Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

giovedì 28 agosto 2014

Sovranità Individuale: Clausola Rebus Sic Stantibus

SOVRANITA' INDIVIDUALE
Clausola Rebus Sic Stantibus

Testo estratto dal sito 




Ave, o Sovrani e non ,
Una su tutte le cause che generano una forma di dipendenza innaturale che ci obbliga a essere in DEBITO PER VIVERE è un contratto… sono innumerevoli le forme che possono generare un contratto ai soli vostri danni, e questo contratto può essere fatto valere in molteplici modi da chi ve li fa FIRMARE o STIPULARE, si perchè la firma è necessaria ma visto che molte richieste di debito con compagnie telefoniche e gestori dell’energia usano contratti o con voce registrata e anche senza voce ne firma sembra che esistano contatti fantasma che vagano senza una firma ciò nonostante sono ritenuti VALIDI anche se capestri perché si vestono di onorevolenza e per mezzo di avvocati compiacenti che usano la loro autorevolezza per difendere quello che si presume essere un accordo equo e che non comprometta l’esistenza di entrambe le parti che inveche è SEMPRE svantaggioso per il contraente, e se bene siano illegittimi questi contratti molti avvocati compiacenti o inconsapevoli e in ogni caso colposamente o dolosamente sono complici di queste truffe legalizzate vsito che notificano intimidazioni di pagamento e lettere di minacce di sequestri ecc
come difendersi? CONSAPEVOLEZZA!
ogni contratto se formatosi in maniera fraudolenta decade, questo è quello in cui ci si appella con la Clausola Rebus Sic Stantibus
quello che segue è il documento è stato fatto da Kate of Gaia(Canada)  (per ora in fase di ottimizzazione e adattamento alle leggi italiane) è da considerare un valido testo da cui estrapolare comparazioni e concetti importanti per garantire la completezza di un’ percorso , che rimane personale, e per questo a discrezione di chi vuole stipulare una dichiarazione di libertà o una L.A.C. in base alla propria percezione questo è un sentiero da percorrere per vedere cosa succede nel resto del mondo quando si parla di Sovranità.
Mahat


Clausula rebus sic stantibus/CRSS/la “croce rivelata: una disposizione del trattato che indica che il trattato è vincolante solo fino a quando le circostanze esistenti al momento della firma del trattato rimangono sostanzialmente le stesse.(questo equivale a dire che il contratto“documento di identità”  è NULLO se cambiano le condizioni) Pertanto, ogni contratto realizzato con il loro marchio commerciale è fraudolento, ab initio, ad infinitum, nunc pro tunc (ora per allora – con effetto retroattivo, dall’inizio e per sempre).
Accetto l’intero personaggio di creatore/creditore domini, interamente. (toto genere)
Il mio intento è pacifico. È mio desiderio che mi sia restituito il mio “status di ospite”.
È mio desiderio di ricevere il vostro aiuto a ottenere la restituzione completa/emendatio. Questo è quanto, Grazie.


 Tutti i riferimenti di legge sono tratti dal Black’s Law 9a Edizione dove molte e ulteriori prove sono un addendum al presente scritto invocativo.
Ovviamente Invocare la Clausula Rebus Sic Stantibus rafforza la dichiarazione di Sovranità
Fonte: Santos Bonacci
Studi di: Katherine of Gaia
NOTE: I traduttori Davide e Raffaella hanno aggiunto delle note in calce e nel corpo del testo() in carattere corsivo. Il testo di colore rosso è provvisorio e manca dei dovuti riscontri linguistico/etimologici.
Invocazione
della
Clausula Rebus Sic Stantibus1
Scrittura/Atto del Patto, Scrittura dell’Inganno, Scrittura dell’Inchiesta.
Considerando che, un cambiamento fondamentale delle circostanze è ora presente (pre-inviato?) inpure speech (formalmente?), nel ruolo di libero costruzionista (nel senso di colui che costruisce la realtà)/usciere di tribunale (vedi traduzione di beadle, in addendum), è mio desiderio, con piena e caparbia volontà, di risolvere questa questione, che fiat justitia ruat caelum (sia fatta giustizia e rovini pure il cielo, ndt), una frode rivelata è invalidata e abrogata, nunc pro tunc, ab initio, ad infinitum (ora per allora – con effetto retroattivo, dall’inizio e per sempre).
Considerando che il mio “contratto Starra2”/Atto di Nascita3 è in custodia al Registro Generale (di Stato Civile x l’Italia?) e dato sotto il SIGILLO dell’Ufficio Generale di Registrazione, Belfast, Irlanda del Nord, come affermato sulla “copia autenticata”, la mia copia originale non è stata depositata in un deposito legale, vale a dire l’erario del Re a Westminster come comandato da Riccardo I.
È mio dovere legittimo informare tutte le parti/pirati che hanno avanzato/rivendicato diritti fraudolenti sulla mia “stirpe” – dal Dizionario Black’s Law, 9a Edizione – WEST, “stirpe, n. (l4c) 1. I progenitori originali di una famiglia; una persona da cui una famiglia è discesa”(al limite da aggiornare con estratto vocabolario italiano) – in quanto un surrogato (surroga) è presente. Io sono della stirpe di mia Madre/Padre, evidente (palese) nel sangue/etere nel mio lignaggio/vene DNA mitocondriale “delta 9 Lucifero delta 10 mtDNA” da mia Madre che è a “prima facie” prima vista l’evidenza della mia linea di sangue (A Rh+) dove mio Padre è il beneficiario di qualsiasi/tutti i sui progenitori (antenati). Il Padre (sperma – semen*) derivando da qualsiasi/tutti i suoi antenati è solo il beneficiario, mentre la Madre è il fiduciario (amministrazione e gestione di patrimoni per conto di terzi – ndt).
*tutela dell’ammiragliato – un marinaio (seaman), così chiamato a causa del profilo giuridico che assume in materia contrattuale, dovrebbe essere trattato come beneficiario e l’altra parte contraente come fiduciario nel caso di un’ingiustizia percepita nelle loro posizioni contrattuali. [Casi: Marinai (; :: J 1.]
Considerando che il “cognome” si presume “automatico” alla nascita, in quanto mia Madre ha adottato il cognome di mio Padre con il matrimonio, il mio sangue vivente potrebbe essere/è stato rapito da un cesareo e sono stato preso dalla mia giurisdizione naturale per essere volutamente ridotto in schiavitù in un’altra giurisdizione “legale/societaria(aziendale-commerciale)/morta” contro la mia libera volontà di scelta/jus praesens4 (vedi pag 8 – sotto) attraverso inganni, attraverso un assunto (supposizione) illecito.
Considerando che il presupposto sbagliato che è stato fatto è che io sono, in qualche modo presunto, collegato alla CORONA, io attesto che si tratta di falso dove il sangue nelle mie vene è mio, evidente (palese) come etere vivente, senza il quale cesserei di essere , datomi da mia Madre/Padre. Mio padre è il beneficiario di me e mia madre è il fiduciario dove io non sono il loro beneficiario/fiduciario , ne posso richiedere una delle loro eredità dove sono io la loro eredità di cui sono il mio erede, non il contrario. In base a questi inganni, l’eredità di mia Madre/Padre , come beneficiario/fiduciario, è stata rubata da quelli che sostengono illegalmente la creazione di mia Madre/Padre tramite inganni.
Inoltre, io non pongo alcuna pretesa sulla proprietà di mia Madre/Padre, dove io possa essere erroneamente presunto come il beneficiario di qualsiasi/tutti i titoli, nomi, cognomi, debiti, responsabilità ed altro, ecc, dove con la presente invoco ** Beneficium Abstinendi ab initio, ad infinitum, nunc pro tunc (ora per allora – con effetto retroattivo, dall’inizio e per sempre).
** Beneficium: Un PRIVILEGIO, rimedio o vantaggio CONCESSO dalla legge, come il BENEFICIUM ABSTINENDI “privilegio di astenersi” con cui un EREDE potrebbe RIFIUTARE di accettare un’ EREDITà” (ed evitare così il debito di accompagnamento). Beneficium Abstinendi: “privilegio di astenersi”: il diritto di un erede di rifiutare l’eredità e quindi evitare la responsabilità per i debiti del TESTATORE.
Inoltre, la proprietà/status di beneficiario di mio Padre così come lo status di fiduciario di mia Madre era/è/è stato volutamente rubato tramite inganni da parte di qualsiasi/tutte le parti/pirati per qualsiasi/tutti gli usi del mio nome privato e della data di nascita/Vinta/starr datomi, rimosso tramite sequestro/”arruolato e portato a bordo a forza” dalla mia giurisdizione naturale in cui la creazione del Certificato di Nascita5 è la prova, la prima facie e l’evidenza di questo passaggio “da privato al pubblico”, frode in assoluto, dove il mio Atto di Nascita continua a rimanere illegittimo finché non viene posto in un archivio legittimo. Qualsiasi /tutti gli usi di questo nome nel PUBBLICO è/sarà fraudolento ab initio, ad infinitum, nunc pro tuncfino a quando non verrà *** legalmente depositato. Il DTC a 55 Water Street non è un deposito legittimo (inserire luogo di deposito italiano), ma è piuttosto una “dogana/magazzino di stoccaggio” dove i veri certificati sono stati oggetto di surrogazione.
Udienza Wade. (1969) Diritto penale. L’udienza in attesa di giudizio in cui la convenuta contesta la validità della sua identificazione fuori dalla corte. Se la Corte ritiene che l’identificazione è stata contaminata con metodi incostituzionali, l’accusa non può utilizzare l’identificazione e deve collegare il convenuto al crimine con altri mezzi. Stati Uniti contro Wade, 388 US 218, 87 S.Ct. 1926 (1967). [Casi:. Diritto penale C ::: '-339,11 (2)]
*** Starr (Stahr), n. [fr. Latino starrum fr. Ebraico sh'tar "una scrittura"] Hist. Un contratto ebraico (in particolare per il rilascio di un’obbligazione) che Riccardo I dichiarò non valido a meno che non fosse posto in un deposito legittimo, il più grande dei quali è nel Tesoro del re a Westminster. Anche chiamato starra.
E ben noto che, prima della cacciata degli Ebrei sotto Edoardo I, i loro contratti e obbligazioni sono stati denominati, nei nostri antichi registri (registri inglesi), starra o Starrs, da un’alterazione del termine ebraico “sheeay”, un patto …. Questi Starrs , con un’ordinanza di Riccardo I … furono comandati di essere iscritti e depositati in casse sotto tre chiavi in certi luoghi, uno, il più considerevole era l’erario del Re a Westminster. …. la camera dell’erario, dove erano conservate le casse contenenti tali Starrs, probabilmente divenne nota come “camera degli Starra” e, quando gli ebrei furono espulsi dal regno, è stata messa a disposizione per l’utilizzo del consiglio del Re, quando si riuniva nell’esercizio del suo potere giudiziario.“[4- William Blackstone, Commentari sulle leggi d'Inghilterra 263 na (I 769)].
In sintesi, l’inganno perpetuato su me stesso e l’umanità è esposto per l’errore che è, pura frode ab initio, ad infinitum, nunc pro tunc, dove ora spetta a coloro responsabili/Re-spons-Abili per questa frode di emmendatio* (correggere) tutti gli errori creati attraverso questo tipo di frode perché questo errore non continui. Tutte le prove sono state raccolte, dove è ora pre-inviato per voi, come il mio sangue vivente/etere che è “prima facie” prova di stirpe nonché l’Atto di Nascita (ancora illegittimo) collegato al Certificato di Nascita (prova di frode pubblica ) in mia presenza fisica. Per esecuzione od omissione di qualsiasi/tutti i reati, uno è colpevole dove il crimine viene portato in vista agli occhi di tutti.
* Emendatio, n. [Latino] Hist. Il potere di modificare e rettificare abusi, secondo certe regole e misure.
In conclusione, molta conoscenza mi è stata rivelata nella mia stessa genesi alla rivelazione. È mio desiderio in piena volontà, che voi esaminiate i seguenti punti:
Il mio 
contratto “di origine” non è depositato in un deposito legittimo. Ho allegato una fotocopia/scansione contenente la mia ricevuta (Certificato di Nascita) quindi si può ulteriormente indagare e controllare quanto segue:
Il 
patto linea tratteggiata di Terra-Cross (CRSS) sul contratto/patto “di origine” :
“19 …………”
Il mio contratto “di origine” che mostra la data/Starr di nascita non è mai stato sotto giurisdizione societaria (linea tratteggiata, passare a privati) e non è mai stato inteso o destinato ad essere resopubblico (frode Certificato di Nascita) dove questa materia privata concerne, dove mia madre/padre sono stati rimossi dalla Certificato di Nascita creando un abominio/morto/finzione societaria quindi;
Il Regno Unito di Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord, CORONA CORPORATION ecc ed altro, e più tardi, Canada, Ontario, falsamente affermano di essere correlati od uniti al patrimonio/me stesso, disponendo la necessità di capacità testamentarie, creando una situazione dove sarebbero stati/stanno beneficiando di arricchimento senza giusta causa tramite il furto.
Il Regno Unito di Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord, CORONA CORPORATION ecc ed altro, e più tardi, Canada, Ontario, hanno “le mani sporche” (vedi dottrina mani pulite in addendum), utilizzando documenti falsi, mi hanno spostato/sequestrato come un bambino in una giurisdizione diversa e innaturale (contro natura, artificiale), costringendomi a pagare le loro tasse, tariffe più contributi ecc ed altro, creando molte difficoltà per me stesso e tutta la mia vita, mentre un’altra parte/parti hanno beneficiato/stanno beneficiando di arricchimento senza giusta causa a causa di questa creazione letteralmente di schiavitù con il mio sequestro da mia Madre/Padre il 18 giugno 1964 (inserire data registrazione Atto di Nascita), 3 giorni DOPO (dipende dal ritardo tra nascita e registrazione) che l’evidenza prima facie del mio sangue era già stata verificata.
Il Regno Unito di Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord, CORONA CORPORATION ecc ed altro, e più tardi, Canada, Ontario, rinnegano il mio diritto d’uso sulla terra.
Il Regno Unito di Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord, CORONA CORPORATION ecc ed altro, e più tardi, Canada, Ontario, hanno rimosso il mio “status di ospite”, non permettendomi di richiedere il risarcimento dei danni.
Il Regno Unito di Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord, CORONA CORPORATION ecc ed altro, e più tardi, Canada, Ontario, hanno falsamente etichettato la proprietà, creando un marchio commerciale (Trademark), obbligandomi con la forza ad usarlo per l’identificazione, defraudando me e Le Leggi e i Costumi, costringendomi a commerciare, mentre beneficiano di arricchimento senza giusta causa.
Sto sottoponendo al vostro dipartimento una fotocopia del “Certificato di Nascita” (e della Copia Integrale dell’Atto di Nascita) da utilizzare solo per il vostro esame in questa materia. Se avete bisogno della “copia” originale siete pregati di contattarmi (per favore contattatemi).

Il mio cygnet (
assonanza tra cygnet, giovane cigno e signet, sigillo)/sigillo è kate renee
(226-971-9675 cellulare)
Clausula rebus sic stantibus/CRSS/la “croce rivelata: una disposizione del trattato che indica che il trattato è vincolante solo fino a quando le circostanze esistenti al momento della firma del trattato rimangono sostanzialmente le stesse. Pertanto, ogni contratto realizzato con il loro marchio commerciale è fraudolento, ab initio, ad infinitum, nunc pro tunc (ora per allora – con effetto retroattivo, dall’inizio e per sempre).
Accetto l’intero personaggio di creatore/creditore 
domini, interamente. (toto genere)
Il mio intento è pacifico. È mio desiderio che mi sia restituito il mio “status di ospite”.
È mio desiderio di ricevere il vostro aiuto a ottenere la restituzione completa/emendatio. Questo è quanto, Grazie.
Tutti i riferimenti di legge sono tratti dal Black’s Law 9a Edizione dove molte e ulteriori prove sono un addendum al presente scritto invocativo.
Addendum/referenze Black’s Law 9a Edizione , WEST.
beadle (beed-dl). 1. Hist. Un usciere di tribunale con funzioni simili a quelle di una guardia. Vedi NUNTIUS (3). 2. Hist. Legge Ecclesiastica. Un sagrestano delle piccole parrocchie che serve le esigenze della sagrestia in vari modi, tra cui dare gli annunci delle riunioni della sagrestia stessa, eseguire i suoi ordini e frequentare le sue inchieste. 3. Un mazziere all’Università di Oxford o di Cambridge . Anche scritto Bedel.
jus (j;) pronunciato anche joos o yoos), n. [Latino "legge, diritto"] 1. parola Legge in astratto. 2. Un sistema di diritto. 3. Un diritto, potere o principio legale. 4. Diritto romano. legge creata dall’uomo. • Il termine usu. si riferisce a un diritto e non ad uno statuto. – Abbr. J. scritto anche ius. Cf. FAS. PI. jura Ooor-;) anche Yoor-;)). “Ius, se usato in senso generale, le risposte alla nostra parola Legge nella sua più ampia accezione. Denota, non una legge particolare, né una raccolta di leggi, ma l’intero corpo di principi, regole e statuti, scritti o non scritti, dal quale i diritti pubblico e privato, i doveri e gli obblighi degli uomini, in quanto membri di una comunità, sono definiti, inculcati, protetti e fatti rispettare. “William Ramsay, A Manual of Roman Antiquities 285-86 (Rodolfo Lanciani ed., 15 ed. 1894).
dottrina mani pulite. (1914) Il principio secondo cui una parte non può ottenere un giusto indennizzo o affermare una difesa equa se quest’ultima ha violato un principio equo, come la buona fede. • Un tale parte è descritta come se avesse le “mani sporche”. Ad esempio, la sezione 8 della Legge Uniforme sulla Competenza sulla Custodia dei Figli contiene una disposizione sulle “mani sporche” che vieta ad un giudice di esercitare giurisdizione in una causa di custodia dei figli in determinate situazioni, come quando una delle parti ha illecitamente trasferito un bambino da un altro Stato, ha impropriamente conservato l’affidamento dei figli dopo la visita o ha un figlio illecitamente trasferito dalla persona con custodia. La dottrina mani pulite si è evoluta dalla natura discrezionale di sollievo equo nei tribunali inglesi di equità, come Chancery. – Anche chiamato dottrina mani sporche. [Casi: Azionari (; :::::> 65.]
clausa rebus sic stantibus (klawz,) ree-b <ls sik stant,) – b,) s). [Legge Latino] Int’llaw. 1. Una disposizione del Trattato che indica che il trattato è vincolante solo fino a quando le circostanze esistenti al momento in cui fu firmato rimangono sostanzialmente le stesse. 2. Una dottrina con cui la legge fornisce una simile disposizione di un trattato che non ne prevedere espressamente una, REBUS SIC STANTIBUS • La dottrina può essere invocata quando un mutamento fondamentale delle circostanze (1) altera la base essenziale per il consenso delle parti di essere vincolate dal trattato, e (2) trasforma radicalmente l’entità delle prestazioni delle parti nell’ambito del trattato. Ma la dottrina non si applica ai trattati che istituiscono i confini geografici. Convenzione di Vienna sul diritto dei trattati, art. 62 (1155 U.N.T.S. 331,8 I.L.M. 679 (1969)). Spesso abbreviato in clausa. Anche chiamata clausula rebus sic stantibus; clausula.
