risposta è il karma. Arrivano qui con un’energia di predisposizione. È su di loro per tutta la vita e strattonerà e provocherà la loro coscienza con l’energia di una conclusione mai realizzata.



Tutta l’umanità ha questa caratteristica, salvo coloro che hanno scelto personalmente di svuotarla. E questa capacità è disponibile soltanto da vent’anni. Ora è disponibile per tutti coloro che sono qui seduti sulle sedie davanti a me o che sta leggendo. Vi dirò una cosa, carissimi: per alcuni di voi che siete qui, queste cose sono ancora dentro voi. Sono responsabili di alcune difficoltà che avete avuto perché non avete dato loro il permesso di andar via.



Questo è il ripasso del processo. Voi svuotate questa energia incompleta detta karma, eliminate la strada della predisposizione e iniziate a create una nuova energia per voi stessi come se foste arrivati sul pianeta senza alcun karma. Alcune caratteristiche della vostra vita cambieranno. Le vostre paure scompariranno poiché esse fanno parte del karma. Il mio partner lo ha fatto. Può dire dove lo ha fatto. Perché quest’uomo qui seduto era un ingegnere dall’emisfero sinistro [parlando di Lee]. Aveva davanti a sè la sua passione per il servizio nella marina militare e aveva le caratteristiche di un eremita. Tuttavia, quando diede il permesso di aprire la porta per svuotare il karma, queste cose svanirono. Ora, il suo emisfero destro è sviluppato quanto il sinistro. Sembra che molte delle cose con cui era nato se ne siano andate... rimpiazzate da ciò che desidera essere. Benedetto è l’Essere Umano che fa questa scelta, perché all’inizio è una scelta scomoda, che diventa gratificante quando egli comprende di essere veramente il responsabile del proprio futuro.



Chiudiamo con questo. Quando gli Esseri Umani si trovano senza l’energia karmica con cui sono arrivati, è veramente come se fossero davanti a Dio. Non sanno dove stanno andando. Non sanno ciò che la sincronicità porterà loro per aiutarli. Non hanno idea di cosa aspettarsi e di dove si trovano. È come se fossero nuovi e limpidi, pronti per creare un sentiero che non hanno mai visto. Questo è scomodo per un Essere Umano. Tuttavia, qui c’è la promessa che vi ho dato con il cambiamento numero due. Vi sfido a celebrare questo stato - lo stato di incertezza. Vi sfido a celebrarlo. “Ebbene, qui io sono Dio. Non ho idea di ciò che sto facendo. Non è una cosa grandiosa?” E i vostri parenti e i vostri amici vi guarderanno e diranno: “Sei veramente matto.” E come potete dire loro che siete lì con una legione di angeli che vi tengono per mano?



Avete una grande sostegno da questo gruppo e questo quarto cambiamento avviene quando questo gruppo comincia veramente a mostrarsi. È questo cambiamento che vi permette di camminare nelle tenebre, fischiettando una canzone, non avendo paura dei rischi che si celano nel sistema tri-dimensionale. Vedete, questo cambiamento permette di comprendere la parte che avete nella vostra creazione. Come potete avere paura di ciò che succederà, quando siete voi a crearlo? Come potete avere paura della malattia dentro di voi, quando siete voi a creare la vostra guarigione? Non credete che io conosca chi c’è qui?



Caro Essere Umano, non stiamo per salutarvi. Il tempo di una strizzatina d’occhio e sarò di ritorno [domani]. Per me è come se il mio partner chiudesse un occhio e lo riaprisse subito, e si continua. Per voi, è un piacevole andar via. Non siate sorpresi se degli angeli vengono a casa con voi. Non siate sorpresi se qualcuno di loro vi terrà svegli. Perché lo fanno? Forse perché quest’oggi avete spinto quella porta un po’ di più e loro non vedono l’ora di prendere la vostra mano. Glielo permetterete? Io sono Kryon del Servizio Magnetico e sono innamorato dell’umanità.



Sarò di ritorno fra un attimo. E così è.



Kryon

(Fonte: http://www.stazioneceleste.it/kryon/57K_2008.htm )




Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons