Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

martedì 28 maggio 2013

Animale guida - BALENA

Balena
Profondità di pensiero


balena




Per esplorare il “quadro” della realtà da una prospettiva più profonda, connettendosi con piani superiori di coscienza al di là della terra. Calma e tranquillizza la mente, aiuta a rendere più profonda la meditazione, e favorisce il sonno. Per collegarsi con “l’antica conoscenza dei secoli”.


Le persone dotate della forza della balena hanno un udito finissimo, ed anche la capacità di captare le informazioni che ci invia l’universo oltre che di comunicare telepaticamente.

La fonte del loro sapere resta molto spesso un mistero, quindi hanno bisogno di moltissimo tempo per imparare a convivere e utilizzare al meglio le loro capacità.

La balena insegna a cercare e recuperarla nostra origine, la frequenza originaria che al suo interno racchiude la storia della terra e degli esseri viventi.

La loro frequenza sonora può guarire dalle malattie e farci mettere in contatto con il linguaggio originario, utilizzato nell’era primordiale, prima dell’attuale forma di comunicazione.

Questo fantastico animale cerca di indicarci il sentiero che ci condurrà presso la nostra vera essenza.



La balena nei sogni

Vedere in sogno la balena è entrare in contatto con questo mondo profondo ed inconscio e con le idee e le possibilità ad esso collegate, partecipare della sua forza primordiale, comprenderne la memoria di un'antichità che nell'inconscio collettivo si fa storia del mondo.


Il simbolismo della balena nei sogni viene accostato a quello dei pesci per l’elemento acqueo in cui vive, e del mostro marino per l’enormità della stazza. E’ il più grande mammifero esistente e la sua mole e la sua forza sono da sempre fonte di meraviglia e la inseriscono a buon diritto, nei miti della creazione, fra gli animali cosmofori, che, come il coccodrillo, l’elefante e la tartaruga sostengono tutto il mondo.
La forma tondeggiante richiama sia la la grande caverna-cavità interna che può inghiottire e trattenere, sia il ventre materno che protegge e nutre.
Il mito di Giona inghiottito dalla balena, presente in forme diverse in numerose altre culture, è archetipo della discesa agli inferi e della successiva risalita che consente una nuova possibilità di vita, una rinascita. Quando Giona viene infine vomitato dalla balena, la trasformazione è compiuta, nel ventre del mostro è avvenuta la rigenerazione ed il rinnovamento con cui affrontare nuovamente il mondo.
La balena che si immerge nelle profondità delle acque è, nei sogni, immagine di ciò che l‘inconscio può contenere e rivelare all’individuo, simbolo di un tuffo all’interno di se’ alla scoperta della vitalità che le profondità della psiche possono custodire, garanzia di una gestazione necessaria per rinascere a nuova vita, matrice femminile e ricettiva che può contenere e far maturare progetti ed idee.
Vedere nei sogni la balena è entrare in contatto con questo mondo profondo ed inconscio e con le idee e le possibilità ad esso collegate, partecipare della sua forza primordiale, comprenderne la memoria di un’antichità che nell’inconscio collettivo si fa storia del mondo.
Nei sogni la balena che viene pescata mette il sognatore in contatto con il suo desiderio di compiere qualcosa di importante e grandioso o di entrare in contatto con un’energia vitale ed istintiva.
Sognare di essere inghiottito dalla balena o da un mostro marino o vedersi rinchiuso nel ventre dell’animale, confronta il sognatore con la necessità del “ritiro”dal mondo, di una elaborazione fatta in solitudine e fuori dal frastuono esteriore, un ripensamento di quanto si sta vivendo o anche l’ elaborazione di un lutto.






Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons