Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

giovedì 14 marzo 2013

Gli Animali Guida

 Gli Animali Guida:Il loro ruolo

 Gli Animali non umani sono più antichi dell'Uomo, e da sempre i più anziani insegnano ai più giovani. Ogni iniziato e ogni guerriero, nella sua Iniziazione e nella sua Leggenda Personale, viene ispirato e aiutato da certi suoi totem animali che gli forniscono guida, ascolto, idee ed energie soprattutto. Esistono vari Animali Guida per ognuno di noi, ad esempio una stessa persona può avere come guide il Corvo e il Gatto (per fare un esempio), l'uno che lo aiuta nelle intuizioni e nelle premonizioni, e l'altro nei rapporti con le donne. Un terzo animale-guida lo avrà nel Serpente, ma solo nelle situazioni in cui serve, per dirne una, la capacità di risorgere o la Saggezza. L'Animale-Guida può farsi vivo sia in effige che fisicamente, dipende com'è ovvio dal tipo di animale: uno che ha come totem il Leone, difficilmente avrà un segno a Roma dal passaggio fisico di un leone vicino a lui (anche perché sarebbe temibile per la gente attorno!), ma richiedendo il suo aiuto potrà imbattersi nella sua immagine, magari laddove avrà bisogno di Coraggio e Forza. E' inoltre facilissimo che l'Animale venga nei sogni del suo protetto. Chiedete e vi sarà dato: chiedi allo Spirito, agli Déi, a Dio o agli Angeli di mandarti un'indicazione su un tuo totem o una tua guida del Regno Animale, e il Destino in qualche modo te lo farà capire, te lo metterà davanti. A volte, anche in modo mirabile e sorprendente: a me capitò la scorsa Estate di chiedere un aiuto allo Spirito della Tigre, chiesi un suo segnale, e l'indomani il Mare mi buttò sui piedi proprio una tigre di gomma lasciata lì da chissà quale bambino chissà quando. Gli Spiriti Guida rispondono sempre, specie se la domanda è formulata bene. Divertitevi quindi a scoprire le vostre Guide e ad esplorare la loro Sapienza, a beneficiare dei loro doni, e ovviamente a trattarle con il dovuto rispetto e affetto. Generalmente, succede che più un animale somiglia fisicamente all'uomo, più il suo aiuto sarà corporeo, fisico, pratico; più l'animale è lontano dall'uomo come struttura (ad esempio gli insetti), e più il suo aiuto sarà su piani diversi che non le energie fisiche. Per esempio, un uomo può somigliare al Gorilla, o all'Orso, o al Lupo: quando c'è una somiglianza, il Totem facilmente patrocina in modo diretto le energie fisiche (forza, agilità, sensualità) dell'individuo. Un uomo che ha come totem la Farfalla, a me no che non sia magrissimo e appassionato di deltaplano (!) difficilmente si avvarrà dei consigli della Farfalla a livello atletico o sessuale, ma magari ne trarrà ispirazione a livello intellettuale o di sogni, o nella capacità di attendere nei momenti di stasi e di trasformazione (la crisalide). Provate a immaginare, così per gioco - come spesso si iniziano a fare le cose importanti e sorprendenti e rivelatrici - a che animale potreste somigliare somaticamente. Magari scoprite un vostro totem psicofisico: e pensandoci poi vi accorgerete, capita spesso, che quella bestie v'è sempre stata simpatica, e che da piccoli avevate già provato simaptia per quella creatura.... e così via. Magari ricorderete una figurina di quell'animale, che avevate a 6 anni, o ricorderete che avevate un pupazzo che ne era già rappresentativo. E' un gioco che può rivelare risvolti interessanti! Poi in altre occasioni, potrà venirvi in sogno un certo animale, e così via, di ispirazione in ispirazione. Gli Spiriti sanno essere inequivocabili. Per avere un rapporto col vostro Animale-Guida, chiedete il suo aiuto, amatelo, trattatelo da amico: è proprio quello che è, ed è una parte dell'Anima, della Psiche, dell'IO stesso della persona che generosamente ha deciso di accompagnare nella Vita.




Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons


(fonte:http://anticocodice.blogspot.it)