Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

domenica 29 settembre 2013

La costruzione Eterica dell'Essere Umano : La nascita dell'Uomo

La costruzione Eterica dell'Essere Umano
La Nascita dell'Uomo


La nascita dell'uomo,più che un inizio di vita,è un punto focale del ciclo senza fine della vita: il binomio porta in sè una scintilla della vita divina che in lui vibra in forza di un potere raccolto in un lontano passato.Quando,staccandosi dall'anima gruppo animale,ricevette la individualizzazione. All'atto della nascita fisica alcuni elementi sono invisibili,altri si trovano allo stato latente e si svilupperanno in tempi successivi.
Questi elementi sono:


La Monade o Spirito

L’Anima

La Personalità


La monade è un frammento divino che resta sul suo piano,mentre l’anima è un frammento della Monade,essa ha per veicolo il corpo causale e opera attraverso la personalità,la quale è composta dal corpo Fisico-Eterico,dall’Astrale e dal metale concreto o mente inferiore la tonalità di questi corpi forma il cosidetto Uovo Aurico.
I corpi della personalità durano soltanto una sola vita terrena,mentre il corpo causale persiste per tutto il periodo di evoluzione di ciascun essere e si dissolve alla 4° Iniziazione.

Il corpo Causale contiene l'unità mentale e gli atomi permanenti astrale e fisico,i quali racchiudono la sintesi delle esperienze fatte in ciascuna vita terrena,riportandole da una incarnazione all’altra;esperienze che verranno poi manifestate dalla personalità come idee innate,facoltà,attitudini,tendenze. Questi atomi permanenti sono punti focali di energia,capaci di attirare altra materia similare occorrente all’Anima per creare forme similari.

Seguendo la legge di attrazione e repulsione l’Anima quando è spinta dal desiderio di riprendere l’esperimento terreno,emette una vibrazione di vita che risveglia l’unità mentale.Dal tono e dalla quantità della voce dell’ego dipende la natura degli agenti che corrispondono,mentre dalla profondità o elevatezza della nota egoica dipende la statura o il grado del Deva che pronuncia la parola o frase mantrica che da’ avvio al lavoro costruttivo dei veicoli della personalità,allora la trama della nuova vita ricomincia a svolgersi.
Questa trama è formata dal filo della vita che è un allungamento del sutratma il quale parte della monade.Allora gli atomi permanenti vengono risvegliati e,sospinti dal sutratma ,si mettono in vibrazione attirando a sé,dai loro piani,la materia mentale e astrale del medesimo tipo di quello che l’anima aveva rivestito alla fine della sua ultima incarnazione.Tutto il lavoro viene eseguito dai Deva costruttori.


Dagli studi medici di fisiologia apprendiamo che la vita di un individuo ha inizio all’atto della fecondazione: la fusione delle due cellule germinali,paterna e materna,porta alla formazione della morula prima,e della blastula poi; cioè ad un processo moltiplicativo,per cui da una cellula se ne formano due,poi quattro,otto,sedici e cosi via.Col passare delle settimane l’abbozzo embrionale si differenza,formando diversi tessuti che entreranno a comporre l’organismo completo,cioè il muscolare,il cartilagineo,l’osseo,il nervoso ecc

Che cosa guida le cellule a questa differenziazione non è ancora sufficientemente noto.Esperti di biologia hanno formulato varie ipotesi fra cui quella che il nucleo delle cellule col suo codice della vita racchiusa nella molecola dell'acido dessossiribonucleico , e il citoplasma dove l'attivita proliferativa è governata dall’acido ribonucleico,intervengono nello stabilire gli orientamenti moltiplicativi.L’esecuzione costruttiva della varie parti si compirebbe sulla base di precisi modelli contenuti nelle 23 coppie di autosomi e cromosomi.
Avvenuto il concepimento,entrano in azione gli elementi dei 4 sottopiani della materia fisica,cioè dei 4 Eteri del piano fisico planetario: 4° Eterico, 3° Eterico , 2° Eterico e  1° Eterico o Atomico.

Questi Elementali,chiamati anche minori costruttori,costruiscono con materia eterica della madre lo stampo eterico in cui devono entrare le particelle della materia fisica che formeranno il corpo del nascituro.Questo rappresenta l’esecuzione di un programma che assomiglia ad una catena di montaggio che dura 40 settimane ed a cui prendono parte una intera coorte di Elementari che utilizzano i materiali raggruppati e selezionati dai Deva superiori.

Il tipo di materia è determinato dall’atomo permanente fisico in cui sono impressi il tipo e il sottotipo,mentre le qualità vengono determinate dal karma generato nelle sue passate esistenze.Da queste qualità dipendono alcune caratteristiche psichiche di cui si servirà l’unità mentale per sviluppare poi poteri e facoltà.A ciò concorre anche l’azione diretta dei tre raggi della personalità,dell’ego e della Monade che influenzano rispettivamente la vita degli atomi permanenti fisico del corpo della madre e può solo in minima parte influenzare l’embrione per mezzo dell’atomo fisico permanente.
Solo poco prima della nascita l’Anima entra in rapporto con la sua futura abitazione fissando un capo del filo del Sutratma al cuore per dare vitalità al nuovo organismo,e l’altro capo al centro della testa per la formazione della costruzione si sovrappongono a scala e cioè quando la coordinazione del corpo mentale è al secondo stadio,allora ha inizio il primo stadio della formazione astrale;quando il mentale è al terzo stadio e l’astrale al secondo ha inizio la costruzione dell’eterico,il passo successivo è l’inizio del lavoro sul piano fisicoco.Il processo si ripete fino al completamento degli stadi successivi.Questo è particolare importante perché porta l’intero processo della nascita dell’uomo in linea con quanto stabilito dalla legge del karma e rappresenta una stretta connessione tra quello che è soggettivo e quello che è tangibile e visibile.


La costruzione del corpo fisico durante i nove mesi di gestazione avviene in tre rasi:


  • Nei primi tre mesi e mezzo si svolge il lavoro dei Deva cotruttori con la formazine dei tessuti e degli abbozzi embrionali da cui derivano gli arti e i vari organi.Questo periodo vede il terzo stadio della costruzione del doppio eterico.
  • Nei successivi tre mesi e mezzo si ha il lavoro di completamento dei diversi tessuti come il muscolare,il nervoso,il cartilagineo.
  • Negli ultimi due mesi avviene il processo finale di consolidamento delle strutture ossee e cartilagine.


Tutto si svolge sotto il controllo dei signori del karma. A mano a mano che i veicoli,o corpi,della personalità crescono e diventano efficienti,l’anima può gradualmente manifestare i suoi poteri.Perciò la nascita del corpo fisico è soltanto l’inizio del ciclo della vita cui l’essere è sottoposto ad ogni ritorno sulla terra.L’efficienza degli altri corpi,considerandola come una nascita,si avrà per il doppio eterico all’età di 7 anni,per il corpo astrale a 14 anni e per il corpo mentale a 21 anni di età.


Prima del settimo anno del bambino,la vitalità dell’Elementale è in gran parte il fattore dominate.In particolare nei primi mesi si ha il periodo dell’allattamento materno,in cui gli Elementari chimici e quelli liquidi entrano in attività producendo nella madre due romoni:l’estradiolo e il progesterone.
L’estradiolo provoca lo sviluppo dei canali del latte.
Il progesterone,stimola la crescita e la proliferazione delle cellule lattifere.

La formazione del latte nella madre,per la scienza resta un mistero;la sola materia da cui il latte possa ricavarsi è il sangue.Questa trasformazione costituisce un capolavoro di chimica occulta,i cui operatori sono le Essenze Elementari,o Deva minori,specializzati del gruppo dei liquidi che,col loro sacrificio costante,assicurano gli inizi della vita del bambino.

La efficienza del corpo fisico,la protezione per la sua conservazione,l’integrazione dei tessuti che si logorano,la cicatrizzazione delle ferite è tutta opera di abili piccoli artefici. In questo si inserisce l’importante processo dello sviluppo della virilità: dal travaglio chimico della pubertà nasce un individuo del tutto nuovo; il corpo viene preparato per la riproduzione che dà modo all’uomo di valorizzare il proposito della vita soggettiva.
Le Essenze Elementari del gruppo dei biochimici occulti si suddividono in molte differenti serie che corrispondono alle varie funzioni degli organi,come ad esempio quelle dello stomaco con la produzione dei succhi gastrici,dell’intestino con i suoi cinque milioni circa di Villi intestinali che forniscono al sangue,per il tramite del fegato,gli amminoacidi e il glucosio,quelle dei reni che eliminano l’azoto dopo averlo trasformato in e urea.

L’acqua dell’organismo umano contiene molte sostanze in soluzione e molte altre in sospensione.Gli enzimi,che poi sono Essenze Elementari,non si limitano a scindere le sostanze,essi elaborano nuova materia che serve per la reintegrazione del corpo.Si pensa che in tutto il sistema vi siano più di 650 tipi di enzimi,alcuni ossidanti,altri dissolventi. Meraviglioso è poi lo straordinario sistema di circolazione e distribuzione del sangue,per arrecare alimento a tutti i tessuti e per asportare i materiali di rifiuto.Abbinata è la funzione occulta di irradiare l’energia della vita attraverso ogni molecola di sangue,energia che dalla Monade giunge al centro del cuore lungo il filo del Sutratma.

Il minerale che il sangue porta è un misto di aminoacidi occorrenti per reintegrare i tessuti,di zuccheri per produrre energie,di vitamine,di ormoni e di ossigeno contenuto nella emoglobina.

Anche il sangue è prodotto da Elementari chimici altamente qualificati,il loro olocausto serve per alimentare una vita più grande,quella dell’uomo.Per quanto riguarda i globuli rossi essi hanno una vitalità dei 120 giorni,al cui termine sono eliminati,previo recupero del ferro contenuto nell’emoglobina.Questo liquido ,con la duplice funzione exoterica ed esoterica,è spinto in circolazione dal propulsare del cuore che è formato da un pugno di fibre striate o muscoli involontari i quali contraendosi fanno pulsare l’organo in obbedienza al battito del cuore dell’Universo.Tutte le trasformazioni biochimiche del sangue e le relative manifestazioni sono opera di Essenze Elementali Chimici,comunemente chiamate enzimi;su di essi si basano i processi vitali.


La cessazione dell’attività dell’intero organismo umano e quindi il fermo di ogni processo di alimentazione e di reintegro di tessuti e di organi,si ha quando la nota egoica diventa indistinta.L’ego ritira la sua energia e abbandona il corpo fisico,dimorando per qualche ora nel doppio eterico: E’ la morte.

Entrano allora in funzione gli elementari distruttivi: la fauna e la flora batterica cominciano subito l’opera di dissolvimento del corpo fisico e allora mai tanta vita come nella morte,poiché tutti gli atomi,come i soldati di ventura dopo la morte de loro capo,cioè della loro mente direttiva,vanno ciascuno per la propria via,per entrare in altre costruzioni molecolari.La natura che nulla distrugge,ma tutto trasforma,utilizza poi i materiali stessi per altre forme più belle,cosi la vita della materia continua come quella dello Spirito.






Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons


(Fonte documento www.fraternity.it)