Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

mercoledì 5 giugno 2013

SPIRITI ELEMENTALI :Le Silfidi e Le Villi

Le Silfidi vivono nel vento e si spostano con le correnti d'aria






Elementali dell'Aria



  • Cardine: Est o Mizrach
  • Spirito: Silfidi
  • Colore: Celeste

Spiriti dell'aria, creature evanescenti, le Silfidi vivono nel vento e si spostano con le correnti d'aria. Possono vivere anche mille anni mantenendo sempre un aspetto giovane. Aiutano gli uomini a sviluppare la creatività ma spesso sono ingannevoli. 

E' quindi preferibile portare con se un sasso abbastanza grande quando le si vuole evocare, al mattino presto e rivolti ad est, recandosi in luoghi notoriamente ventosi come le pianure o le alte montagne.

Per mettersi in contatto con le Silfidi è preferibile volgersi con lo sguardo verso est, preferibilmente al mattino presto, e bisognerà meditare sui simboli relativi all’Aria: il volo di un uccello, il vento, una nube, il mondo visto dall’alto etc. 

Le Silfidi sono molto timide e non provano un gran piacere in compagnia degli essere umani.


Le Villi invece sono spiriti della notte che vagano attorno ai cimiteri o ai crocevia. Le Villi hanno dei lunghi abiti bianchi e vaporosi e fanno impazzire gli uomini che trovano sul loro cammino condannandoli a danzare fino a fargli scoppiare il cuore.

 
Agli occhi del chiaroveggente le Silfidi (o i Silfi) appaiono alate, ma in effetti sono le forme fluenti dell'aura a dare questa impressione, nelle Silfidi predominano generalmente tonalità di rosa ed azzurro, con una radiosa luce multicolore che circonda la loro testa. Sono creature estremamente timide che vivono nel vento e nelle brezze, si spostano con le correnti aeree e non disdegnano il contatto con gli esseri umani.

Si dice che prediligano come residenza le cime delle montagne, e che la loro guida sia un essere chiamato Paralda che risiede sulla più alta montagna della Terra. La loro forma è generalmente molto aggraziata e simile a quella umana, viceversa i silfi dei temporali sono esseri scuri e minacciosi, che incutono paura a vedersi e che ricordano dei grandi pipistrelli.

A causa del collegamento delle Silfidi con l'elemento aria, associata alla dimensione mentale, una delle loro funzioni è aiutare gli uomini a ricevere ispirazione, soprattutto nelle arti creative.




 







Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons