Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

giovedì 14 marzo 2013

Animale Guida - AQUILA

AQUILA
Impersonificazione della forza divina


L'aquila è una impersonificazione della forza divina: essa vola alta nel cielo, più in alto di ogni altro essere vivente, avvicinandosi così al Grande Spirito. Librarsi a queste altezze le consente di avere una visione d'insieme delle cose della vita. L'insegnamento dell'aquila è di riconoscere il senso delle cose che accadono, il disegno che si esprime nelle vicende della vita, sia nei momenti di luce che in quelli d'ombra. Ciò significa saper considerare sia gli eventi positivi che quelli negativi come esperienze che ubbidiscono a una volontà superiore e aiutano a sviluppare la nostra consapevolezza. La forza dell'aquila richiede quindi come condizione preliminare per essere conseguita la fiducia nella volontà divina: un uomo può arrivare a ottenerla solo attraverso dure prove e grande forza d'animo. Fin dai tempi antichi gli sciamani hanno usato penne d'aquila per curare l'aura di persone malate. Vincete le vostre paure, spingete lo sguardo oltre il vostro orizzonte, unitevi all'elemento aria e volate! Questo è l'invito e l'incitamento dell'aquila.  
L'Aquila nei sogni 
L’aquila è un animale regale che vola alto, e che per la sua potenza alare, la sua forza, e la sua ferocia, viene considerato il re del cielo. Simbolo della suprema elevazione e del potere sconfinato del sole, l‘aquila incarna il senso della luce, del calore, della altezza, dell’ illuminazione e quindi anche la spiritualità.
Simbolo del sole in molte culture, dagli atzechi che le offrivano il cuore dei sacrificati, agli indiani d’america che si adornavano con le sue piume considerandola messaggera del grande spirito, agli sciamani siberiani che ne invocavano il potere, rappresenta il “volare alto” sopra la materia, in un principio attivo di sapienza ed autorità regale.
Il suo elevarsi nel cielo, opposta al nemico serpente che striscia a terra, incarna il conflitto perenne tra alto e basso, luce ed ombra, bene e male, cielo e terra ecc…
Nei sogni ‘aquila è simbolo di tutte le istanze relative allo spirito ed ai bisogni dell’anima, ma può collegarsi anche al desiderio di dominare e conquistare (non dimentichiamo che è un animale predatore), di ottenere potere e riconoscimenti.
E’ un simbolo che esprime la forza dell’energia maschile (Zeus, il sole, il padre, il re) e quindi rimanda a movimento ed attività pratiche, alla realizzazione di opere e progetti e, secondo Freud, alla potenza sessuale.
L’aquila è acuta e veloce (si dice comunemente “essere un’aquila”) e nei sogni può indicare il bisogno di raddoppiare l’attenzione e la lucidità. Nel suo aspetto negativo può diventare simbolo di un orgoglio smisurato, di una volontà di sopraffazione, oppure di una concezione “gonfiata ” di se’, una inflazione dell’io.



Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons