Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

venerdì 5 aprile 2013

Il Quarto Chakra : Anahata






Quarto Chakra: Il Chakra del Cuore è collocato sullo sterno, all’incirca all’altezza della linea mediana orizzontale dei seni. Questo centro energetico è associato al cuore, ai polmoni, al timo, agli arti superiori, alla circolazione ed al sistema linfatico; le patologia connesse al suo squilibrio sono asma, ipertensione arteriosa, patologie cardiache, patologie polmonari, ecc. Nel caso di funzionamento disarmonico, sul piano fisico si potranno avere sintomi a livello del torace, quali senso di costrizione, dispnea, aritmie, tachicardia, palpitazioni, asma e via dicendo, senza peraltro avere riscontri oggettivi dalle indagini cliniche. Dal punto di vista psichico ed emozionale, si tende ad amare gli altri solo in funzione dei riconoscimenti e della gratitudine che questi possono dare in cambio. Qualora invece il Chakra fosse ipofunzionante, a livello fisico si evidenzierà un cattivo funzionamento del diaframma, con problemi respiratori e cardiaci, mentre dal punto di vista psichico ed emozionale si tenderà ad esprimere sentimenti d’odio e rancore, oppure di freddezza, indifferenza od insensibilità. Il quarto Chakra è il centro dell’intero sistema energetico dei Chakra; infatti esso collega i tre centri inferiori, di natura fisica ed emotiva, legati alla terra, con i tre superiori più mentali e spirituali, legati al cielo. É per mezzo dell’attività armonica di questo Chakra che le persone sono in grado di entrare in simpatia con tutto ciò che esiste, e di coglierne la bellezza e l’armonia. Infatti la funzione di questo centro energetico è quella della capacità di esprimere amore puro ed incondizionato. Il quarto Chakra è il centro che consente lo sviluppo e l’utilizzo della capacità di trasformazione e guarigione di sé e degli altri. Gli alimenti in relazione a questo Chakra sono i vegetali, poiché racchiudono in sé l’energia vitale della luce solare (cielo), e contemporaneamente l’energia vitale che proviene dalla terra. Le pietre collegate con il quarto Chakra sono: Quarzo Rosa, Kunzite, Rodocrosite, Rodonite, Tormalina Rosa, Tormalina Rosa/Verde, Tormalina Verde, Dioptasio o Pietra Delle Fate, ed Olivina o Peridoto o Crisolito.






POSIZIONE: La posizione del quarto chakra è nel nostro cuore.

PETALI: Questo chakra controlla la prima delle vibrazioni superiori. Ci sono dodici raggi o petali. In numerologia il dodici si riduce al numero tre. Il tre è il numero che rappresenta la relazione fra la Saggezza, il Potere e l’Amore. Questo equilibrio è la focalizzazione primaria del Chakra del Cuore. La Saggezza senza Amore e Potere sarebbe crudele e debole. Il Potere senza la Saggezza e l’Amore sarebbe pericoloso ed egoista, e l’Amore senza il Potere e la Saggezza sarebbe vittimizzato e stupido. Nel nostro cuore dobbiamo imparare come trovare ed unire tutt’e tre queste virtù.

NOTE & MANTRA: La nota di questo chakra è il FA# (diesis) e il mantra è “Yam” o “a” come in Ah. Cantare questi mantra nella chiave di FA# mentre si focalizza l’attenzione in quest’area del corpo, ci può permettere di accedere in modo più cosciente al Chakra del Cuore.

COLORE: Il colore di questo chakra è il verde (e il rosa nel Cuore Alto). Il verde è il colore centrale dello spettro di luce e rappresenta il risanamento, la crescita e la salute.

CONTROLLA: Il Chakra del Cuore è il fulcro del corpo, il punto centrale dove le nostre energie interiori maschili e femminili, umane e divine si incontrano. Il quarto chakra controlla TUTTE le nostre relazioni inter ed intra-personali. Questo chakra controlla la nostra percezione dell’amore, la nostra capacità di dare e di ricevere amore dagli altri, la nostra essenza più elevata e noi stessi. Il nostro Cuore Alto controlla l’Amore Incondizionato ed il Cuore inferiore controlla l’amore umano. Controlla anche la compassione, il risanamento, i polmoni, il respiro e il nostro senso del tempo che è legato ai cicli ritmici del respiro e del battito cardiaco.

SENSO: Il Chakra del Cuore controlla il senso del tatto. Il tocco è la prima intimità che conosciamo come neonati e rimane il nostro mezzo di comunicazione non detto più potente per tutta la nostra vita. Il tocco può essere il più amorevole o il più terrificante mezzo di comunicazione. È nel nostro cuore che arriviamo a conoscere il tocco e come noi, a nostra volta, desideriamo toccare gli altri.

SEGNO ASTROLOGICO: La Bilancia è il segno delle relazioni e Venere, il pianeta dell’Amore, lo governa. La Bilancia ci insegna ad equilibrare la nostra attenzione ed amore fra il nostro sé e chi amiamo. Venere ci esorta a lottare per il contatto, l’amore, l’armonia e per l’incremento del sé.

ELEMENTO: L’aria è l’elemento che è controllato da questo chakra. Il quarto chakra controlla anche i polmoni, che è il modo in cui portiamo aria – ossigeno – nel corpo. La relazione fra i polmoni e il cuore è vitale. Senza il fresco ossigeno che i polmoni conducono nel cuore, i globuli rossi non porterebbero la forza vitale attraverso il corpo.

COSCIENZA: Il quarto chakra controlla le nostre vite coscienti di tutti i giorni. Tuttavia, anche nella persona più scientifica, alcuni aspetti quadridimensionali d’empatia ed intuizione insorgono. Il Chakra del Cuore controlla la coscienza della nostra famiglia e della nostra comunità ed è attraverso i nostri cuori che ci battiamo per la coscienza unitaria con tutta la vita e con la Stessa Madre Terra.

Il nostro “amore umano” può spesso essere riempito di negatività, paura, odio e crudeltà. Tuttavia, se riusciamo a funzionare dal nostro “Cuore Alto”, il nostro amore è Incondizionato e siamo ricettivi e liberi dal giudizio. È la sfida del nostro cuore connettersi con e ricevere l’amore del nostro SÉ spirituale, cosi da poter risanare il danno che gli altri ci hanno arrecato. Poi, dallo spazio di risanamento ed amore di sé del cuore, possiamo amare anche gli altri.

LINEA DI TEMPO PERSONALE: Questo chakra rappresenta la fase adolescenziale della vita. Durante l’adolescenza, i bambini creano la loro identità e per fare questo, si ribellano spesso contro chi li ha amati e guidati. Devono poi trovare le qualità della Saggezza, del Potere e dell’Amore che hanno ricevuto dalle loro realtà interiori ed esteriori per sviluppare l’individuo che vogliono vivere.

LINEA DI TEMPO SOCIALE: L’era meglio rappresentata dal Chakra del Cuore è il Rinascimento. È stato durante il Rinascimento che l’arte e la bellezza sono rinate dopo una lunga e dolorosa età buia. Il concetto di “nazione” cominciava a sostituire la realtà di “impero”, e il culto era concentrato principalmente su un Dio.

GHIANDOLA ENDOCRINA: La ghiandola endocrina per questo chakra è il Timo, che è il centro del nostro sistema immunitario ed è vitale per il nostro risanamento. È stato detto spesso: “l’amore guarisce”. I centri di risanamento sia psicologici che fisiologici si trovano nel Chakra del Cuore. Il cuore è conosciuto come il simbolo della vita. Nella letteratura metafisica si dice che l’Atma, che è la Triplice Fiamma della Vita, viene attivata alla nostra nascita e spenta alla nostra morte.

PLESSO NERVOSO: Il plesso nervoso di questo chakra è il plesso cardiaco, che è il fulcro neurologico del cuore, polmoni e del sistema circolatorio del sangue. Senza la circolazione del sangue e dell’ossigeno, non possiamo vivere nel nostro mondo tridimensionale.

CHIARO: Quando il Chakra del Cuore è pulito ed equilibrato possiamo sperimentare l’amore, la compassione, l’accettazione e la realizzazione. Il nostro cuore e sistema respiratorio sono forti e sani, abbiamo un buon sistema immunitario e ci sentiamo calmi e gioiosi. Possiamo equilibrare i nostri aspetti maschili e femminili così come i nostri aspetti umani e divini. La relazione con il nostro Sé e con gli altri è felice e noi abbiamo trovato il nostro servizio per la nostra famiglia, comunità, nazione e per il nostro pianeta.

OPACO: Quando il Chakra del Cuore non è pulito, abbiamo una deficienza immunitaria, mancanza di gioia, problemi di cuore ed amarezza nella vita. Siamo insensibili, chiusi emozionalmente, passivi e tristi. Abbiamo problemi cardiovascolari o respiratori. Possiamo soffrire di ipertensione, avere un attacco di cuore o d’asma. La vita sembra spesso incompleta e non troviamo la nostra posizione nella famiglia e nella comunità. Le nostre relazioni non sono amorevoli poiché non siamo in grado di ricevere amore, così come non lo siamo di darlo. Siamo spesso critici, giudicanti, non compassionevoli e tristi.

CHAKRA DELLA TERRA: Il Chakra del Cuore della Terra è Haleakala, Maui. Una visita alla lussureggiante vegetazione e brezza aromatica di Maui è sufficiente per capire perché è il cuore di Madre Terra.

DIMENSIONI: Il Chakra del Cuore controlla la coscienza delle onde Beta della vita tridimensionale di tutti i giorni e la coscienza delle onde Alfa, che è il ponte verso le dimensioni superiori. Quando il nostro cuore è aperto, possiamo vivere la bellezza di ogni momento, odorare ogni rosa, creare una realtà d’amore ed armonia e combinare la nostra guida superconscia con la nostra vita terrena.

Metafisicamente, il Chakra del Cuore controlla le aree del cervello che sono la corteccia superiore e il pensiero astratto. Queste aree sono meglio attivate quando siamo “nella routine” della gestione della realtà di tutti i giorni e quando ci prendiamo il tempo e ci concentriamo per accedere al nostro sé creativo.

RIASSUNTO: Il Chakra del Cuore determina la nostra abilità di espandere la coscienza. Non c’è alcun grado di meditazione che ci farà accedere alle dimensioni superiori se non riusciamo ad aprire il nostro cuore all’amore. Senza l’amore non potremmo viaggiare al di là del Piano Astrale Inferiore e la nostra coscienza sarebbe limitata alla separazione e la limitazione rappresentata dal nostro ego sé.

Sopra tutto il resto, è l’AMORE che ci permette di salire le scale verso il nostro sé osservatore e di permettere la vera oggettività nella nostra vita. Da una prospettiva di oggettività, possiamo essere liberi dai desideri e dalle passioni della vita di tutti i giorni. Poi possiamo essere liberi di trovare il nostro significato, mentre progrediamo attraverso lo sviluppo della nostra coscienza da dipendente – ad indipendente – ad affidabile.

Quando il Chakra del Cuore è aperto, il nostro senso del sé non è limitato al nostro ego. Quando abbiamo imparato ad equilibrare le nostre energie maschili/femminili e umane/divine, espandiamo il nostro Sé dalla coscienza individuale – alla coscienza famigliare – alla coscienza comunitaria – alla coscienza nazionale – alla coscienza planetaria. Siamo poi UNO con la Madre, Lady Gaia e possiamo renderci conto che qualsiasi cosa facciamo ad un altro membro sul corpo della Terra, la facciamo a noi stessi.





Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons