Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

venerdì 22 agosto 2014

L'intelligenza del cuore e il suo campo magnetico


Pensare con il cuore




Lo sapevi che nel cuore ci sono molti più neuroni magnetici che nel cervello? Il rapporto è quasi di 1000 a 1.

Per gli antichi Egizi, la sede del pensiero attrattivo non era nella testa, ma nel cuore, loro lo sapevano già, gli antichi avevano già molte conoscenze che noi ancora ignoriamo.

Da quando l’uomo ha iniziato ad indagare sulla natura con il Metodo Scientifico, mi riferisco agli studi di anatomia umana effettuati da Leonardo da Vinci sui cadaveri, abbiamo iniziato a bollare molte certezze che i popoli antichi hanno tramandato come verità, rispetto all’intelligenza insita nel copro umano, come mere superstizioni dovute all’ignoranza. Oggi per fortuna la scienza sta scoprendo che non erano superstizioni, ma verità che si stanno dimostrando tali.
Tuttavia la scienza va avanti e recentemente sono stati trovati neuroni magnetici nel cuore.

Negli Stati Uniti, e più precisamente in California, presso l’HearthMath Institute, si è scoperto che il cuore emette un campo elettromagnetico molto più potente di quello del cervello, e sorprendentemente, si è scoperto che il campo elettromagnetico del cuore, influenza quello del cervello. Inoltre si è scoperto che non è il cervello che dice al cuore cosa fare, ma esattamente il contrario.

E’ stata fatta la scoperta di un vero e proprio sistema nervoso all’interno del cuore, che può farsi risalire al 1991, quando dopo lunghe ricerche, uno dei primi pionieri della Neurocardiologia, una nuova disciplina che ha fornito importantissime informazioni sul sistema nervoso nel cuore e su come il cervello e il cuore comunichino tra loro tramite il sistema nervoso, il Dr. J. Andrew Armour, ha introdotto il concetto di un “cervello del cuore”.

I neuroni quindi esistenti nel cuore, lo abilitano ad agire indipendentemente dal cervello, per imparare, ricordare, scegliere e persino avere sensazioni. Il libro recente “Neurocardiologia” del Dr. Armour e del Dr. Jeffrey Ardell, fornisce una panoramica della funzione del sistema nervoso intrinseco del cuore e del ruolo dei neuroni autonomi centrali e periferici nella regolazione della funzione cardiaca.

Il sistema nervoso del cuore contiene circa 40.000 neuroni, detti neuriti sensori, che rilevano gli ormoni circolanti, le sostanze neurochimiche, la frequenza cardiaca e la pressione, che invece il cervello non ha.

L’informazione ormonale, chimica, della frequenza e della pressione viene tradotta in impulsi neurologici dal sistema nervoso del cuore e inviata dal cuore al cervello tramite diversi percorsi. E’ sempre tramite questi percorsi nervosi che i segnali di dolore e altre sensazioni vengono inviate al cervello. Questi segnali arrivano anche ai maggiori centri cerebrali, dove possono influenzare la percezione, le decisioni e altri processi cognitivi.

Il cuore insomma, comunica con il cervello in un modo che influenza significativamente come noi percepiamo e reagiamo al mondo. Il cuore sembra mandare chiari messaggi al cervello ai quali non solo esso risponde, ma obbedisce.

Tutto questo ci suggerisce di riconsiderare con attenzione e rispetto gli enunciati di antiche civiltà: magari potrebbero fornirci preziose indicazioni per il nostro benessere e che la scienza solo in seguito, non appena ne avrà i mezzi, potrà confermare.



La maggior parte della gente vede la comunicazione sociale solo in termini di segnali palesi espressi attraverso il linguaggio, le qualità vocali, i gesti, le espressioni facciali e movimenti del corpo. Tuttavia, vi è ora la prova che una sottile, ma influente energia elettromagnetica o sistema “energetico” comunica e opera anche attraverso la nostra consapevolezza dell’Essere. Interazioni energetiche possono contribuire alle “attrattive magnetiche” attrazioni o repulsioni che si verificano tra gli individui, situazioni e rapporti, influenzando anche gli scambi e le relazioni sociali. Inoltre, sembra che il campo del cuore giochi un ruolo importante nel comunicare informazioni fisiologiche, psicologiche, e sociali tra individui.

Gli esperimenti condotti presso l’Istituto di Heart Math hanno trovato notevoli prove che il campo elettromagnetico del cuore è in grado di trasmettere informazioni tra le persone. Nell’esperimento sono stati in grado di misurare uno scambio di energia del cuore fra individui fino a 5 metri di distanza. Hanno trovato che le onde cerebrali di una persona in armonia con il proprio campo toroidale auto-organizzato può sincronizzare il campo magnetico del cuore di un’altra persona, portandolo in uno stato di salute e di equilibrio.

Quando un individuo genera un ritmo cardiaco coerente attraverso la sintonizzazione con i sentimenti di amore, gratitudine e realizzazione, crea una sincronizzazione delle onde cerebrali fra le persone vicine, portando il battito cardiaco di queste nello stesso stato di coscienza coerente. Questi risultati hanno dimostrato di avere implicazioni interessanti in molti aspetti della vita degli esseri umani e non solo, il che suggerisce che gli individui che sono in uno stato di coerenza, attraverso l’utilizzo del sistema toroidale auto-organizzato, permette di far diventare più consapevoli delle informazioni codificate anche coloro che li circondano, attraverso il magnetismo del campo del cuore.

I risultati di questi esperimenti hanno portato alla deduzione che il sistema nervoso centrale e periferico è come un ‘”antenna”, che si sintonizza e risponde a questi campi elettromagnetici prodotti dai cuori degli altri individui.

Questa capacità può diventare fondamentale per lo scambio di informazioni energetiche. Essa è una capacità innata in ogni Essere umano, che va risvegliata come strumento di tecnologia spirituale, perché sopita e dimenticata, così da esaltare gli aspetti e la sensibilità dell’empatia verso gli altri. Inoltre, è stato osservato che questa capacità di comunicazione energetica, può essere intenzionalmente migliorata, grazie allo strumento del R.E.Q. producendo un livello molto più profondo di comunicazione non verbale , di comprensione, di compassione, e di connessione tra le persone. Vi sono anche prove che le interazioni del campo magnetico del cuore può verificarsi oltre che fra le persone, anche con animali, piante e qualsiasi altra forma vitale sulla Terra.

La comunicazione energetica tramite il campo magnetico del cuore, facilita lo sviluppo di una coscienza espansa in relazione con il mondo che ci circonda, portandoci ad una realtà di quinta dimensione.

Le emozioni sono frequenze elettriche del cervello, i Sentimenti sono frequenze magnetiche del cuore. Nello stesso modo in cui il cuore genera energia vitale nel corpo, vediamo che il collettivo sociale è l’attivatore e il regolatore di energia nei sistemi sociali.

Un lavoro pionieristico mostra come il campo di interazione emozionale tra una madre e il suo bambino è essenziale per lo sviluppo del cervello, l’emergere della coscienza, e la formazione di un sano concetto di sé. Queste interazioni sono organizzate attraverso il rapporto relazionale della stimolazione delle emozioni o dei sentimenti del bambino, questa relazione regola l’energia del bambino. Insieme formano un campo socio emozionale attraverso il quale vengono scambiati enormi quantità di informazioni psico-biologiche e psico-sociali. L’organizzazione coerente della relazione fra madre-bambino compone il sistema auto-organizzato di questo campo, per questo è così fondamentale. Ciò si verifica quando le interazioni danno dei benefici, soprattutto, con i sentimenti (amore, gioia, felicità, eccitazione, apprezzamento, ecc), questi scambi reciproci tra i due individui, sono modellati e altamente sincronizzati. Questi modelli rimangono impressi nel cervello del bambino, e quindi influenzano la funzione psico-sociale per tutta la vita.

L’organizzazione globale della coscienza collettiva di un gruppo, sembra essere trasmessa fra tutti i membri attraverso un campo energetico di connessione socio-emozionale.

l’organizzazione coerente della struttura sociale del gruppo è associata a una rete di frequenze, che può essere bassa, quando è collegata a livello emozionale o può essere alta, quando è collegata sui sentimenti (amore, eccitazione, e l’ottimismo) che risuonano fra tutti i membri. Questa rete di sentimenti sembra costituire un campo di connessione energetica in cui si codificano informazioni sulla struttura sociale del gruppo per poi essere distribuite a tutto il gruppo. Un quadro preciso della struttura sociale complessiva del gruppo è stato ottenuto da informazioni sulla base di relazioni tra coppie di individui. L’unico modo possibile che si ha per far girare le informazioni circa l’organizzazione di tutto il gruppo, è distribuirle a tutti i membri del gruppo, per mezzo di un campo energetico coerente, utilizzando il sistema toroidale auto-organizzato. Tale corrispondenza di informazioni tra le parti e il tutto, è lo stato di coerenza con il principio di organizzazione olografico generale.

Il campo del cuore e importante anche per de-creare eventi passati e creare eventi futuri.

Ci sono dei dati che suggeriscono che il campo del cuore è direttamente coinvolto nella percezione intuitiva del tempo, attraverso l’unione del campo spazio-tempo con quello elettromagnetico, questi campi di informazioni energetiche viaggiano anche al di fuori dei confini di spazio -tempo della terza dimensione. Utilizzando l’onda di forma del campo toroidale, si è sperimentato che sia il cuore che il cervello riceve e risponde alle informazioni su un evento futuro prima che l’evento si verifica e sull’evento passato come presa di coscienza della memoria di esso. La cosa sorprendente è che il cuore sembra ricevere tali informazioni “intuitive” prima del cervello, per poi passare il messaggio ad esso attraverso il sistema nervoso. Questo suggerisce che il campo del cuore può essere collegato ad un campo energetico più sottile che contiene tutte le informazioni sugli oggetti e sugli eventi remoti nello spazio o avanti nel tempo.

Questo ci fa capire che il Karma è solo la risposta ad un’informazione a cui il campo magnetico del cuore risponde automaticamente, perché c’è assenza di consapevolezza delle proprie capacità di trasmutazione attraverso l’utilizzo del campo auto-organizzato del toroide. Con questa nuova visione possiamo connetterci e liberare ogni memoria e creare nuovi stimoli da inviare al cervello per creare la nostra realtà.

Alcune caratteristiche auto-organizzate del campo del cuore, si identificano in numerosi studi a Heart Math e possono essere condivise, anche da quelli che non comprendono ancora il campo che noi abbiamo ipotizzato come sociale. Ognuno di questi campi sociali, è un campo di energia assestante, in cui le forme d’onda di energia codificate ha caratteristiche individuali come negli oggetti, negli eventi, questi gruppi assestanti permette all’energia di muoversi secondo il suo sistema. Questo crea un ordine non locale di informazioni energetiche in cui ogni posizione nel campo contiene un’immagine ripiegata di se stessa, chiamata frattale, essa è il riflesso esatto dell’organizzazione dell’intero sistema in quel momento. L’organizzazione e l’elaborazione delle informazioni in questi campi di energia possono essere meglio compresi in termini di quantum, o di principi olografici.

Un altro elemento comune è il ruolo dei sentimenti, come l’amore e l’apprezzamento, nel generare la coerenza sia in campo cuore e in campo sociale.

Quando il movimento di energia è regolata intenzionalmente per formare una struttura auto-organizzata coerente e armoniosa, l’integrità delle informazioni e del flusso sono ottimizzate. Questo, a sua volta, produce energia stabile, un efficace funzione di sistema, che migliora la salute, il benessere psicosociale, e l’azione intenzionale del gruppo individuale o sociale.

La coerenza del cuore e la coesione sociale, può anche agire per rafforzarsi reciprocamente. Come individui all’interno di un gruppo l’aumento di coerenza psico-fisiologica, crea sintonia psico-sociale, che permette di aumentare i benefici e aumentando in tal modo la coerenza delle relazioni sociali. Analogamente, la creazione di un campo sociale coerente in un gruppo, può contribuire a sostenere la produzione e la manutenzione di coerenza psico-fisiologica nei suoi singoli componenti. Un’estesa, profonda consapevolezza e coscienza dei risultati ,dei processi interni fisiologici, emotivi e mentali del corpo, porta anche dei più profondi ordini latenti, racchiuse nei campi di energia che ci circondano.

Questa è la base della consapevolezza di sé, la sensibilità sociale, la creatività, l’intuizione, l’intuizione spirituale, e la comprensione di noi stessi e tutto ciò che sono collegati. E ‘attraverso la produzione intenzionale di coerenza in entrambi i campi del cuore e sociale che il passaggio fondamentale per il successivo livello di coscienza planetaria, può essere quello che ci mette in sintonia con il movimento del tutto il nostro Essere Quantico, portandoci dalla terza alla quinta dimensione.

Se ora vuoi anche tu entrare in questa nuova frequenza del cuore così da accedere alle nuove frequenze della quinta dimensione iscriviti a questo banner infondo alla pagina e riceverai un video per conoscere come entrare in questo campo e cambiare totalmente la frequenza della tua realtà.







Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons

(Fonte: http://rossellafalappa.altervista.org)