Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

mercoledì 21 agosto 2013

Navigare nella realtà Multi-dimensionale





NAVIGARE NELLA REALTA’
MULTI-DIMENSIONALE









Mentre attraversiamo questo processo di transizione ed ascensione, accendiamo i nostri corpi di luce e ascendiamo a nuovi modi di vivere e d’essere. Stiamo diventando multi-dimensionali, e capaci di funzionare a frequenze più elevate di consapevolezza cosciente. Ma, mentre ci apriamo un varco verso questi nuovi livelli, molti di noi si trovano senza gli strumenti per gestire gli effetti fisici ed emozionali molto reali, che sono una parte quotidiana del passaggio alla vita multi-dimensionale.



 



Il Cuore è la Chiave

In un senso molto reale, il Chakra del Cuore è la chiave e il portale per la multi-dimensionalità. Se il cuore non è aperto, non sarete in grado di ascendere a livelli superiori di coscienza. Le tre chiavi per aprire il Chakra del Cuore possono essere descritti così:






SEGUITE LA VOSTRA PASSIONE: Niente ci chiude fuori della brillante danza di luce che si trova nelle dimensioni superiori più efficacemente che il seguire abitualmente un modo di vivere perché abbiamo sempre fatto così o perché gli altri si aspettano questo da noi.


Quando siamo veramente liberi, siamo in grado di comprendere la nostra libertà e di scegliere di esprimere noi stessi in modi che risuonano con chi siamo veramente.

Poiché molti di noi vivono vite “abitudinarie”, spesso abbiamo bisogno di prenderci dei momenti di pausa per scoprire quali sono le nostre passioni, prima di poterle seguire. Questo è il motivo per cui così tanta gente si “ritira” dalle carriere e si prende del tempo per ridefinire chi sono e come vivono. La Nuova Terra sarà riempita da persone appassionate che creano gioia! Ma per questo ci vuol tempo e abbiamo bisogno di dare a noi stessi tutto il tempo di cui abbiamo bisogno per trovare le nostre passioni, la nostra gioia e per sanare le ferite che ci impediscono di essere il nostro sé essenziale e appassionato.


ASCOLTATE LA VOSTRA VOCE INTERIORE/INTUIZIONE: Spesso io penso che questo è il vero significato del concetto del “ritorno della Dea”, l’energia femminile. Nella nostra “vecchia energia”, ci è stato insegnato ad ascoltare il nostro ego, la voce razionale del “genitore”. Questa voce ci diceva di ignorare la nostra gioia e di conformarci a ciò che gli altri si aspettavano da noi, per poterci “inserire” ed essere al sicuro.


Ironicamente, quando ascoltiamo la voce interiore del Sé Superiore, siamo sempre al sicuro. Dobbiamo però, re-imparare questa abilità e la fiducia nell’abilità. E’ solo quando permetteremo alla nostra voce interiore di essere la nostra guida, che i miracoli avverranno. La Voce Interiore è la Dea dentro di noi. Lasciate che conduca e vi mostrerà la danza della luce, e poi il vostro ego/sé razionale può costruire le strutture per sostenere la vostra nuova realtà. Per fare questo abbiamo bisogno di essere consapevoli dei “suggerimenti” dalla realtà superiore, perché i nostri aspetti superiori ci parleranno nei sogni, attraverso altre persone, libri, animali o eventi nella nostra vita. Abbiamo bisogno di cominciare a “leggere i messaggi” nuovamente. Essere consapevoli coscientemente dei “mormorii” nella nostra realtà che hanno informazioni o messaggi per noi.




PRATICATE LA COMPASSIONE, LA TOLLERANZA E LA COMPRENSIONE: Quelli che hanno i cuori aperti sono sempre disposti ad ascoltare gli altri e comprendono che gli altri sono uno “specchio” della nostra realtà presente. Se ci possiamo spostare oltre la rabbia, la diffidenza e l’aggressione, in un luogo d’empatia e comprensione, apriremo veramente il Chakra del Cuore.



La chiave è comprendere che l’”altra” persona è un vostro aspetto e una vostra realtà, e il modo in cui gestite e reagite alle altre persone è uno specchio di come voi trattate voi stessi e la vostra realtà. Se siete capaci di trattare voi stesso con amore e compassione, sarete allora capaci di trattare gli altri allo stesso modo. Siate, quindi, gentili con voi stessi e il resto verrà.
Dite la vostra Verità: La Scala per le Stelle


Dire la nostra verità è la funzione di un Chakra della Gola sano. E questa è la nostra “scala” per le dimensioni superiori. Ci permette di ascendere e discendere a stati superiori di coscienza. E questo creerà un collegamento fra le frequenze più elevate e la nostra Realtà Materiale.


Spesso i cambiamenti d’umore e il vuoto mentale che le persone in transizione percepiscono, sono un risultato di rapidi cambiamenti fra le dimensioni, dove non c’è la scala. “Cadiamo” letteralmente fra le dimensioni, e ci sentiamo esausti e disorientati. Perciò è importante costruire una scala che ci possa portare in alto e poi in basso.


Questo si relaziona anche al concetto di “ancoraggio” della realtà multi-dimensionale. Se non “ancoriamo” noi stessi, possiamo perderci in un mondo di sogno che non ha modo di collegarsi al mondo materiale. Il Chakra della Gola crea il ponte della quinta dimensione di cui abbiamo bisogno.



I due concetti chiave qui sono:


ONESTA’ EMOZIONALE E APERTURA: Siate disposti ad esprimere le vostre sensazioni. Tutte. Nessun gioco manipolatore o agende nascoste. Man mano che entriamo in contatto con le nostre sensazioni e i nostri Chakra del Cuore totalmente aperti, sarà impossibile fare giochi manipolatori. La gente comprenderà intuitivamente le motivazioni degli altri senza che abbiamo persino bisogno di esprimerle.


Collegata a questa c’è l’auto-consapevolezza. Abbiamo bisogno di essere consapevoli dei nostri schemi subconscio di manipolazione e di controllo e dobbiamo essere disposti a rilasciarli per schemi più salubri d’accettazione e di flusso. Essere disposti a permettere il miracolo della vita affinché si dispieghi senza aver bisogno di controllare e forzare le nostre aspettative sugli altri o sugli eventi.


RICEVERE LA VERITA’ DEGLI ALTRI: E’ ugualmente importante, quando si costruisce questa scala, essere capaci di ricevere la verità degli altri senza giudizio, di ascoltare veramente, che è l’aspetto ricettivo o femminile dell’atto di parlare.


Questa è una scala che non possiamo costruire da soli. E’ un progetto di co-creazione. La costruiamo per noi stessi, ma invitiamo gli altri a condividerla e, in cambio, a costruire scale per gli altri. In questo modo possiamo raggiungere livelli sempre più elevati di coscienza come gruppo, che è il Sentiero dell’Evoluzione Cosciente.

di Celia Fenn




Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons

(Fonte:www.starchildascension.org)