Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

martedì 4 giugno 2013

MEDITAZIONI OSHO :Gourishankar

Questa tecnica, da fare di sera, è divisa in quattro stadi di quindici minuti ciascuno. I primi due sono una preparazione per il Latihan spontaneo del terzo stadio. Se la respirazione è fatta correttamente nel primo stadio, l'ossido di carbonio che si forma nel flusso sanguigno ti farà sentire come se fossi in cima al Gourishankar (il monte Everest).

Primo stadio: 15 minuti
Mettiti seduto a occhi chiusi. Inspira profondamente attraverso il naso, riempiendo i polmoni. Trattieni il respiro più che puoi, poi espira con dolcezza attraverso la bocca, e tieni i polmoni vuoti il più a lungo possibile.Continua questo ciclo si respirazione per tutto il primo stadio.

Secondo stadio: 15 minuti
Ritorna alla respirazione normale e guarda con un sguardo non fisso, non focalizzato la fiamma di una candela o una luce blu lampeggiante. Tieni il corpo fermo.

Terzo stadio: 15 minuti
Tenendo gli occhi chiusi, alzati in piedi e lascia che il corpo sia rilassato e ricettivo. Permettigli di muoversi con dolcezza in qualunque modo desideri. Non fare il movimento, permetti solo che accada con dolcezza e con grazia.

Quarto stadio: 15 minuti
Sdraiati e rimani silenzioso e tranquillo, a occhi chiusi. 


Vedi anche :
Meditazione Dinamica
Meditazione Kundalini
Meditazione Nataraj
Meditazione Nadabrahma
Meditazione Mandala
Meditazione Whirling
Meditazione Chakra breathing
Meditazione Chakra sound





Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons