Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

lunedì 28 ottobre 2013

Esercizio per espandere la propria Aura : THE MELD AURA

THE MELD AURA




La più grande fonte di energia proviene dal centro della Terra. Dentro di essa ribolle una massa di energia primordiale che puoi usare per migliorare la tua aura e generare sensazioni di calore intorno a te. Questo esercizio, chiamato "Meld Aura", ti permette di espandere l'aura ed utilizzarla per avvolgere gli altri con la tua energia, rendendoli simpatici e amorevoli nei tuoi confronti. La tecnica è semplice.

  • 1. Seduto, stai dritto e chiudi gli occhi. Le gambe aperte alla larghezza delle spalle, le braccia lungo i lati. Diventa consapevole del nucleo polare al centro della Terra. Man mano che la tua consapevolezza cresce sentirai una specie di formicolio nelle punte delle dita delle mani e nella pianta dei piedi.

  • 2. Quando inizia la sensazione di formicolio, immagina che si apra un grande canale di energia che dal centro della Terra ti inonda con vibranti colori verde e viola. L'energia, attraverso i tuoi piedi, sale verso l'alto, inonda il tuo corpo ed arriva fino alla sommità del capo. Molto presto, il tuo corpo inizierà a vibrare.

  • 3. Lascia che il flusso di energia continui, immaginalo come se fosse un sole che, dall'alto, emana raggi argento e gialli. Questa energia va verso il basso e si mescola con quella che sale dal centro della Terra. Tu sei seduto in un potente vortice di colori che vanno in entrambe le direzioni. Queste energie, di polarità opposta, arricchiscono la tua aura che si espande per circa due metri intorno a te. Cerca di vedere e percepire la tua aura che si espande.



  • 4. Comanda alle energie attorno a te di consolidarsi in un cilindro permanante con turbinanti colori dell'arcobaleno. Ci sono due superfici del cilindro: la superficie interna ruota in senso antiorario mentre la superficie esterna ruota in senso orario. Usando un atto di volontà comanda alle energie dicendo: "Io chiedo a te, Amon Ra,di guidarmi ed avvolgermi con amore e protezione".
    È importante che tu lo dica con ferma intenzione e lo ripeta tre volte con la massima aspettativa. Apri gli occhi ed immagina un'improvvisa esplosione di energia che emana da te e va verso l'esterno.
    Nota: Amon Ra è una deificazione del Sole visibile, fu adorato in diverse località dell'Egitto. Ndt).



  • 5. Senti in te calma e pace, l'esercizio è terminato. Come rientri nelle tue normali attività, aspettati che la gente sia attirata a te e benevola nei tuoi confronti.




Nota: L'energia alla fine si disperderà. La lunghezza massima di tempo per cui ti può aspettare che l'aura mantenga la sua forza è di circa 12 ore. Dopo di che, se è necessario, si deve ripetere l'esercizio.

Ci sono ulteriori vantaggi per il Meld Aura

  • Psychic attacchi contro di voi avrà esito negativo e rimbalzano al mittente.
  • Il vostro sistema immunitario spara alto.
  • La gente si sentirà un'energia enorme e elevare vicino a te.
  • Chi si irradiano enormi che rendono i vostri pensieri più potente.
  • La vostra intuizione vafuori scala e la vostra volontà crea la realtà con maggiore facilità.

Ci sono ancora persone che praticano l'Aura Meld?
Ho provato a farlo, ma ho trovato che è molto difficile sentire le energie. Ho trovato più facile immaginare un'aura intorno a me e che l'energia della Terra e del Sole che entrano direttamente nella mia aura invece che nel mio corpo. Ha un significato, e quali sono le vostre esperienze?
Se, mentre respiro, continuo ad immaginare, di respirare energia dal Sole e dal centro della Terra, avrò sempre un'aura forte? O è troppo semplice.
Qualsiasi contributo sarà apprezzato.





Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons