Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

venerdì 10 maggio 2013

La Donna e il suo ciclo..magico


...e la ruota completa il suo giro...
adesso è il momento per isolarmi dal mondo,
...nella mia oscurità esprimo il mistero interiore,
e in me ritrovo il seme del Buio nella Luce,
e il seme della Luce nel Buio...



Nel rapporto fra Luna e Ciclo personale, ogni donna può trovare o meno delle corrispondenze regolari. Per chi ha il ciclo della durata simile a quella del ciclo lunare, accadrà che ovulazione e mestruazioni coincideranno, di mese in mese, con le stesse fasi della luna. Per le donne invece che hanno cicli più lunghi o più corti, o irregolari, non vi sarà una corrispondenza regolare, ma il momento dell'ovulazione attraverserà nel tempo diversi rapporti con le fasi lunari. 

 

Ciclo della luna bianca e ciclo della luna rossa

 
Quando l’ovulazione coincide con la luna piena si tratta del ciclo della luna bianca, che veniva celebrato nella maggior parte dei riti religiosi della fertilità. Il ciclo della luna bianca divenne il ciclo della “buona madre”, unico accettato dal patriarcato.
Quando è invece il mestruo a coincidere con la luna piena, si tratta del ciclo della luna rossa. Ciò significa che l’ovulazione avviene nell’oscurità della luna nuova e le energie interiori vengono rilasciate mentre la luce lunare aumenta.
Questo ciclo era considerato dagli uomini meno controllabile, più potente e quindi il patriarcato gli attribuì il nome di ciclo della “donna malvagia”, la seduttrice, la donna strega, che utilizza le energie sessuali per ragioni non legate alla procreazione.
Di fatto entrambe i cicli sono potenti e corretti. Entrambe sono espressione delle energie femminili e scoprirete nel corso della vita che si alternano e cambiano a seconda delle circostanze, le ambizioni, le emozioni e gli obbiettivi della vostra vita.




Il Ciclo della Luna Rossa
 

Questo ciclo è sempre stato considerato pericoloso dagli uomini, poiché in questa fase le energie femminili non sono rivolte alla procreazione.

Le mestruazioni tendono a verificarsi con la luna piena o con la luna nuova.
Quando l’ovulazione si verifica con la luna piena, si parla del Ciclo della Luna Bianca.
Questo ciclo viene associato alla fertilità, poiché esso consente alla donna di esprimere le sue energie creative al fine di procreare. Esso veniva celebrato nella maggior parte dei riti religiosi legati alla fertilità e rappresentava il ciclo della “buona madre”, l’unico socialmente accettato dalle culture patriarcali. 


Il Ciclo della Luna Rossa invece è sempre stato considerato pericoloso dagli uomini, poiché le potenti energie femminili durante questa fase non sono rivolte alla procreazione. Esse si sviluppano quando la donna ovula in luna nuova ed il flusso mestruale comapre in concomitanza della luna piena, chiamata anche rossa per via del colore causato dallo spessore atmosferico. Questo ciclo era considerato dagli uomini meno controllabile e divenne quindi il ciclo della donna malvagia, della seduttrice, della Strega, la cui sensualità era utilizzata a favore di scopi che non riguardavano la procreazione. Entrambi questi cicli possiedono un valore che non deve essere vissuto come migliore o peggiore, semplicemente la donna, nel corso della sua vita fertile, noterà come questi si alterneranno l’uno all’altro a seconda delle circostanze, emozioni, ambizioni che ella andrà via via attraversando.  

Visualizzare le proprie energie
Mirando Gray consiglia di visualizzare le proprie energie nell’arco del ciclo mestruale, comparandole con le diverse fasi attraversate dalla luna.
Possiamo pertanto annotare su un quaderno la fase che stiamo attraversando e come essa si manifesta a livello di emozioni, sensazioni ed energie. Allo stesso tempo prenderemo nota dello sviluppo delle fasi principali della luna ad ogni differente fase e cercando di percepire come questa ci influenza a livello profondo.
Ogni fase potrà essere simboleggiata da una musica, un animale, un archetipo femminile o da una percezione astratta ed ognuna potrà fornirci delle indicazioni utili al nostro cammino personale.  