legame, vb. (16 quater) 1. Per garantire il pagamento fornendo un legame <su insistenza del creditore, Gabriel consolidò e legò i suoi vari prestiti>. 2. Per fornire un prestito obbligazionario per (una persona) <l’azienda legò i lavoratori fuori sede>.
sangue. (Be) Una relazione fra le persone derivanti dalla discendenza da un antenato comune. Vedere RELATIVO.
sangue intero. Vedere sangue completo. sangue intero. (1812) La relazione esistente tra le persone che hanno gli stessi due genitori; ascendenza non miscelata. Anche definito sangue intero, sangue integro.
mezzo sangue. (L7c) La relazione esistente tra le persone che hanno lo stesso padre o la madre, ma non entrambi i genitori in comune. – A volte scritto Mezzosangue. Vedi mezzo sangue sotto RELATIVO.
[Casi: Discesa e Distribuzione sangue ereditario. Hist. Una relazione tra un antenato e un erede che la legge riconosce ai fini del buon titolo per il passaggio di proprietà. Anche definito sangue ereditario. [Casi: Discesa e Distribuzione
legittimo, adj.(appendice) 1. (Azione Ofanragionevoleonesto<legittima disposizione>. 2. (Di una persona) posizione legittimamente acquisita<legittimo erede>. 3. (Di un ufficio o un pezzo di proprietà) del quale si ha diritto <sua legittima eredità> legittimo. Erede diretto. Vedere EREDE.
capostipite, n. (14C) 1. Il progenitore originale di una famiglia, una persona dalla quale una famiglia discende; RAMO (1) <George Harper Senior è il ceppo della linea Harper>. 2. Beni di un mercante che vengono conservati per le svendite o le contrattazioni <il rivenditore del settore automobilistico mette i modelli dell'ultimo anno in svendita per ridurre le sue giacenze>. 3. Il capitale o fondo principale raccolto da una società attraverso i contributi degli abbonati o la vendita di quote azionarie <il capitale azionario della Acme vale molto di più oggi di quanto non valesse 20 anni fa>. 4. Una parte proporzionale del capitale di una società è rappresentato dal numero di unità uguali (o azioni) di proprietà, e attribuisce al possessore il diritto di partecipare alla gestione generale della società e di condividerne il netto profitto o ricavato <provvigione in conto vendite di Julia nelle merci in magazzino della Pantheon Corporation> . Vedi PARTECIPAZIONE (2). Cf. SICUREZZA (4). [Casi:. Corporazioni C; :::: J63.1]
surrogazione (s;} b-r;}-gay-sh;} n), n. (I5c) 1. La sostituzione di una parte con un’altra la quale paga il debito, che conferisce alla parte che paga i diritti,le azioni giudiziarie, o i titoli che altrimenti apparterrebbero al debitore.
, ‘La Surrogazione è l’assegnazione basata sull’equità. Il diritto diviene in essere quando la fideiussione diventa obbligata, e questo è importante in quanto incide sulle priorità, ma tale diritto di surrogazione non diviene causa di azione fino a quando il debito non viene interamente pagato. La Surrogazione autorizza il garante ad utilizzare qualsiasi azione giudiziaria contro il principale (datore di lavoro) che il creditore avrebbe potuto utilizzare, e in generale di beneficiare di ogni vantaggio che il creditore aveva, come ad esempio un prestito ipotecario, un privilegio, il potere ammettere un giudizio, di seguire fondi fiduciari, di procedere nei confronti di un terzo che ha promesso sia al principale che al creditore di pagare il debito: ‘Laurence P. Simpson, Handbook on the Law of Suretyship 205 (1950).
“Surrogazione significa semplicemente sostituzione di una persona ad un’altra, cioè una persona alla quale è permesso mettersi nei panni di un’altra e far valere i diritti di quella persona nei confronti del convenuto. Di fatto, il caso nasce perché, per qualche motivo giustificabile, la parte surrogante paga un debito dovuto dal convenuto. ” Dan B. Dobbs, Law of Remedies § 4.3, a 404 (2d ed. 1993).
privilegio a prima vista(prima facie privilege). Vedi immunità qualificata sotto IMMUNITà (1).
a prima vista, adj. (18c) Sufficiente per stabilire un fatto o avanzare una presunzione salvo smentita o confutazione <che appare a prima vista>.
prima facie (pn-ma fay-sha-orfay shee), avv. [Latino] (L5C) A prima vista, alla prima impressione, ma oggetto di ulteriori prove o informazioni < la prima impressione è valida>. [Casi: Prove 584 (1).]
primae impressionis (pn-mee im-pres [b)-ee-oh-nis). [Diritto latino) Di prima impressione. Vedi caso di prima
impressione sotto CASO. primae preces(prima preghiera-richiesta)Vedere PRIMARIAE PRECES.
Teoria di Jensen. Diritto marittimo. Il principio secondo il quale uno statuto statale non può essere applicato in un caso marittimo se per farlo bisognerebbe "manipolare la sostanza pregiudicando gli aspetti caratteristici del diritto marittimo generale o interferendo con la giusta armonia e uniformità di tale legge." Southern Pac. Co. v Jensen, 244 US 205,37 S.Ct. 524 (1917). [Casi: Workers 'Compensation (; :::> 262.]
appropriazione indebita(jumping a claim). Hist(sst,zitto,abbreviazione di storico???). L’atto di presa di possesso di suolo pubblico che è stato precedentemente acquisito da un altro
un reclamo. _ Il primo occupante ha il diritto alla terra, sia in base al diritto consuetudinario del primo occupante che in base al diritto di prelazione degli Stati Uniti.
jus divinum(diritto divino) (j;} S di-VI-nClm). 1. Vedi LEGGE DIVINA. 2. Vedere LEGGE NATURALE.
jus primae noctis Ods PRJ-mee nok-tis). ["Diritto della prima notte" Latino] Vedi DROIT DU SEIGNEUR(francese,DIRITTO DEL SIGNORE)
jus praesens (JDS pree-Senz o-Zenz), 11. [Latino "diritto attuale"] diritto civile. Un diritto che è stato completamente acquisito, un diritto acquisito.(!faccio presente che in latino si dice hoc jus)
droit-droit (drwah-drwah), n. [Legge francese "diritto doppio"] Hist. L’unificazione del diritto di possesso con il diritto di proprietà. Anche chiamato duplicatum jus; dreit dreit(???).
“Un titolo completo a terre, beni di proprietà, e assi ereditari, Per questo un’antica massima della legge è, che nessun diritto è completamente buono, se non quello di unire il diritto di possesso con il diritto di proprietà, diritto che viene denominato un diritto doppio , duplicatum jus, o droit droit. E quando per questo doppio diritto si unisce anche il possesso attuale … allora, e solo allora, il titolo è del tutto legale. ” 2 William Blackstone, Commentaries on the Laws of England 199 (l766).
droit du seigneur (drwah d “sen-yuur). [Francese" diritto del signore "] Hist. 1. un presunto diritto consuetudinario di un signore feudale di avere rapporti sessuali con la sposa di un affittuario durante la sua prima notte di nozze.
2. Una presunta consuetudinaria richiesta d’astinenza sessuale da parte di una coppia durante la loro prima notte di nozze. Anche detto droit de seigneur. Anche chiamato jus primae noctis(lat.diritto della prima notte).
custodia(di un minorenne) nel terreno di proprietà. Tutela con la quale il Signore è custode di un minorenne affittuario secondo speciale consuetudine.
tutela di ammiragliato, un marinaio così chiamato a causa del profilo giuridico che assume in materia contrattuale,dovrebbe essere trattato come beneficiario e l’altra parte contraente come fiduciario nel caso di un’ingiustizia percepita nelle loro posizioni contrattuali. [Casi: Marinai (; :: J 1.]
Tubman(letter.uom-tinozza) (tab-m; m). Hist. Un avvocato minore nel Tribunale delleScacchiere/Finanze che ha proposto delle mozioni che erano in ordine di precedenza/prioritàseconde a quelle del portalettere/cancelliere. – ‘Il Tubman fu così chiamato perché era posizionato presso una vasca anticamente usata come misura di capacità.
Cf. POSTINO/CANCELLIERE.
presunzione di paternità. (1829) Legge familiare. La presunzione che il padre di un bambino è l’uomo che (1) era sposato con la madre del bambino al momento del concepimento o della nascita (anche se il matrimonio potrebbe essere stato non valido), (2) sposò la madre dopo la nascita del bambino e concordò sia di apporre il suo nome sul certificato di nascita sia di mantenere il bambino, o (3) accolse bene il bambino in casa sua e poi fece passare il bambino come suo. Anche chiamato presunzione di paternità; presunzione di legittimità; presunzione legittimistica. Vedi presunto padre sotto PADRE. [Casi:. Bambini fuori dal matrimonio C = '3]
Negligenza/Morosità, preclusione da. Vedi preclusione da Negligenza in PRECLUSIONE
Laches (Iach-iz). [Legge francese"negligenza;indolenza"] (L4C) 1. Irragionevole ritardo nel portare innanzi un diritto o una rivendicazione quasi sempre legittima – in modo che pregiudichi la parte contro quella dalla quale è richiesta assistenza. Anche chiamato dormire sui diritti. L Casi: Equità (> 67]
“All’inizio della sua storia, Chancery sviluppò la dottrina che, dove il ricorrente alla giustizia ritardava oltre il periodo fissato ai sensi della legge, l’assistenza sarebbe stata rifiutata per motivo di negligenza, anche se non fosse stato mostrato alcun atto pregiudizievole preciso al convenuto. Oggi, nella maggior parte degli stati, ci sono leggi sulla prescrizione applicabili nelle cause di giustizia. Nonostante ciò, però, la dottrina sostiene ancora che, anche se il ritardo è per un periodo molto breve di quello dello statuto,si può ancora impedire un giusto indennizzo se è esoso(o senza ragione?) e pregiudizievole per l’imputato. “John F. O’Connell, Remedies in a Nutshell 16 (2d ed. 1985).
Atto Parentale Internazionale contro il Crimine di Rapimento del 1993. Una legge federale che ha implementato la Convenzione dell’Aia sugli Aspetti Civili della Sottrazione Internazionale di Minori. 18 USCA § 1204. Vedi CONVENZIONE DELL’AIA SUGLI ASPETTI CIVILI DELLA SOTTRAZIONE INTERNAZIONALE DI MINORI. [Casi:. Sequestro di C = 24]
adescamento di minore. Diritto penale. L’atto o reato di invitare, persuadere, o il tentativo di convincere un bambino di entrare in un veicolo, edificio, stanza o luogo appartato con l’intento di commettere un atto sessuale illegale contro il bambino. – Spesso abbreviato in adescamento. [Casi:. Neonati (; = 13]
adescamento di un genitore. Raro. Reato civile. L’interferenza a danno dei diritti del bambino e degli interessi nel mantenimento del rapporto genitore-figlio, usualmente causato da una terza persona che induce un genitore ad abbandonare il bambino. • Azioni incentrate su adescamento, quando sono riconosciute, sono raramente di successo perché molti Stati non riconoscono il diritto legale di un bambino al matrimonio dei genitori o al loro affetto.
embryo informatus (in-for-may-tas).Legge ecclesiastica. Un embrione umano prima che sia stato dotato di un’anima. – Anche chiamato embryo inanimatus. embryo adozione. Vedere ADOZIONE.
emend (i-Mend), vb. (15c)(ingl. emendare) Per correggere o rivedere, integrare o modificare (di un testo).
emenda (ee-men-da), n. pI. [Latino "modifica"] cose date in risarcimento per una violazione.
emendatio (ee-men-day-shee-oh), n. [Latino] Hist. Il potere di modifica e rettifica di abusi, secondo certe regole e misure.
Atti neri. Diritto scozzese. Statuto del Parlamento scozzese emesso dal 1535 al 1594 e registrato in un libro stampato in caratteri gotici.
Libro nero dell’Ammiragliato. Legge inglese. Un codice medievale del diritto marittimo recante leggi dell’ammiragliato, ordinanze e procedure, decisioni e atti del monarca, il Grande Ammiraglio, e la Corte dell’Ammiragliato. • Il libro nero è considerato una fonte definitiva per il diritto consuetudinario marittimo inglese. Esso contiene anche una copia del Regolamento di Oleron, una raccolta dell’XI secolo di comune diritto marittimo.
Black Book dello Scacchiere (erario? – tribunale finanziario)Hist. Un libretto contenente i trattati, convenzioni, statuti, bolle pontificie, e altri documenti di Stato inglesi. • Risale al secolo XIII. – Anche chiamato Liber Niger Parvus.
certificato di nascita. Un documento ufficiale che registra la data di nascita di una persona, il luogo di nascita, e la parentela.
• In tutti i 50 stati, un figlio adottivo riceve un secondo certificato di nascita che riflette i suoi genitori adottivi. In tal caso, il certificato di nascita originale è normalmente Sigillato e può essere aperto solo per ordine del tribunale. Alcuni stati consentono l’accesso limitato, a seconda degli anni in cui un bambino adottato è nato e (a volte) sul consenso dei genitori naturali. La tendenza oggi è quella di aprire il certificato se (1), sia il bambino che il genitore biologico lo consentono- per esempio, attraverso un’adozione registrata, o (2) su richiesta del bambino e, al momento della notifica, il genitore biologico non pone il veto alla richiesta. Oregon emanò il primo statuto per consentire l’accesso ai registri di nascita sulla richiesta unilaterale del bambino adottato, una volta che il bambino raggiunge la maggiore età. Vedi STATUTO SUL REGISTRO D’ADOZIONE- .lCases:. Salute (:::::> 397]
corte vescovile. l. Un tribunale ecclesiastico tenutosi abitualmente nella cattedrale della diocesi e presieduta dal cancelliere del vescovo. 2. Hist. Legge ecclesiastica (Cap.) Un tribunale tenutosi abitualmente nella cattedrale di una diocesi, il giudice è il cancelliere vescovile, che applica il diritto civile canonico. • La giurisdizione include ricorsi da parte della Corte dell’Arcidiacono. In una grande diocesi,il cancelliere del vescovo avrebbe commissari nelle zone più remote che tengono tribunali Concistoro. Vedere CORTE CONCISTORO.
regola del mordere(mordi e fuggi?). Una regola interpretativa che una volta che un atto o volontà di donazione in denaro semplice, una successiva disposizione che tenta di ridurre, modificare o qualificare il contributo sarà ritenuta nulla. [Casi:. Deeds (:::::> 124; Wills (:::::> 601 (2)]
nascita. L’emersione completa di un neonato dal corpo della madre
• La citazione seguente indica la visione legale tradizionale della nascita.. In un paio di giurisdizioni, lo stato della legge può cambiare. In South Carolina, per esempio, un bambino non deve essere nato vivo per essere una vittima di omicidio; una donna può essere condannata per omicidio fetale se il bambino è nato morto a causa dell’abuso di droga prenatale della madre.
“Ai fini del diritto penale e anche per quelli del diritto di proprietà, ad esempio, per diventare un titolare di proprietà e quindi trasmetterlo nuovamente ai nuovi eredi, o per consentire al padre di ottenere usofrutto a vita delle terre della moglie, la nascita consiste nell’estrusione dal corpo della madre , vale a dire essere ‘venuto al mondo.’ Se però un piede rimane incastrato, non vi può essere omicidio, l’estrusione deve essere completa, l’intero corpo del bambino deve essere portato nel mondo. Ma non è necessario che il cordone ombelicale sia stato reciso. E per essere nato vivo il bambino deve essere ancora in uno stato di vita, dopo aver completamente abbandonato il corpo della madre. ” j.W. Cecil Turner, Kenny’s Outlines of Criminal Law 104 (l6th ed. 1952).
1 loc. latina (propr., stando così le cose). Clausola di valore giuridico, che nel linguaggio comune significa la possibilità di trarre una conclusione dopo un attento esame di una situazione. In diritto privato è una clausola risolutiva di un contratto per i mutamenti avvenuti da quando il contratto era stato stipulato; in diritto internazionale la clausola ha lo stesso significato nel caso di accordi internazionali. Secondo alcuni autori tale clausola sarebbe tacita, ma implicita all’accordo; per altri invece agirebbe in tal caso la consuetudine invalsa d’intendere la norma generale pacta sunt servanda con una certa elasticità, per cui non si potrebbe negare valore risolutivo alla clausola rebus sic stantibus In ogni caso però la clausola non opera automaticamente, ma ha valore solo se accettata dall’altra parte contraente e non esclude la possibilità di composizione arbitrale o giudiziaria –http://www.sapere.it/enciclopedia/rebus+sic+stantibus.html
Indica la particolarità di una situazione in relazione a dei provvedimenti da prendere al riguardo; dal momento che le cose cambiano col passare del tempo, dovranno cambiare anche le decisioni al riguardo. Un modo equivalente per enunciare lo stesso concetto è Quae cum ita sint – http://it.wikipedia.org/wiki/Rebus_sic_stantibus
2Starr o starra, era un termine usato prima del 14 ° secolo in Inghilterra per il contratto o l’obbligazione di un Ebreo. Esso deriva dal documento “Shetar ebraico”. [1-Henry C. Black, Black's Law Dictionary, rev. 4th ed. 1968. ]
Con un’ordinanza di Riccardo I, il contratto starr non inglese era valido solo se depositato in uno dei depositi specifici, il più noto dei quali è stato l’erario del Re a Westminster. [1-Henry C. Black, Black's Law Dictionary, rev. 4th ed. 1968. ] È possibile, ma non è affatto certo, che come risultato la stanza dove sono stati conservati divenne nota come “camera degli Starra”. [2-William Blackstone, Blackstone's Commentaries on the Law, 266, 267, note a.]
3 da non confondersi col Certificato di Nascita rilasciato dai Comuni che attesta l’evento della nascita dell’intestatario (nome, cognome, data e luogo di nascita) o l’Estratto di Nascita che è un riassunto dell’Atto di nascita ed indica anche l’ora di nascita e può contenere eventuali annotazioni (matrimoni, divorzi, decesso, eventuali aggiornamenti di cittadinanza) o la Copia Integrale dell’Atto di nascita che è la fotocopia autenticata di tutti i dati contenuti dell’Atto di nascita
4 Ius praesens. Nel diritto civile, il diritto presente o acquisito, un diritto già completamente acquisito. Mackeld. Rom. Legge, § 191. – http://www.legaladvice.com/dictionary/index/page/8060
5 NdT vedi anche nota3: nella giurisdizione italiana distinguiamo l’Atto di Nascita, documento originale di più pagine in cui sono riportati tutti i dati del soggetto come data, luogo e ora di nascita, genitori, matrimonio, divorzio, morte ed ogni evento importante ai fini giuridici e pare anche la propria discendenza, ma questo è da verificare; conservato fino a prova contraria nel relativo Registro di Stato Civile. Corrisponde all’equivalente anglosassone della loro “Long Form” – lo “Short Form” di cui si fa menzione corrisponde al nostro Certificato di Nascita con solo i dati essenziali – tutti questi documenti, in qualsiasi paese del mondo, sono rilasciati in copia conforme all’originale o autenticata dall’ente che effettua il rilascio, da noi il Comune – a quanto pare l’originale non è fisicamente visibile a meno di non essere un Ufficiale del registro di Stato Civile. 



Fonte:  http://www.sovranitaindividuale.it/sovranita-personale/clausola-rebus-sic-stantibus/




Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons