Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

venerdì 31 maggio 2013

StarSeed : Rimuovere gli impanti




Rimuovere gli impianti

Tutto quello che devi sapere sugli impianti

Gli impianti e i dispositivi di limitazione spirituale sono barriere vibratorie poste nel cammino di Ascensione che bloccano il processo per la piena auto facoltà. Essi bloccano il tuo cammino ponendoti in vendita come una merce e creando false realtà nella tua coscienza, limitando pertanto l’accesso al tuo Essere Superiore. Sono meccanismi di controllo esterno delle forze Oscure che ti mantengono ancorato in una realtà duale. Ce ne sono ancora di molti tipi, propositi e cause, che lavorano tutti come canali incoscienti di energia negativa nella tua vita e rappresentano bende karmiche e associazioni che necessitano di essere curate e rettificate.
Da dove provengono gli impianti?


Gli impianti rappresentano modelli karmici collettivi che sono stati imposti esternamente dalle forze Oscure nel tentativo di controllare il pensiero e le risposte emotive dell’umanità. Attraverso la storia di questo settore dell’Universo, le realtà duali (bene e male) sono state molte. Noi, come operatori di luce, abbiamo vissuto in molte di queste realtà. Ci stiamo avvicinando adesso al tempo del compimento e Ascensione per questo pianeta, per questo dobbiamo essere nuovamente liberi di tornare al nostro stato di piene facoltà, portando con noi il pianeta e i suoi abitanti. Ogni volta che entriamo in un nuovo sistema planetario è necessario che ci associamo con l’esperienza della vita di quel pianeta affinché possiamo cambiarlo dal suo interno. Incarnare una realtà duale, appropriarsi delle proprie disfunzioni, elevarsi e ritornare alla Fonte è un atto sacro. 



Come abbiamo ricevuto gli impianti?


Gli impianti si ricevono in modi diversi, in molte differenti situazioni, località e situazioni e tempi. Ci sono differenti tipi di impianti e propositi. Alcuni tipi sono il prodotto delle interazioni durante le numerose battaglie con le forze Oscure, nei diversi sistemi planetari della dualità, a cominciare dalla battaglia di Orione[*]. Tutti siamo stati soggetti a impianti di un tipo o di un’altro, in questa o in altre vite.

Questi impianti sono Karma di anima che abbiamo caricato da una incarnazione ad un’altra. Una volta che siamo incarnati in questo pianeta continueranno le battaglie della dualità. I draconiani e i rettiloidi invasero questo pianeta durante il periodo di Lemuria e da allora hanno avuto il controllo di questo pianeta. Dopo la caduta principale di Lemuria, cadde anche Atlantide. Fu impedito l’uso dei vostri poteri magici-spirituali. Essi usarono gli impianti per rafforzare il loro controllo.

Alcune volte i processi di impianto uccidevano il corpo e vi risvegliavate solo in una successiva incarnazione, senza potere e senza memoria. Ripetete questo per alcune vite e avrete l’uomo moderno con molta poca coscienza del suo vero potere spirituale. L’ultima forma in cui si sono ricevuti impianti è attraverso associazioni con differenti organizzazioni spirituali di natura negativa, inclusa qualunque religione o setta che utilizzi il controllo mentale e la paura per rafforzare il controllo sui suoi membri. Questo riguarda tutte le principali istituzioni religiose, così come le più ovvie società di magia nera, che hanno usato voti, accordi e meccanismi di controllo volti ad esercitare il controllo sopra i suoi membri. Questi voti di fedeltà permangono sino alla loro revoca. Questa energia deve essere trasmutata.

Gli impianti si ricevono attraverso i corpi sottili e controllano il nostro accesso alle frequenze superiori. Quando le nostre vibrazioni cadono al livello di dualità, noi crediamo nell’illusione della separazione dalla Fonte. Giacché l’umanità tutt’una è in una realtà duale e ha acquisito l’illusione della separazione dalla Fonte, stiamo tutti vivendo sotto l’influenza di qualche tipo di impianto o dispositivo di limitazione spirituale. Tutti ne abbiamo timore fino a che ne siamo coscienti. Ricordate che coloro che ci impiantarono vogliono controllarci e farci credere che non siamo Uno con il nostro Creatore. Se sappiamo di essere Uno con il Creatore diventiamo una minaccia per loro.

[*] Cfr. con Ra – La Legge dell’Uno, Sessione 12 del 28 gennaio 1981, pag. 52 [n.d.H.]
Perchè devo rimuovere i miei impianti?


Gli impianti giocano un ruolo primario nel karma che deve essere risolto da una vita all’altra. Quando si è impiantati si è bloccati nella ruota della reincarnazione per sciogliere il karma, rendendo facile il controllo delle forze Oscure. Questo è un modo molto intelligente per garantire per sempre lo stato di asservimento del pianeta. Così è stato fino ad ora. Per ascendere alla sua Presenza dell’IO SONO, l’anima deve bilanciare tutto il karma, tutti gli impianti devono essere rimossi.

Anche se ci furono individui che ascesero sin dal tempo di Gesù, questo è stato un raro successo sino ad oggi. Il Pianeta Terra ha preso la decisione di ascendere ad una realtà di quinta dimensione. La Grazia si è estesa per assolvere tutto il karma per quelli che scelgono di ascendere con la Terra. Parte della Grazia prevede la liberazione dagli impianti.
 

Cosa comporta questo processo?


Questo processo pulisce tutti gli impianti e dispositivi di limitazione spirituale, conosciuti e sconosciuti, armi spirituali, parassiti mentali e del corpo emozionale, entità legate, forme pensiero di tutti i tipi (incluse maledizioni, incanti e feticci) e i voti e gli accordi che mantengono i dispositivi dentro di voi.
Tipi di impianti e dispositivi di limitazione spirituale


• Gli impianti delle battaglie della dualità si crearono durante le guerre su Orione, Sirio, sul pianeta Mallona, Arturo e il sistema delle Pleiadi;

• Gli impianti della storia della Terra furono creati durante le antichè civiltà lemuriana e atlantidea. Questi pure includono tutte le forme di limitazione auto-imposte, gli impedimenti magici, gli impianti di cristalli tridimensionali e i codici 666 di limitazione;

• Gli impianti vivi esistono nei corpi mentali ed emozionali delle vittime e sono chiamati parassiti del corpo mentale o emozionale. Essi possono essere la causa spirituale di molte infermità fisiche;

• Questi dispositivi possono rappresentare traumi di vite passate e vibrazioni negative attuali inviate da altre persone a voi. Possono essere causa di dolore cronico nel corpo;

• Un’entità è un qualunque spirito disincarnato con qualunque legame o cordone che si collega con voi. Queste entità possono essere della vita attuale o passata. È possibile essere circondato da entità della propria vita passata o della vita passata di un altro;

• Forme di pensiero usate in questo contesto sono i pensieri negativo a te inviati in forma malvagia, maledizione, feticci, cospirazioni, etc.

I Grigi/Rettiloidi/Draconiani sono le forze extraterrestri attive che seguono la Terra e impiantano le persone sotto forma di attacco psichico. Puoi sentirti dolorante nella testa, avvertire energia negativa o emozioni di bassa vibrazione muoversi attraverso di te.

I dispositivi di limitazione spirituale consistono in voti e/o contratti fatti con fratellanze spirituali negative, alleanze profane o associazioni, quando si è stati senza guida o separati dalla Fonte. Questi voti e accordi ti colpiranno sino a che non saranno eliminati, perché ti lasciano aperto ai reclami degli esseri di queste organizzazioni. Essi accedono a te nello stato di sogno o nei piani interiori e sono le cause principali di interferenza spirituale nella tua vita nei livelli fisico e psichico. Questi voti possono pure includere voti di povertà, castità, obbedienza, etc.

Sono gli accordi o contratti degli impianti che li alimentano al tuo posto, e che ti fanno regredire alla terza dimensione se non sono stati completamente rifiutati. Questa è lo scopo principale consapevole del processo di liberazione. I legami karmici sono associazioni di vite passate con individui o luoghi che si esprimono attraverso le tue relazioni presenti e le colpiscono in forma negativa.



Fonte: Comando Ashtar
Estratto da: pickline.it | Microchip eterico-astrali


Che cosa sono gli impianti eterici?

Cerchiamo di capire prima di tutto che cosa sono, da dove arrivano e come funzionano. Come riportato qui, esiste una forma di vita altamente sofisticata che agisce nel campo energetico che ci circonda. Si tratta di un’antica forma di vita aliena che in sostanza sta controllando l’umanità, usandola per il raccolto di energia.

Le forze Oscure sono intervenute nell’evoluzione dell’Homo Sapiens e hanno interferito con il DNA umano attraverso la manipolazione genetica: ciò è stato fatto per “banalizzare” e limitare le persone, in modo che abbiano difficoltà a percepire, intuire o comprendere le influenze esterne distorsive provenienti dal campo energetico.

Uno strumento molto efficace che hanno usato per limitarci e “banalizzarci” è l’impianto eterico, cioè un aggregato di correnti parassite di energia intrecciate che emettono varie frequenze e creano qualcosa di simile al “rumore bianco”. Le persone vengono internamente distratte dal “rumore” che abbassa le loro vibrazioni e che, per la sua continuità e diffusione capillare, finisce per diventare subliminale, passando in secondo piano sullo sfondo delle nostre percezioni.
Gli impianti eterici vicini ai chakra principali

Molto spesso l’impianto eterico viene inserito vicino a punti chiave come per esempio il chakra del terzo occhio. Così, quando le persone tentano aprire questo centro energetico durante la meditazione, la sottile vibrazione del “rumore bianco” ci disturba nel portare l’attenzione all’autentico centro di se stessi. Gli impianti delle persone possono essere letteralmente percepiti come nodi intrecciati di energia, spesso posizionati sulla fronte o un poco a destra o a sinistra del terzo occhio. Sono spesso la causa delle emicranie che colpiscono la gente mentre prova a meditare. Usando maggior sensibilità, potremmo avvertirli come una sottile vibrazione o un ronzìo.

Questi impianti non solo abbassano le nostre vibrazioni, ma causano anche una dispersione di energia. Agiscono un po’ come un mantello, spesso nascondono entità che albergano nel nostro campo energetico e che non possono essere viste o percepite. Queste causano una sensazione di malessere interiore ed una dispersione di energia, che è il motivo principale della presenza delle entità: esse filtrano infatti, a loro beneficio, l’energia che noi rilasciamo.



La rimozione delle entità e degli impianti

Per prima cosa occorre aumentare la vostra vibrazione interiore il più possibile seguendo il vostro naturale percorso evolutivo. In primo luogo, bisogna rielaborare il nostro attaccamento ai piani vibrazionali più bassi, soprattutto quello fisico ed emotivo, ed entrare nel più profondo piano mentale attraverso il chakra del plesso solare. Bisogna iniziare ad abbattere i condizionamenti del bambino interiore e dell’adolescenza confrontandosi con i modelli di comportamento condizionati.

Cammin facendo, si attiverà e dispiegherà sempre più il corpo causale e tutto il corpo di luce nel suo complesso (cioè il sistema del campo energetico dei chakra e dei meridiani). Se sarà presente un impianto eterico (ed è presente nella maggior parte delle persone), si inizierà ad averne percezione come spiacevoli circonvoluzioni di energia, come un ronzìo distrattore.

Nella maggior parte dei casi un impianto allontana le persone dalla meditazione o da qualunque altro lavoro energetico, ma è proprio questo il momento di persistere, perchè nel momento in cui che ci si accorge dell’impianto si ha anche il potere di rimuoverlo da sè. Il segreto sta nell’avere percezione dell’impianto ma di non ritrarsi poi di fronte ad esso. Al contrario, bisogna andare dritti verso il centro della percezione (non importa quanto sia insopportabile) finchè non vi limiterà più.

Se sarete in grado di farlo, potrete iniziare a rintracciare in che modo esso sia stato inserito inizialmente nel vostro campo energetico. Per esempio, molto spesso le persone avvertono che sia stato impiantato attraverso l’orecchio (si prega di tenere a mente che non si tratta di impianti sul piano fisico ma, dal momento che tutti i corpi di luce si sovrappongono e si avvolgono l’un l’altro, anche gli impianti tendono ad essere allineati ai canali/orifizi del piano fisico.


In questi casi, diviene possibile direzionare la propria volontà energetica per estrarre letteralmente l’impianto facendogli compiere lo stesso percorso di inserimento attraverso l’orecchio (ovviamente in direzione inversa). Anche un operatore bioenergetico può aiutarvi a farlo, ed è decisamente più efficace se l’operatore riesce anche a guidare energeticamente le persone spiegando ciò che sta accadendo. Siccome gli impianti prendono forme ed aspetti diversi, il trattamento di ciascun caso necessita di un approccio differente.

Una volta che l’impianto è stato rimosso, spesso c’è un afflusso enorme e più elevato di energia personale, un’apertura potente dei flussi energetici e una riconnessione ad aspetti di esistenza precedententemente perduti. I benefici di questo processo includono:

1) Sentimenti di calma interiore e chiarezza;

2) Un colloquio mentale interiore più tranquillo;

3) La tensione interiore non esiste più;

4) Si guadagna o si migliora l’abilità di canalizzare;

5) Un sentimento di un nuovo senso di proposito e significato nella vita;

6) Sentimenti di amore, pace e giubilo;

7) La vita migliora in tutti i settori;

8) Senso dell’Unità, coscienza spirituale elevata;

9) Dissoluzione di relazioni non produttive.
Impronte degli impianti eterici

È anche importante notare che, una volta che l’impianto sia stato rimosso, rimarrà ancora probabilmente un’impronta nel campo energetico personale. Si sarà formato un groviglio di energia che ha tutte le sensazioni caratteristiche dell’impianto stesso. Queste impronte si distenderanno da sole naturalmente nelle ore e nei giorni seguenti la rimozione dell’impianto. Ma è importante esserne a conoscenza, perchè il dubbio e l’incredulità (che l’impianto sia stato tolto) renderanno il lavoro di guarigione molto meno efficace.



 






Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons

Fonte: www.openhandweb.org
Traduzione: Yayalab [ilcercatorediperle.wordpress.com]

(Fonte:Hearthaware blog)