Il Disco Lunare
 
Il disco lunare proposto da Mirando Gray è un adattamento dell’idea originale proposta da P. Shuttle e Peter Redgrave nel libro The wise wound, La saggia ferita.
Consiste nel disegnare un grande cerchio su un foglio di carta e suddividerlo in tanti segmenti quanti sono i giorni del nostro ciclo in quel particolare mese. Questi segmenti verranno poi uniti al centro del cerchio con delle linee. All’esterno del cerchio segneremo le date del calendario e all’interno il numero dei giorni del ciclo. Sempre all’interno prenderanno posto le posizioni delle quattro fasi lunari principali.
Per ogni giorno scriveremo vicino ad ogni settore com’è la nostra energia, le nostre emozioni, il nostro stato di salute, il tipo di sessualità sperimentata, i sogni e cole ci muoviamo nel mondo esterno.
Queste informazioni potranno essere integrate, ad esempio, con la temperatura basale, il tipo di muco vaginale, ed altri dati che vedremo più avanti e che concorrono a formare un quadro preciso del nostro ciclo e fornirci interessanti corrispondenze.




Il diario di bordo
 
Nel suo libro, Miranda Gray propone ad ogni donna di tracciare uno schema circolare in base al quale annotare il proprio andamento personale: Gli schemi di base da lei proposti nella variante luna bianca - luna rossa, ma ciascuna potrà crearsi il suo personale. L'idea è quella di una sorta di 'diario di viaggio' in cui annotare come ci sentiamo, per trovare nel tempo le regolarità e caratteristiche personali. Alcuni aspetti della ciclicità ci sono infatti ben noti - chi non si accorge dello stato particolare del pre-mestruo? - altre magari meno appriscenti, ma non meno importanti.



 


In ogni fase è consigliato annotare:

Fase della strega: Primo giorno del mestruo, data e posizione della luna (fase e segno), tipo di flusso, eventuale dolore, durata del ciclo, stato fisico, energie, umore, sogni, emozioni prevalenti, modalità di rapporto con il partner e con gli altri, etc.

Fase della Vergine
: fase della luna, durata, stato fisico, energie, umore, sogni, emozioni prevalenti, modalità di rapporto con il partner e con gli altri, etc.

Fase della Madre: momento preciso (se si ha modo di determinarlo con esattezza), fase e segtno della luna, sintomi fisici che la caratterizzano, come leucorrea, tensione al seno, addome gonfio, ritenzione idrica… energie, umore, sogni, emozioni prevalenti, modalità di rapporto con il partner e con gli altri, etc.

Fase dell’Incantatrice. fase della luna, durata, stato fisico, sintomi della fase finale o pre-mestruale, energie, umore, sogni, emozioni prevalenti, modalità di rapporto con il partner e con gli altri, etc.

A questi aspetti ogni donna può aggiungerne altri, specifici della sua situazione e della sua persona. Può notare se si trova o meno a suo agio con le varie fasi, se tende ad azioni caratteristiche, come vive la sessualità nelle varie fasi - e come reagisce il maschile -o il rapporto con il nutrimento e, in particolare, con l'acqua.

Un'altra caratteristica che consigliamo di annotare è la luna di nascita. La fase della luna nel momento dela nostra nascita e il suo segno possono infatti essere strettamente legate al modo in cui viviamo le varie fasi. Molte di noi, ad esempio, si trovano particolarmente a loro agio nella fase lunare corrispondente a quella di nascita.



Meditazione dell'Albero del Grembo


In "Luna rossa" Miranda Gray propone una bellissima meditazione di connessione con il nostrio ciclo e con le nostre energie creative. La meditazione è adatta in particolar modo alla fase dell'ovulazione.

Troviamo un posto comodo, chiudiamo gli occhi e osserviamo il nostro respiro.. sentiamo l'aria che entra ed esce, ritmicamente, entra ed esce,. facciamo un respiro lungo e profondo e incominciamo a rilassare il ns corpo..
Partiamo dal piede dx, la caviglia il polpaccio il ginocchio su su fino alla coscia, rilassiamo tutta la gamba dx. e passiamo ora al piede sx, rilassiamo tutta la gamba sx, e spostiamoci ora piu' in alto al ns. bacino, rilassiamo tutti i muscoli del bacino, distendiamoli, facciamo un bel respiro profondo e distendiamo tutti gli organi interni, immaginiamo che una pioggia di luce avvolga tutte le ns. cellule. 


Distendiamo ora il petto osserviamo il battito del cuore che pulsa ritmicamente, e iniziamo a distendere la schiena, sentiamo che appoggia dolcemente sul pavimento. rilassiamone i muscoli tutti i muscoli , le vertebre. immaginiamo che un fascio di luce dorata percorra tutta la ns spina dorsale distaccando le vertebre una dopo l'altra. rilassiamo la spalla dx , sentiamo che si adagia morbida e abbandonata sul pavimento, e così il braccio, fino alla mano. E sentiamo libera e aperta ed anche la nuca , sentiamo che tutte le tensioni accumulate se ne vanno lasciando spazio ad un grande benessere. il ns volto è disteso . apriamo leggermente la bocca e rilassiamo la mascella.. la spalla sx, il braccio, la mano. Saliamo alla gola . la muscoli del viso, gli occhi la fronte. 


L a ns mente è piu' silenziosa, le emozioni distanti ed un grande senso di pace ci pervade totalmente, mentre immaginiamo che una pioggia di luce si posi su tutto il ns corpo, . che penetri all'interno , che riempia tutti i muscoli , tutte le ossa, tutte le ns cellule . purificalndole.. Ora ci sentiamo pervase da una sensazione di leggerezza .. di dolcezza, . di calma.. Ci sentiamo pronte ad espanderci.


Immaginiamo di essere immerse in una nebbiolina argentata..la nebbia piano piano si dirada e ti ritrovi a camminare alla luce della luna, . davanti a te c'è un grande albero su un terrapieno nel mezzo di un laghetto rotondo.. Ti avvicini e vedi che il tronco è rosa argentato e si divide in due grossi rami con tante foglie e numerosi frutti rossi e scintillanti. Sopra l'albero scorgi la luna piena, che sembra sfiorare le foglie piu' alte e pervade tutta la scena con la sua luce argentata. 


Ti senti molto calma e tranquilla in questa atmosfera meravigliosa. l'intero albero splende di vita e tu senti che c'è un legame interiore con lui. Cammini verso la sponda del laghetto, proprio sotto le fronde piu' basse che toccano l'acqua . l'acqua è blu scuro e puoi vedere le radici dell'albero sparire nelle sue profondita'.. Senti che l'acqua è viva e guardandone la superficie vedi riflesso il tuo volto e quello della luna che danza sopra di esso. l'acqua contiene i misteri dell'universo e tu riconosci il legame universale tra la donna e la luna, tra l'albero ed il tuo grembo.ora scorgi delle radici che emergono dall'acqua, formando un sentiero che conduce fino al terrapieno al centro del laghetto.
Ti avvicini camminando su queste radici e ti siedi ai piedi dell'albero appoggiando la schiena al suo tronco.e senti tutta la forza che emana . che attinge dalle profondita' di nostra Madre Terra.senti la profonda connessione che c'è tra te e la terra, tra l'albero e il tuo grembo, tra l'acqua e il tuo sangue..
Piano piano ti rialzi.. e scorgi una figura luminosa che lentamente si sta avvicinando.porta un lungo vestito bianco argentato, con una fascia nera alla vita, ed un lungo mantello rosso sulle spalle.. è la Signora della Luna.osservane tutto lo splendore, e senti il potere magico che amana dalla sua presenza.. 


Ora lei ti porge qualcosa.. È una piccola costruzione a forma di cattedrale, tempestata di gemme e pietre preziose... sei stupita da tanto splendore. e mentre la signora solleva il coperchio, vedi che è una scatola che contiene un calice. Il calice è d'oro all'esterno e d'argento all'interno.. All'interno vi è un liquido che ricopre quasi completamente un anello con incastonato un rubino.. La Signora ti porge il calice e tu bevi questo vino dall'aroma fortemente speziato, ne gusti il sapore dolciastro e senti un calore che scende nel tuo corpo insieme al liquido che stai bevendo... poi prendi l'anello, e te lo infili al dito.. Mentre senti che qualcosa di importante sta avvenendo.. Senti una forza interiore che ti da' sicurezza e ispirazione, senti una grande sensazione di Potere.. Sei una Donna, con tutto cio' che questo comporta.. Accetti il tuo corpo e ti fidi della tua natura , sapendo che fai parte del mondo interiore ed esteriore, e che il tuo dolce potere femminile ti accompagnera' per tutti i cicli della tua esistenza.


Ora saluti la signora della Luna, senti se ha qualcosa da dirti... Guardi ancora una volta il grande albero e il laghetto, guardi la luna .. assapori ancora questo stato di grazia e di forza che c'è dentro di te. e lentamente ti incammini verso il sentiero da cui sei venuta.. Un sentiero che piano piano ti porta verso la luce, verso questa stanza.. Sentiamo il nostro corpo..muoviamo le dita delle mani e dei piedi.. Respiriamo profondamente. e quando ci sentiamo pronte.. Apriamo gli occhi.






Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons