Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

venerdì 5 aprile 2013

Forse molti di noi non sono veramente ammalati!! È il nuovo DNA la causa..

NUOVO DNA 




In questo articolo di Patricia Resch,che risale al 2010,ma molto attuale considerando le nuove scoperte, la dottoressa Berrenda Fox ci mette in evidenza i cambi cellulari e del DNA. Fox è una facilitrice olistica del centro Avalon Wellness in Mount Shasta, California. La clinica Avalon rappresenta la re-emergenza dell'ideale di guarigione come si praticava nell'originale isola di Avalon. La dottoressa ha dato prove, attraverso analisi del sangue, che in realtà hanno sviluppato nuove catene di DNA.

PR: Parliamo un poco del suo curriculum

BF:ho un dottorato in fisiologia ed in naturopatia; durante il mio periodo di studio in Europa, sono stata coinvolta dai massmedia, e questo continua con il cinema. Sto lavorando con la televisione FOX in un programma sugli extraterrestri e sul loro ruolo in ciò che sta succedendo al genere umano in questo tempo.

PR: Quali sono i cambi che stanno avvenendo nel pianeta ora e come influiscono sul nostro corpo?

BF: Ci sono cambi maggiori, mutazioni, che secondo i genetisti hanno iniziato da quando siamo usciti dall'acqua. Qualche anno fa, a Città del Messico, ci fu una conferenza di genetisti di tutto il mondo, con tema principale: il cambio del DNA. Stiamo vivendo un cambio rivoluzionario, tuttavia non sappiamo verso cosa stiamo cambiando.

PR: Com'è il nostro cambio di DNA?

BF: Ognuno di noi ha una doppia elica di dna: quello che stiamo vedendo è che si stanno formando altre eliche. Nella doppia elica ci sono 2 catene o filamenti avvolti dentro una spirale: quello che comprendo è che ci si svilupperanno 12 eliche. Questo processo sembra essere iniziato 5-10 anni fa: noi stiamo mutando. Questa è la spiegazione scientifica. É una mutazione della specie verso qualcosa che ancora è sconosciuto. I cambi non sono resi pubblici ancora, perché la comunità scientifica sente che questo allerterebbe la popolazione. Ugualmente noi stiamo cambiando le nostre cellule. In questo momento sto lavorando con tre bambini che hanno 3 eliche di dna. Già molte religioni hanno parlato di questo cambio e si sa che arriverà in qualche forma. Sappiamo che è una mutazione positiva, sia fisica-mentale che emozionalmente e può essere malintesa e preoccupare.

PR: Questi bambini mostrano caratteristiche che li differenzino da altri?

BF: Sono bimbi che possono muovere oggetti nella casa solo concentrandosi in essi, o prendere un bicchiere d'acqua col solo guardarlo. sono esseri telepatici. Guardandoli puoi pensare che sono superumani o metà angelici, ma non è così. secondo me sono quello che saremo anche noi nelle prossime decadi.

PR: Pensa che questo succederà a tutti noi?

BF: Sembra che la maggioranza della gente nata prima del 1940 non è stata capace di realizzare questo cambio, però hanno iniziato qualcosa nella generazione successiva che gli dà la capacità di formare un'altra elica nel corso della vita. I nostri sistemi immunologico ed endocrino presentano la maggior evidenza di questi cambi. Questo è uno dei motivi per cui lavoro nella ricerca con prove e terapia immunologica. Alcuni adulti che ho testato, hanno un'altra elica in formazione;alcuni già hanno la terza. Queste persone stanno vivendo una gran quantità di cambi nel corpo fisico e nella coscienza, dovuto al fatto che tutto è uno. É mia opinione che la terra ed i suoi abitanti stanno elevando la loro vibrazione. Molti degli ultimi nati hanno corpi magneticamente luminosi. Quelli tra noi già più vecchi che scelgono di cambiare, devono passare attraverso molti cambi fisici.

PR: Qual è la causa del cambio nei corpi nati con la normale doppia elica?

BF: La forma più facile di mutare il dna è attraverso un virus; di conseguenza i virus non sono sempre un male. I virus solo vivono sopra un tessuto vivo:i virus DNA come il “Epstein barr” e l' “herpes 6” cambiano la struttura cellulare. Il retrovirus HIV non è un virus DNA: invece di mutare il corpo lo distrugge. Quasi tutte le persone che vivono questo processo e sono ancora vive o hanno una nuova professione, o una nuova forma di pensare o cominciano una nuova forma di vita. Anche se loro possono sentirsi malati o disperati, questo è un regalo: gli è stata data l'opportunità di cambiare la struttura del dna e il loro corpo con uno più luminoso, più sano, che potrà vivere nella prossima generazione. Anche gli angeli che si stanno vedendo sono segnali che stiamo cambiando. Secondo la mia comprensione questo processo verrà completato prima del 2012.

PR: Che cambi ci dobbiamo aspettare?

BF: Non ci saranno malattie, non sarà necessario morire; saremo capaci di apprendere le nostre lezioni non per mezzo del dolore ma attraverso l'allegria e l'amore. Il vecchio sistema deve crollare se si vuole vedere nascere quello nuovo: ora solo guerre, i governi non funzionano, i sistemi di cura nemmeno... Molti vecchi paradigmi non potranno esistere, anche se stanno lottando per mantenersi, è evidente che stanno cambiando comunque. Quelli come noi che hanno scelto di vivere in questo momento, sono i precursori di una nuova specie. Siamo nel tempo della manifestazione del cielo in terra. Stiamo ricevendo aiuti da quelli che chiamiamo maestri, extraterrestri, esseri angelici e imparando ad andare dentro di noi. In molti siamo capaci di ascoltare questa vocina silenziosa, in molti siamo in sintonia con i cambi che stanno avvenendo.

PR: Quali sono alcuni effetti secondari del cambio?

BF: Con un cambio cellulare la persona a volte si sente come se non fosse qui; si può sentire esausto, perché letteralmente stiamo cambiando le cellule e convertendoci in nuovi esseri. Come bambini appena nati la gente può aver bisogno di riposare tanto; può succedere confusione mentale o che non riusciamo a concentrarci in lavoretti quotidiani, come se fossimo programmati per qualcosa di ben più grande. Sono comuni i dolori ed i malesseri per tutto il corpo, senza causa specifica. Molta gente si sente come molto “strana”; se queste persone vanno da un medico ortodosso facilmente gli prescrive prozac, perché non capisce cosa sta succedendo. È un momento difficile per la professione medica, perché non sono abituati a trattare con i corpi energetici. Le donne stanno vivendo cambi ormonali, visto che i chakra sono relazionati col nostro sistema endocrino: si può piangere senza un perché, già che il pianto libera ormoni; molte donne vanno in menopausa prima del normale, dovuto al fatto che stiamo accelerando. Gli uomini possono sentirsi frustrati dalla stanchezza perché sono abituati ad essere attivi:possono sentire che il loro lato femminile si sta manifestando, nel senso intuitivo più sviluppato. la terapia emozionale che è apparsa negli ultimi 30 anni ha sviluppato nuove tecniche in relazione a questi cambi. in realtà stiamo facendo un gran lavoro emozionale in un tempo breve!

PR: Come tratta le persone che stanno attraversando questo cambio?

BF: Mi avvicino a loro esseri individuali, non sto trattando con una malattia. Dottore in latino significa "educatore": l'unico servizio effetivo, che come vero guaritore si può offrire, è quello di fortificare gli individui, dandogli gli strumenti necessari e tranquillizzandoli su quello che sta succedendo; spiegare che possono curarsi ed essere liberi da sintomi “negativi” mentre dura il processo di cambiamento. Per prima cosa richiedo prove immunologiche, cosa che non si fa normalmente. esattamente una prova di laboratorio specialista in questa ricerca. Dopodiché spiego tutto alle persone, le informo. nel senso che ridò ad essi stessi il potere di curarsi: io non sono la guaritrice, ma solo lo strumento del loro processo individuale di guarigione. C'è un potere nella gente che vede i suoi esami del sangue, vede cosa sta succedendo e questo provoca qualcosa nel subcosciente. La vera chiave sta nel fatto che la persona si prenda la responsabilità e compia il lavoro per sé stessa. Utilizzo organoterapia, una terapia europea per costruire il sistema ormonale e per accettare i cambi del dna; uso anche omeopatia, erbe, vitamine, laser. dipende dalle necessità.

PR: Come vede lo sviluppo del suo lavoro?

BF: Lo vedo come un ponte, una transizione: è scientifico ed artistico insieme: la guarigione è un'arte ed una scienza. Non credo sarò una guaritrice tutta la vita perché le malattie saranno eliminate:noi, come persone consapevoli, elimineremo le malattie e la sofferenza.

DNA E CAMBI NEL CORPO: RIMEDI

stiamo fisicamente cambiando da esseri basati nel carbonio con 2 strutture del DNA ad esseri cristallini con 1024 strutture del DNA, questo perché le strutture cristalline possono esistere unicamente a livelli dimensionali superiori. Di fatto stiamo fondendo i nostri corpi con strutture di dna suriane, e siccome questo formato è abbastanza vicino alla nostra struttura, siamo in grado d'integrarci con effetti collaterali relativamente bassi. Non solamente noi umani stiamo cambiando, tutte le forme di vita sulla terra si stanno convertendo in esseri cristallini:pesci, fiori, alberi, cani, gatti, tutto sta cambiando. Niente morirà né sarà distrutto perché ci stiamo muovendo insieme verso un nuovo stato dell'essere.

Questo nuovo stato richiede che noi fisica-mentale- emozionalmente lasciamo indietro concetti della terza dimensione. Così come con la morte, questo lasciar andare è una parte importante del processo di cambio, perché uno non può portare vecchi valori e modi di essere nella prossima vita che sarà completamente nuova e diversa. Così che la progressione dei cambi ci porta a lasciare indietro relazioni, impieghi, case, possessi, e così via, tutto ciò che è incapace di sopportare la nuova forma di essere.

É quindi meraviglioso che ci sia tanta ansietà e paura per questi cambi, significa che già sono in corso, anche se non tutti ne sono coscienti. Ci sono vari sintomi che appaiono nel nostro corpo, come conseguenza, e sono:

- sintomi di raffreddore, febbre, dolore alle ossa e articolazioni, che non rispondono agli antibiotici;

- mal di testa che non passano con calmanti;

- diarrea occasionale;

- starnuti ripetuti e muco nasale che non sono né raffreddore né febbre da fieno;

- vertigini;

- fastidio alle orecchie;

- palpitazioni del cuore;

- sensazioni di vibrazioni in tutto il corpo, specie la notte quando è rilassato;

- spasmi muscolari intensi, uniti a dolori alla schiena;

- formicolio;

- perdita di forza muscolare nelle mani, dovuto al cambio nel sistema circolatorio;

- difficoltà nella respirazione;

- cambi nel sistema immunitario;

- cambi del sistema linfatico;

- sensazione di stanchezza al minimo sforzo;

- bisogno di dormire più del solito;

- crescita di unghie e capelli più rapida;

- attacchi di depressione senza motivo apparente;

- tensione, ansia, stress, dovuto al fatto che uno sente qualcosa di nuovo ma non sa cos'è.

Moltissime persone accusano questi sintomi; molti vanno in panico dal medico o erborista e gli viene detto che non c'è niente di particolarmente strano: ed è la verità. Tutti questi sintomi sono passeggeri ed indicano semplicemente che stanno succedendo cambi psicologici.

Alcuni dei rimedi raccomandati per i sintomi sopra menzionati:

- segui la corrente, invece di lottare contro di lei;

- se ti senti stanco, riposa e dormi a sufficienza;

- bevi parecchia acqua ed aiuti la disintossicazione;

- usa valeriana per calmare la tensione emozionale;

- il fieno greco aiuta il sistema linfatico e la disintossicazione;

- per calmare gli spasmi puoi usare valeriana o bagni caldi con sale marino;

- riconosci che se senti tachicardia o difficoltà a respirare è perché il chakra del cuore e quello della gola si stanno sbloccando e che i sintomi sono passeggeri: non stai morendo, stai solo cambiando! comunque, se ti senti insicuro, chiedi parere al medico. Se non sai come trovare valeriana o fieno greco è sufficiente ripetere mentalmente il suo nome, o a voce alta: le energie di guarigione si trasmettono allo stesso modo, fisicamente o per mezzo del suono: provalo. Chiedi alle tue guide angeliche che ti aiutino quando ti senti male: loro non aspettano altro che tu chieda aiuto!

La maggior parte di questi sintomi al massimo durano un paio di settimane e spariscono; possono anche ripresentarsi. Una piccola percentuale di adulti ha già completato il cambio totale del DNA e possiedono 1024 filamenti: una signora è cresciuta 3 pollici in altezza ed è aumentata la misura dei suoi piedi.

Tutti i minori di 7 anni hanno completato il cambio, o lo stanno terminando; i bebè che nascono ora sono completi. Alcune persone stanno appena iniziando ad attraversare questo cambio. Questo processo ha vari nomi, è conosciuto come il Risveglio (awakening), come processo di ascensione, come realizzazione della mercaba.

In ogni caso abbiamo bisogno di andare oltre i nostri timori ed apprendere sull'amore, l'amore vero, che inizia con noi stessi. Fino a quando non possiamo amarci ed avere fiducia in noi stessi, non potremo amare e aver fiducia in nessun altro. 





Ricercatrice italiana rivela
l'elica quadrupla nel Dna



IL DNA nelle cellule umane può assumere anche una forma 'a quadrupla elica', e non solo quella a doppia scoperta proprio 60 anni fa da Watson e Crick con il contributo di Rosalind Franklin. E' riuscita a dimostralo Giulia Biffi, una ricercatrice italiana che lavora all'università di Cambridge con uno studio pubblicato dalla rivista Nature Chemistry, che per la prima volta ha isolato questa struttura nelle cellule umane. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Nature Chemistry, rappresenta una tappa importante nel campo delle genetica e in futuro potrebbe avere sviluppi nella la ricerca sul cancro.


LO STUDIO

Nel lontano Watson e Crick alzarono il velo sul 'codice della vita' scoprendo la struttura a doppia elica del Dna, che 9 anni dopo, nel '62, valse a loro e al collega Maurice Wilkins il premio Nobel per la Medicina. Ora, nell'anno in cui si celebra il sessantesimo anniversario di quel successo, dallo stesso ateneo che lo ha partorito arriva un'altra novità sui 'mattoni della vita'. E' un passo avanti che gli autori dello studio, finanziato da Cancer Research del Regno Unito, definiscono "una vera pietra miliare" del progresso scientifico. E' stata infatti provata l'esistenza nelle cellule umane di un Dna particolare a 'quadrupla elica', finora dimostrata in provetta. E colpire queste strutture potrebbe rivelarsi una strada inedita per combattere il cancro con nuove cure su misura.

I 4 filamenti. Negli ultimi vent'anni la ricerca ha suggerito che in laboratorio si possono formare strutture di Dna composte da 4 filamenti, dette G-quadruplex o G-tetradi perché tendono a crearsi nelle sequenze particolarmente ricche di guanina (G), uno dei 'mattoni' che costruiscono gli acidi nucleici. Già nel 2009 uno studio, pubblicato su Cell, aveva evidenziato la presenza della struttura in vivo dei 4 filamenti. Ora Giulia Biffi, nel curriculum una formazione all'università di Pavia, ricercatrice che ha guidato lo studio nel laboratorio di Cambridge coordinato da Shankar Balasubramanian, è riuscita a 'catturarli' utilizzando speciali anticorpi fosforescenti disegnati apposta per riuscire ad agganciarle.

"Stabilizzare le cellule". Gli studiosi hanno osservato anche che queste strutture a 4 filamenti sono particolarmente numerose durante il processo di replicazione del Dna, e cioè quando la cellula si sta per dividere e moltiplicare. Più rapidamente sta procedendo il processo di divisione, più quadruple eliche ci sono. Non è ancora accertato, ma sembra che nella cellula tumorale ci siano più strutture quadruple rispetto alle cellule normali, anche perché quelle tumorali si moltiplicano in continuazione. La presenza di questo Dna 'a 4' sembra legata a doppio filo con un momento cruciale della vita cellulare, perché se qualcosa va storto in questa fase può innescarsi la cascata di eventi che porta al cancro. Se fosse così, come ipotizzano gli esperti, in futuro sarebbe possibile bloccare la quadrupla elica con molecole sintetiche e fermare il processo di replicazione e quindi la proliferazione del cancro.

Il tumore. Tra l'altro studi precedenti hanno dimostrato che un gene iperattivo, con alti livelli di Dna a 4 fili, è anche più vulnerabile a interferenze esterne. "Ciò avvalora l'ipotesi che alcuni geni del cancro possono essere 'infastiditi' attraverso piccole molecole capaci di legare particolari sequenze di Dna - dice Balasubramanian - . Avere capito che queste particolari sequenza da colpire potrebbero essere le quadruple eliche è una prospettiva eccitante.

"Ancora molto da scoprire". "Comunque c'è ancora molto da scoprire - spiega Balasubramanian - Ma per quanto ci riguarda quanto scoperto supporta in modo solido l'opportunità di percorrere una nuova strada: utilizzare questo Dna come bersaglio per i trattamenti personalizzati del futuro". Ad alimentare le speranze degli scienziati c'è anche il fatto che, "intrappolando con molecole sintetiche queste strutture di Dna quadruplex, riusciamo a sequestrarle e a stabilizzarle", interferendo in qualche modo con il processo di replicazione cellulare.

Visione limitata della cellula. Una scoperta importante ma molto rimane ancora da fare per svelare i misteri dei 'mattoni della vita'. Secondo Carlo Alberto Redi, biologo dello sviluppo dell'Università di Pavia, "la nostra visione del Dna è ancora ingenua" e solo con scoperte come questa si incomincia a capire un poco di più come funziona. "Sempre più si va delineando il fatto che abbiamo una versione naif del genoma, in cui sequenziando il Dna si ottengono tutte le informazioni sugli organismi - spiega Redi - finalmente, grazie alle scienze 'omiche', dalla genomica alla metabolomica, stiamo capendo come mai una 'manciata' di geni, che abbiamo in comune con i lieviti, sia in grado di delineare tutte le forme viventi. Scoperte come questa sono fondamentali, perché ci permettono di capire come funziona veramente la vita". "E' un momento eccitante, perché queste conformazioni potrebbero essere coinvolte nelle caratteristiche più importanti della cellula, dalla sua attività alla staminalità alla formazione di neoplasie - conclude - . La struttura a quadrupla elica di sicuro appare, svolge la sua funzione e poi scompare in pochi secondi, e ad esempio questa caratteristica potrebbe essere sfruttata per i computer a Dna, ma siamo ovviamente nel campo delle ipotesi finchè non ne sapremo di più sulle funzioni di queste strutture". 

(21 gennaio 2013)





Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons

Dr. Claudio Capozza Holistic Medicine,Homeopathy,Homotoxicology,
Kinesiology, Naturopathy,Orthomolecular Medicine
omeonet.info
tinyurl.com/iurn
Fonte: wtvaustralia.com /repubblica.it