Questo blog rappresenta un diario di viaggio. Tenta di donare spunti per entrare in contatto con voi stessi.
E' importante ricordare sempre che le nozioni apprese dall'esterno sono solo un input e che le risposte sono da sempre presenti in voi.

martedì 5 febbraio 2013

Nascere è ricevere un intero universo in dono..




Quando sono arrivata a comprendere,che la nascita fisica di un essere,non era affatto una casualità e che l'arrivo su questo mondo aveva un percorso,aveva un senso molto più profondo del semplice “vivere”,tutto all'improvviso ebbe un significato diverso.

Ogni Essere,ogni cosa,ogni situazione o esperienza aveva una nuova realtà.

Il segreto in realtà,consisteva nel risvegliarsi dall’identificazione con il senso dell’illusione e iniziare a vedere la vita come realmente è,invece di osservarla come ci appare a causa dei condizionamenti e delle nozioni false che abbiamo..

Una delle cose che sento profondamente vere,è che ognuno di noi,è un “viaggiatore di vite”,che sperimenta ogni esperienza per poter “guarire” e tornare a casa..

Tutte le nostre nascite sono un dono accordato precedentemente e questo viaggiare,ci permette di acquistare esperienza,di crescere per tornare di volta in volta sempre più completi.
Dentro noi esiste una quantità di informazioni infinite,se solo volessimo potremmo arrivare a comprendere TUTTO in un istante. Perfino la creazione dell’uomo stesso nonché le mappature dei cieli,non avremmo più segreti poiché siamo parte della creazione stessa.

Ma questo hai me,è uno dei “limiti” dell’essere umano,non ricordare ciò che ha imparato precedentemente. Si può arrivare a dire,che uno degli scopi fondamentali dell’evoluzione spirituale personale sia proprio riuscire a ricordare.

E non mi riferisco al semplice ricordo di una vita precedente o di come abbiamo vissuto,quello è il minimo,anzi aggiungerei che delle volte è anche scomodo se non inutile ricordare chi si era. Lo scopo a cui mi riferisco,il ricordo da ricordare è “perché abbiamo scelto di venire qui ora!”

Una volta iniziato il percorso,l’intero Universo ci aiuterà per poter comprendere come realizzare lo scopo di questa vita,ma l’essenziale è chiedersi il perché!

Se solo l’umano iniziasse a farsi questa domanda scatterebbe un susseguirsi di “risvegli” ..le domande portano sempre ad una risposta…

Quando vediamo una stella cadente invece di esprimere un desiderio e chiedere alla stella di realizzarlo sarebbe utile comprendere che abbiamo la stessa forza di quella stessa stella e che con la forza dell’Amore possiamo arrivare a tutto!




Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 
Distribuito con Licenza Creative Commons